Corso online di scrittura creativa

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Corso online di editing

Tutti i contenuti di Alberto Spinazzi

  • Tipo: Blog
    Mar, 07/05/2019 - 12:30

    Storia di un uomo perseguitato dalla fortuna. “Benevolenza cosmica” di Fabio BacàNel recensire Benevolenza cosmica di Fabio Bacà (Adelphi) viene da pensare che si tratti di un'occasione mancata. Bello lo spunto, ma forse troppo difficile da sviluppare. Il tema della nevrosi derivata dalla soverchiante fortuna sembra prevaricare lo svolgimento, la scrittura si dilunga oltre il necessario, al punto di rischiare di andare “fuori tema” per troppa premeditazione e autoreferenzialità. Scrittura virtuosistica. Libro fin troppo abilmente scritto, da perdersi in se stesso e allontanare il lettore da un’intensa partecipazione.

    Il dramma sofferto dal protagonista Kurt O’Reilly (padre inglese, madre italiana) consiste nella propria “seriale” fortuna. Tutto gli va bene. Troppo bene da suscitare in lui angoscia. L'uomo fortunato si tormenta della regolarità e del disvalore della propria fortuna. Perseguitato dalla buona sorte. Possibile che tutto gli vada bene? Cosa c'è che non va in lui? Assurdità...

  • Tipo: Blog
    Mer, 27/03/2019 - 13:30

    E se Stephen King diventa un poeta?Con questo commosso romanzo, Elevation, traduzione di Luca Briasco, Sperling & Kupfer, Stephen King si discosta da suoi temi consueti per firmare un’opera che si allaccia ai principi del periodo romantico tedesco: vien da pensare alla Storia straordinaria di Peter Schlemihl di Adelbert von Chamisso, il cui protagonista perde la propria ombra.

    La vicenda si svolge nell’arco di pochi mesi, dal periodo dell’Indian Summer (ottobre-novembre) che i turisti appassionati del foliage prediligono, fino ai paesaggi innevati del Maine del pieno inverno che ci ricordano tanto Misery.

     

    Vuoi conoscere potenzialità e debolezze del tuo romanzo? Ecco la nostra Valutazione d’Inedito

     

    L’autore riflette su cosa accadrebbe se si perdesse peso senza poterlo evidenziare esternamente (il protagonista arriva a perdere anche un chilo e mezzo al giorno), mantenendosi al...

  • Tipo: Blog
    Sab, 02/03/2019 - 11:30

    Un romanzo che è vero esercizio di letteratura. “Madrigale senza suono” di Andrea TarabbiaLibro antico. Si potrebbe definirlo “ricettario” dei tormenti dell'arte. La prosa del romanzo Madrigale senza suono di Andrea Tarabbia (Bollati Boringhieri) nel simulare stilemi antichi è talmente fitta di artifici e iperboli da farsi esemplificativa delle tenebre psichiche che alimentano e turbano l'artista. In questo caso il musicista.

    Il male come rappresentazione del bello artistico: sembra essere questa la tensione da cui iniziare a parlare di questo libro particolare.

    Tutto il romanzo è pervaso da una sorta di ipersensibilità creativa che nella morte ha la sua ispirazione e sensualità. Libro dello “scandalo”: solo chi soffre intensamente può esprimere la verità dell'arte.

    Protagonisti sono il Principe Carlo Gesualdo da Venosa, autore di famosi madrigali tardo-cinquecenteschi,...

  • Tipo: Blog
    Ven, 15/02/2019 - 11:30

    Quando il cerchio si apre. “Un’Odissea. Un padre, un figlio e un’epopea” di Daniel MendelsohnUn’Odissea. Un padre, un figlio e un’epopea di Daniel Mendelsohn (Einaudi, traduzione di Norman Gobetti) racconta il toccante rapporto tra figlio e padre attraverso l’analisi dell’Odissea nelle peripezie filologiche di più di duemila anni.Daniel è un professore di lettere classiche in un’università a tre ore da New York e deve tenere un seminario universitario semestrale sull’Odissea. È stupito quando decide di parteciparvi anche suo padre, l’ottantunenne Jay, che deve fare tre ore di automobile per arrivare al campus. Siede in aula e interviene puntualmente sull’analisi che il figlio imbastisce con i suoi studenti.

    Operazione straordinaria, quella di Mendelsohn: adoperare questa esperienza per fare letteratura. Ciò che racconta è avvenutotra lui e il padre. Non solo dai più intelligenti tra i suoi studenti, ma pure da parte del vecchio genitore che siede tra loro...

  • Tipo: Blog
    Lun, 14/01/2019 - 11:30

    Caccia al terrorismo islamico. “Lo stupore della notte” di Piergiorgio PulixiPiergiorgio Pulixi con Lo stupore della notte (Rizzoli 2018) torna a trattare temi a lui cari. Può il bene, travestitosi da male, sconfiggere il male stesso? O ancora, il male assume forme assolute e motivazioni crudeli o agisce come risposta ad altra violenza?

    L’autore indaga la minaccia del terrorismo islamico in Italia e non si esime dal descrivere anche le colpe dell’Occidente. Scelta quest'ultima che informa di complessità tutto il romanzo, evitando pregiudizi e manicheismi che avrebbero troppo schematizzato il tessuto narrativo. Siamo in parte lontani dalla precedente serie di Biagio Mazzeo, opera dello stesso autore, in cui una cellula corrotta della Polizia manteneva l’ordine agendo come gli stessi criminali e curandosi degli stessi intrighi, ma egualmente la materia si innerva di ambiguità e complicità di comportamenti e atteggiamenti. Il libro sembra scritto nel momento stesso in cui lo si legge. L'intento che si dirama per tutto il romanzo, nelle più disparate...

  • Tipo: Blog
    Sab, 22/12/2018 - 11:30

    “Pacifico” di Tom Drury, la conclusione della trilogia di Grouse CountyPacifico, l’ultimo romanzo della trilogia di Grouse County di Tom Drury pubblicato da NN e tradotto da Gianni Pannofino, è caratterizzato dall’assenza di una trama precisa. Ciò consente all’autore di tessere un mosaico di microstorie che hanno dei punti di tangenza tra loro, senza che qualcuna possa predominare sulle altre.Tutto ciò che è rimasto nell’ombra nel secondo romanzo della trilogia, A caccia nei sogni, ritorna in Pacifico con la continuità che aveva caratterizzato Lafine dei vandalismi. I personaggi si riappropriano della loro natura, lasciando schiusa ogni strada al futuro. Nessun personaggio porta a compimento se stesso, ognuno è protagonista della propria sospensione. Il senso che si manifesta non è tanto quello dell'immediatezza quanto la prospettiva di cambiamenti possibili o impossibili. Il senso della trilogia è la circolarità e potenzialità del divenire.

    Se in A caccia nei sogni l’azione si muove...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.