Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Tutti i contenuti di Francesco Borrasso

  • Tipo: Blog
    Mar, 02/07/2019 - 10:30

    Quando la poesia regala domande. “Pallottoliere celeste” di Maria Luisa SpazianiPuntata n. 85 della rubrica La bellezza nascosta

     

    «Incarnare il mio tempo in altra forma/è stato amarti, trarre dal silenzio/musiche solo mie. Intorno, il mondo/era un niente, un funambolo, un assurdo.

    Vivevo in una bolla sfavillante/di saggezza e piaceri inesauribili.

    In quella bolla un giorno rinchiudetemi/(non dentro un legno) per l’eternità.»

     

    I temi principi della vita umana si ripetono all’infinito e appaiono come fantasmi, come spettri che non riescono in alcun modo a trovare pace. Sono l’amore, il tempo, la morte, la caducità del percorso umano. Sono chiodi affissi in una parete, sono come spine che si infilano sottopelle, ma spesso lo fanno con grazia, con lentezza...

  • Tipo: Blog
    Gio, 27/06/2019 - 10:30

    Le carezze pesanti dell’amore. “Con le mani cariche di rose” di Michele CaccamoPuntata n. 84 della rubrica La bellezza nascosta

     

    «Lo trovassi, ancora oggi gli girerei la testa distante dai tuoi occhi. Ti rapirei e non gli farei avere nessuna tua notizia. Ti porterei al largo nel mare, lontano dalla sua stretta. E allora noi avremmo un fuoco di uccelli e saremmo infantili in quella nuova patria. E io ti terrei nel mio grembo, e mi concorderei con Dio, per fargli rimandare quella sua richiesta. Mi sono stancata presto di guardarti: non eri più mio padre, ti avevano fatto la faccia crudele, la bocca incurvata, la pelle bianca e assetata. Ti avevano reso un inutile uomo morto.»

     

    Talvolta, in alcune circostanze, ciò che ci può rendere liberi, ciò che ci può dare la forza di cambiare e cambiarci, è l’amore, inteso come sentimento assoluto e assolutista, che con le sue passioni e le sue sofferenze è...

  • Tipo: Blog
    Mar, 25/06/2019 - 10:30

    Premio Strega 2019 – Intervista a Marco MissiroliFedeltà (Einaudi) di Marco Missiroli è nella cinquina finale del premio Strega 2019 con M. il figlio del secolo (Bompiani) di Antonio Scurati, La straniera (La nave di Teseo) di Claudia Durastanti, Il rumore del mondo (Mondadori) di Benedetta Cibrario e Addio fantasmi (Einaudi) di Nadia Terranova.

    Ho intervistato l’autore di Fedeltà per chiedergli della scrittura, del mercato editoriale, delle ferite che tutti ci portiamo dietro e della finale che sta per arrivare.

     

    Nel suo romanzo, il primo tradimento è quello verso se stessi. Tradire una voglia, tradire qualcosa che ci abita dentro in quanto esseri umani. L’atto della scrittura può essere ritenuto esso stesso il tradimento di un’idea, di una verità che mai si riesce a raggiungere?

    No, scrivere, la scrittura è l’atto di avvicinamento alla fedeltà – se fatta davvero nel miglior modo possibile – verso noi stessi più grande che ci sia, secondo me. A parte il...

  • Tipo: Blog
    Mar, 18/06/2019 - 10:30

    Maria Borio, la voce talentuosa e forte della sua poesiaPuntata n. 83 della rubrica La bellezza nascosta

     

    «Può capitare che la scena indifferente di questa sera/si espanda come uno schermo verde dietro la nuca/ricostruisca lì il senso di quanto abbiamo amato/naso contro naso, un sorriso inverosimile/camminare il lato nord della stazione osservando tutto/il posto degli uomini che/dormono sulla strada/in un sonno irreale bucare i piedi nella coperta,/ritrovare le vite sopra la nuca/in un silenzio che sfila i pensieri/finché nel traffico diventano immagini.»

     

    La vita è un percorso fatto di sottrazioni, da quando siamo bambini ci insegnano a cosa dobbiamo rinunciare, quali sogni dobbiamo mettere da parte; capiamo che anche i corpi che ci circondano vanno via per detrazione, un giorno ti svegli e tutto quello che per te sembrava reale cambia forma, si trasforma, ti colpisce in pieno petto facendoti perdere qualche battito...

  • Tipo: Blog
    Gio, 13/06/2019 - 10:30

    Frasi che sembrano lame. “Haiku per una stagione” di Andrea ZanzottoPuntata n. 82 della rubrica La bellezza nascosta

     

    «Mai mancante neve di metà maggio/chi vuoi salvare/chi insisti nel salvare?/

    Nella profondità nebbiosa del pomeriggio/“però, però”/tremanti aghi»

     

    I poeti sono quelli che vedono al buio, sono quelli che sanno ascoltare il corpo e che riescono a dare un nome alle cose che nessuno riesce a spiegare.

    Andrea Zanzotto è stato uno dei più importanti poeti italiani contemporanei. È riuscito, con i suoi versi, a rendere tangibili le emozioni umane ma al contempo sembra sempre che ci sia qualcosa di lui che continui a sfuggirci.

    Haiku for a season (Haiku per una stagione) è stato pubblicato in Italia da Mondadori, con...

  • Tipo: Blog
    Mar, 04/06/2019 - 10:30

    La lotta per accettare se stessi. “Mànasteinn, il ragazzo che non è mai stato” di Sigurjòn Birgir SigurossonPuntata n. 81 della rubrica La bellezza nascosta

     

    «Quella notte il ragazzo aveva sognato per la prima volta, a quanto ricordasse. Le uscite al cinema Variaghi si conclusero lì e lui smise di partecipare. Si accordò con l’anziana donna affinché invece di ricominciare a fumare potesse andare al cinema. E adesso il ragazzo vive nei film. Quando non li incamera con gli occhi, li rivede mentalmente dentro di sé. Dormendo, sogna i film che ha visto, in varianti che includono nella trama eventi della propria esistenza. Ma ancora non ha sognato Sòla Guob-.»

     

    Accettare noi stessi, spesso, è un viaggio lungo e tortuoso. S’inizia da lontano, da quando, bambini, muoviamo i primi passi, articoliamo le...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.