Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Tutti i contenuti di Marco Scarlatti

  • Tipo: Blog
    Mar, 07/01/2020 - 11:30

    Sulla gioventù e sulla giovinezza. “Il sacrificio dei pedoni” di Gian Ruggero ManzoniÈ da poco uscito per i tipi della Castelvecchi Il sacrificio dei pedoni, di Gian Ruggero Manzoni, romanzo sulla giovinezza e sulla gioventù.

    La gioventù della seconda metà degli anni Settanta, ormai lontana, distante da quella di oggi: per gli ideali, per l’impegno o il disimpegno politico, per il linguaggio.

    E la giovinezza di sempre, coi suoi ideali, il suo impegno o disimpegno politico, il suo linguaggio.

    Ci sono dei passaggi che, nonostante parlino dei ragazzi di quegli anni, molti dei quali – come recita la dedica all’inizio del libro – «non ci sono più», sembrano riferirsi al nostro oggi, alle sue tensioni e ai suoi disinganni.

    «Molti pensano che siamo in fondo,» dice la voce narrante a suo padre, quando per un brevissimo periodo tornerà al suo paese natale, in Romagna, «che ormai è vicina la resa dei conti, il Movimento fa sempre nuovi adepti, molti...

  • Tipo: Blog
    Ven, 29/11/2019 - 11:30

    Dal passato per raccontarci il futuro. “L’importanza di ogni parola” di Toni MorrisonÈ da poco uscito per Frassinelli L’importanza di ogni parola di Toni Morrison (traduzione di Silvia Fornasiero e Maria Luisa Cantarelli). Si arricchisce così il già vasto catalogo dell’editore che ha portato in Italia le opere più note e importanti della grande scrittrice americana, a partire da Amatissima, arrivato nel nostro Paese nel 1988, anno in cui Morrison vinse il Premio Pulizter (verrà insignita del Nobel poco dopo, nel 1993).

    Il libro, una raccolta di scritti d’occasione che percorre un vasto arco di tempo, perlopiù dalla fine degli anni Ottanta ai nostri giorni, è diviso in due parti, dai nomi evocativi e potenti: La patria dello straniero e Il linguaggio di Dio. C’è poi una parte centrale (Interludio), che porta un nome ancora più laconico e diretto: Questioni nere.

     ...

  • Tipo: Blog
    Mar, 22/10/2019 - 12:30

    “Questa non è la mia faccia”. Una lettura a tu per tu con Neil GaimanQuesta non è la mia faccia, di Neil Gaiman (traduzione di Stefania Bertola), è l’ultimo lavoro pubblicato in Italia del grande autore inglese. Fresco di stampa per le “Strade blu” di Mondadori, come recita il sottotitolo raccoglie saggi sparsi su leggere, scrivere, sognare e su un mucchio di altra roba.

    Diviso in dieci parti, il libro unisce molti degli interventi, scritti e orali, dell’autore di American Gods nel corso degli anni: prefazioni di libri, articoli sul «Guardian» o sul «New York Times», discorsi di ringraziamento, ma anche incontri con scrittori e fumettisti del nostro tempo.

    Nella seconda parte (“Persone che ho conosciuto”), Gaiman ci mette a parte di aneddoti, momenti e ricordi intimi che riguardano autori contemporanei che hanno incrociato la sua strada d’artista, e che in qualche modo somigliano a lui perché, per certi aspetti e non sempre in modo corretto, sono stati identificati come semplici scrittori...

  • Tipo: Blog
    Gio, 26/09/2019 - 12:30

    La vita e la storia attraversati con passo dolce. “L’anima ciliegia” di Lia LeviL’anima ciliegia, ultimo romanzo di Lia Levi, appena pubblicato da HarperCollins Italia, è la storia d’una donna lieve, che con leggerezza ha vissuto la propria vita entrando con decisa discrezione in quella degli altri e, più in generale, nel flusso storico di un lungo scorcio di secolo.

    La ragione del titolo è presente e presentata già nell’incipit.

    «Paganina aveva un’anima ciliegia.

    Le succedeva così. Non appena cominciava a desiderare qualcosa con tutta se stessa, subito le spuntava accanto un altro desiderio, solo in apparenza diverso, e invece legato strettamente al primo. Come due ciliegie, insomma, di quelle che nascono accoppiate e poi le bambine si mettono a cavallo delle orecchie.

    ...
  • Tipo: Blog
    Mar, 24/09/2019 - 10:30

    Senza perdere il candore. “Ami”, il primo romanzo di Edoardo ErbaLeggere Ami, di Edoardo Erba (appena pubblicato da Mondadori), significa intraprendere un viaggio nelle cattiverie e nelle indifferenze del mondo in compagnia dell’eponima protagonista, che dal Marocco raggiunge l’Italia dove inizia a vivere la sua nuova, ennesima esistenza.

    Ami ha solo quattordici anni quando scappa di casa con un ragazzo bello e ricco, che immagina essere l’amore della sua vita e che subito l’abbandona, è giovanissima quando incomincia – lasciandoseli presto alle spalle – lavori fuori dalle mappe della normalità, tutti nominati con dispregiative parole straniere. Sarà prostituta, ancella, pastora, contrabbandiera. Partorirà il figlio del suo unico amore fra i sassosi pascoli delle montagne dell’Atlante, fuggirà in Spagna a bordo d’una delle tante imbarcazioni della disperazione e della speranza di cui sono cariche le cronache dei nostri giorni, attraverserà strade senza nome nascosta dentro camion freddi come iceberg, raggiungerà l’Italia, Ospedaletti...

  • Tipo: Blog
    Mar, 30/07/2019 - 10:30

    Il mondo e la parola in preda al Diavolo. “La volontà del male” di Dan ChaonÈ appena uscito per NN Editore La volontà del male (titolo originale Ill Will, traduzione di Silvia Castoldi), ultimo romanzo di Dan Chaon, autore americano ancora poco noto al pubblico italiano.

    In circa 480 pagine lo scrittore di Cleveland racconta la storia di Dustin Tillman, uno psicologo che trascorre un’esistenza apparentemente normale con sua moglie Jill Bell e i due figli Aaron e Dennis. È lo stesso Dustin a considerare la sua vita «un’antologia di cose banali: andare in ufficio, tornare a casa, ascoltare la radio, controllare l’ostinato cumulo di mail e rispondere, fare la spesa al supermercato, guardare programmi tv accuratamente scelti fra quelli molto quotati, leggere libri che avevano ricevuto recensioni molto positive…»

    Il mondo attorno a lui si modifica, e sembra...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.