In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Tutti i contenuti di Marco Scarlatti

  • Tipo: Blog
    Mer, 09/01/2019 - 11:30

    A lezione da Shakespeare. “La differenziazione dell’umido” di Giovanni NucciNon è facile definire La differenziazione dell’umido e altre storie politiche, ultimo lavoro di Giovanni Nucci. Né è semplice individuarne un percorso di lettura univoco.

    Appena lo si apre, sembra di essere di fronte a un’invettiva politica, che però lentamente si trasforma (a volte stemperandosi, altre volte accalorandosi) in un’approfondita e colta chiosa al Giulio Cesare di Shakespeare. Proseguendo nella lettura, ci si rende conto che il testo è ancora qualcosa di diverso: una confessione ultima, un testamento spirituale, un pacato grido nel deserto morale che avanza.

    D’altronde, le intenzioni del libro, o quantomeno del suo autore modello, vengono esplicitate nella stessa epigrafe, tratta dall’Anatomia del mondo di John Donne:

    «La nuova filosofia ci mette nel...

  • Tipo: Blog
    Lun, 26/11/2018 - 11:30

    Le origini dell’America: arriva in Italia “Vincoli”, il primo romanzo di Kent HarufPer gli amanti dell’alta letteratura è una notizia importante, ancorché tardiva: grazie a NN editore arriva in Italia il nuovo romanzo di Kent Haruf, Vincoli (Alle origini di Holt), tradotto – come gli altri romanzi dello scrittore americano pubblicati dallo stesso editore – da Fabio Cremonesi.

    Nuovo romanzo per modo di dire: scritto nel 1984, è il suo libro d’esordio, una narrazione incantata e disincantata degli albori della storia di Holt, piccola comunità immaginaria del Colorado, non lontana da Denver, in cui Haruf ha ambientato i suoi romanzi successivi più noti, che compongono la cosiddetta Trilogia della Pianura: Canto della Pianura, Crepuscolo, Benedizione, tutti pubblicati nel nostro paese da NN editore a partire dal 2015.

    Benché indipendenti l’uno dall’altro (lo scrittore stesso...

  • Tipo: Blog
    Gio, 25/10/2018 - 12:30

    Autobiografia di una scrittrice e di una nazione. “Da dove vengo” di Joan DidionNonostante il sottotitolo (“Un’autobiografia”), non è un’autobiografia il romanzo Da dove vengo, di Joan Didion, appena pubblicato dal Saggiatore (traduzione di Sara Sullam).

    Scrittrice e giornalista di Sacramento, classe 1934, in quest’opera densissima, di circa duecentocinquanta pagine, la Didion affronta il tema delle radici, che inevitabilmente s’intreccia con quello della terra da cui si proviene: in questo caso, la California.

    A metà strada fra Steinbeck (per i paesaggi, per i colori) e Faulkner (per un certo incedere epico della narrazione), la storia parte da lontanissimo, e da una donna.

    «La mia bis-bis-bis-bis-bisnonna Elizabeth Scott nacque nel 1766, crebbe sulle frontiere della Virginia e della Carolina, all’età di sedici anni sposò un...

  • Tipo: Blog
    Ven, 12/10/2018 - 10:30

    L’amore si trova nei dettagli. “Parlare non è un rimedio” di Valerio ValentiniLa cattiva notizia è che l’ultimo libro di Valerio Valentini, Parlare non è un rimedio (D editore), non è un romanzo. La buona notizia è che non è un romanzo!

    Negli ultimi mesi, le case editrici italiane sembrano aver ritrovato il perduto amore per il racconto, della cui laica religione – si legge nel risvolto di copertina – Valentini è uno dei più fedeli seguaci. Non autore esordiente (questo è il tuo terzo libro), presenta al pubblico una raccolta di ventuno storie: ventidue, se si tiene conto dei ringraziamenti finali.

    Leggendo i primi due racconti, si ha l’idea che il filo conduttore del libro sia l’amore. Col terzo, L’odore dei carciofi, ci si rende conto che non è così, che l’autore non ha intenzione di parlare soltanto del potentissimo, fragile filo che unisce uomo e donna....

  • Tipo: Blog
    Ven, 28/09/2018 - 10:30

    Uomini sull’orlo di una crisi di nervi. “La minuscola” di Mario ValentiniLa minuscola (Exorma edizioni) è l’ultimo romanzo di Mario Valentini. Formato da undici capitoli, ciascuno a sua volta diviso in brevi paragrafi che ne agevolano la lettura, è la storia di un trentenne (“uno di noi”, come lo definirebbe Joseph Conrad) alle prese con l’esperienza della paternità, della nascita di una nuova famiglia e della ricerca d’un lavoro al di fuori delle secche delle occupazioni saltuarie.

    Tutti e tre gli argomenti sono trattati con disinvoltura: non esistono disperazione o panico, ma soltanto la meraviglia per la vita che cambia e prosegue lungo nuovi percorsi.

    «Oltre a riparare racconti lavavo, stendevo i panni, stiravo, cucivo, rammendavo, cucinavo, lavoravo a maglia. Pulivo per terra, spolveravo, portavo a passeggio il cane. Organizzavo cene con amici affinché stessimo il più possibile in compagnia, in un’atmosfera di gioviale serenità. Portavo a spasso il cane. Accompagnavo mia moglie a tutte le visite di...

  • Tipo: Blog
    Ven, 27/07/2018 - 10:30

    “La casa di Cognac” di Yolaine Destremau, storia di una lunga passione familiareLa casa di Cognac è l’ultimo romanzo di Yolaine Destremau, edito a marzo di quest’anno dalla virtuosa Barta, per la traduzione di Marta Giusti. È la storia della famiglia Shaughnessy e della sua devozione secolare per la produzione del famoso liquore.

    Tutto ha inizio con una nave, con un naufragio e un ragazzo di diciotto anni che scampa al disastro: è Richard Shaughnessy, irlandese di nascita, che lascia l’Isola di Smeraldo dopo l’ennesimo litigio col fratello Patrick che induce il padre a cacciarlo di casa, «la voce gonfia di disprezzo, Non combinerai mai nulla, Non ce ne faremo nulla di te, Nulla, nulla, e quel Nulla gli rimbomba nella testa al ritmo delle raffiche di vento che sbatacchiano contro i fianchi della nave, contro le pareti del suo cuore.»

    E dopo essere uscito indenne dalla furia del mare raggiunge una regione sonnolenta e magica della Francia, nella cui atmosfera aleggiano «profumi di spezie, di castagne...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.