Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Tutti i contenuti di Linda Mazzeo

  • Tipo: Blog
    Mar, 25/02/2020 - 11:30

    Un libro che scuote. “Tutto chiede salvezza” di Daniele MencarelliDopo l’esordio con il primo romanzo La casa degli sguardi, Daniele Mencarelli, poeta e sceneggiatore televisivo per la Rai, torna nelle librerie con un nuovo titolo, Tutto chiede salvezza, edito anche questo da Mondadori e candidato al Premio Strega 2020. Si tratta di un libro nel quale la profondità della parola diventa testo che scuote il lettore inducendolo a riflettere sul significato dell’esistenza e sulla fragilità dell’animo umano.

    Il punto di partenza è un episodio autobiografico, l’esperienza vissuta dallo stesso Daniele nel giugno del 1994, quando in seguito a una violenta esplosione di rabbia, fu costretto a sette giorni di trattamento sanitario obbligatorio. L’episodio diventa un mezzo attraverso il quale lo scrittore, con lo stile sensibile e maturo che lo contraddistingue, solca le tenebre delle menti affette da disturbi psichiatrici, menti che cercano...

  • Tipo: Blog
    Mer, 22/01/2020 - 11:30

    I sentimenti sono strade da percorrere. “La giusta distanza” di Sara RattaroL’amore è il motore cardine della vita. Non solo l’amore tra un uomo e una donna, ma anche l’amore di un genitore verso i propri figli, l’amore per gli animali, l’amore per il lavoro e per tutto ciò che ci circonda. Questo moto interiore guida prepotentemente ogni nostra scelta. Quando compiamo un’azione guidati da tale forza vitale difficilmente ci pentiremo di averla compiuta, qualunque siano le conseguenze che ne deriveranno. È grazie all’amore che scopriamo la nostra forza e la nostra fragilità, perciò è il sentimento più complesso dell’animo umano e il più difficile da capire. È desiderio, passione, tenerezza, ma anche sofferenza, rabbia, tormento, delusione… Come scrisse Aristotele l’amore è «cercare ciò di cui siamo privi», qualcuno o qualcosa che possa percepire i nostri vuoti, “sentire” le nostre mancanze e colmarle con la sua presenza.

    Un aereo, l’improvviso e inaspettato segnale di allarme di allacciare le cinture di sicurezza, il panico tra i passeggeri e la sensazione...

  • Tipo: Blog
    Gio, 09/01/2020 - 09:30

    La sanguinaria e spietata saga dei cugini Sarmenta. “Mattanza” di Giuse AlemannoAbbandonato il nascondiglio in Val Camonica e lasciatisi alle spalle una scia di assassinii, i cugini Santo e Massimo Sarmenta partono per Milano pronti a ricominciare una nuova vita con in tasca un’ingente somma di danaro. Santo trova presto lavoro come medico in una clinica lussuosa, la Santissima Maria Celeste, diretta dal Professore Ciro Barrese; mentre Massimo, soprannominato da tutti “Mattanza” per via degli improvvisi ed eccessivi scatti di furia omicida, progetta di tornare a Oppido Messapico, nella provincia pugliese, per ordire un piano di vendetta, da lui definito un’opera di risarcimento morale, ai danni di Costantino Rochira, colpevole di aver assassinato su ordine dello ‘ndranghetista Nino Inno, alcuni membri della famiglia Sarmenta.

    Il forte desiderio di far giustizia brucia l’anima di Massimo, il quale vuole più di ogni altra cosa far del male a Costantino Rochira, «tanto male, quanto nessuno...

  • Tipo: Blog
    Gio, 28/11/2019 - 09:30

    Come sono diventati i ventenni degli anni Ottanta?Federica Bosco è una scrittrice i cui romanzi è sempre un piacere leggere, per la sua capacità di delineare con ironica, leggera e sorprendente veridicità gli stati d’animo dei personaggi da lei descritti. Nel suo ultimo romanzo Non perdiamoci di vista (Garzanti Editore) l’autrice narra lo spaccato di due generazioni a confronto: quella cresciuta negli anni Ottanta e la generazione di oggi, dominata dalla tecnologia e dai social.

    È la sera della vigilia di Capodanno e Benedetta, come ogni anno, lo trascorre in compagnia degli amici di sempre, gli stessi amici che durante gli anni Ottanta, passavano i pomeriggi seduti sui motorini a fumare e a scambiarsi pettegolezzi e che ora sono invece quarantenni disillusi alle prese con divorzi, figli, bullismo e sindrome di Peter Pan.

    «Mi ero ripromessa che sarebbe stato l’ultimo Capodanno che avrei trascorso così, ma poi ne...

  • Tipo: Blog
    Ven, 25/10/2019 - 12:30

    Il mistero della scomparsa di Agatha ChristieÈ il 3 dicembre del 1926, quando una donna visibilmente scossa scompare in circostanze alquanto misteriose dalla propria abitazione. La sua auto, una Morrison Crowley, viene poi ritrovata in folle e con i freni non inseriti, in fondo a un dirupo di circa trecento metri nel Surrey. Cosa ne è stato della donna? Si è trattato di un omicidio o di un suicidio? L’unico indiziato in questa enigmatica vicenda risulta essere il marito.

    Il nome di questa donna è Agatha Christie, una delle più grandi scrittrici di romanzi gialli mai esistite, e questo episodio legato alla sua vita somiglia tanto a uno dei racconti descritti nei suoi libri. Una settimana dopo, Christie viene ritrovata nella stanza di un lussuoso hotel ad Harrogate nello Yorkshire intenta a leggere sui giornali i resoconti delle indagini sulla sua scomparsa avviate in tutto il Paese per poterla ritrovare.

     

    ...

  • Tipo: Blog
    Gio, 26/09/2019 - 10:30

    Viaggio d’autore a Palermo con Simonetta Agnello Hornby e Mimmo CuticchioLa città in cui nasciamo ci plasma, rendendoci quel che siamo. Nel bene e nel male la sentiamo nostra, come figli le apparteniamo; ne siamo sostanza. Così è per Simonetta Agnello Hornby, scrittrice di successo e avvocato, e Mimmo Cuticchio, puparo e oprante, due palermitani che in anni recenti si sono incontrati su invito del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, per sostenere il capoluogo siciliano come Capitale della Cultura Europea 2018.

    Simonetta e Mimmo sono diventati amici, dalla loro intesa è nato questo libro Siamo Palermo (Edizioni Mondadori), che più che un romanzo è un viaggio nella memoria, tra aneddoti, ricordi ed emozioni. Un «cunto» di due voci che, come i due autori tengono a precisare, camminano parallele, s’incontrano, senza tuttavia...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.