Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Tutti i contenuti di Adriano Fischer

  • Tipo: Blog
    Gio, 22/02/2018 - 09:30

    Un romanzo che racconta di noi. “Eravamo tutti vivi” di Claudia GrendeneEravamo tutti vivi è il romanzo d’esordio di Claudia Grendene, pubblicato da Marsilio editore.

    È un romanzo difficile nella sua formulazione, non nella lettura – anzi, si aggiunge, piuttosto scorrevole e dinamico – perché l’autrice non ha scelto di parlare in prima persona, stilare un’autobiografia romanzata, colorata e picaresca, sollevare i drammi e farsi carico dei suoi sviluppi, né ha scelto di raccontare una storia con una voce narrante che supervisiona le sue creature.

    Qui ha osato tirare e attirare il lettore nel labirinto di un romanzo corale e intrecciato come l’ordito e la trama di un tessuto.

     

    Vuoi conoscere potenzialità e debolezze del tuo romanzo? Ecco la nostra Valutazione d’Inedito

     

    È rappresentata, infatti, la storia di...

  • Tipo: Blog
    Lun, 12/02/2018 - 11:30

    “Ode Plutonia”, le poesie “civili” di Allen GinsbergOde Plutonia è una raccolta di poesie di Allen Ginsberg che Il Saggiatore propone in questa nuova edizione curata e tradotta da Leopoldo Carra.

    Le opera si collocano in un periodo determinato e particolare. Siamo tra il 1977 e il 1980, Ginsberg ha superato i cinquant’anni e sta attraversando il suo migliore periodo artistico, l’acme della maturità poetica ed espressiva. A questa si legano altri elementi che suffragano lo spirito fascinosco e provocatorio di un artista riconosciuto, allora, il poeta vivente più importante degli Stati Uniti d’America (nel 1974 riceverà, a riprova, il National Book Award for Poetry per La caduta dell’America).

    Ginsberg è prima di tutto un poeta impegnato civilmente, gli anni, d’altronde, non suggeriscono altre espressioni: la Guerra del Vietnam da poco terminata, quella...

  • Tipo: Blog
    Mer, 24/01/2018 - 11:30

    Raccontare le emozioni con eleganza. “Lo specchio incrinato” di Katherine Anne PorterKatherine Anne Porter, pseudonimo di Callie Porter, è da considerarsi indiscutibilmente una delle scrittrici più importanti del panorama letterario statunitense.

    Come Flannery O’Connor ed Eudora Welty scrisse quasi solo racconti.

    Donna del sud, texana, esperta narratrice, tra le più prolifiche della sua generazione, ha vinto il Premio Pulitzer e il National book award come giornalista e scrittrice di racconti.

    Per sua stessa ammissione, le piaceva definirsi autrice di racconti o romanzi brevi. La Porter, a questo proposito, aveva preso una posizione ben precisa su come classificare la sua produzione. La suddivisione era schematica ed esaustiva, le sue opere infatti erano rubricate sotto quattro tipologie: racconti brevi, racconti lunghi, romanzi brevi e romanzi. Anche se, in fin dei conti, di romanzi ne aveva scritto uno solamente: La nave dei folli. Un romanzo che ebbe un enorme...

  • Tipo: Blog
    Mer, 04/10/2017 - 11:30

    Quando il cinismo diventa dissacrante. “Darke” di Rick GekoskiJames Darke sembrerebbe un personaggio realmente esistito, mentre lo scrittore che ce lo racconta, Rick Gekoski, un suo fidato biografo. Incarna, in qualche modo, una figura scontrosa e livorosa, disadattata, con toni sociopatici che, a torto o a ragione, potrebbe perfettamente rappresentare quella parte di noi che si tiene a reprimere o che magari costringiamo al silenzio.

    James Darke, un anziano signore, un ex insegnante di letteratura che dopo la morte della moglie, Suzy, decide di chiudersi in casa, di non ricevere nessuno, fosse pure la figlia, di assicurarsi altresì di tenere sotto controllo il quartiere, chi, insomma, si avvicina all’ingresso di casa sua. Esemplare, d’altro canto, è l’intervento sullo spioncino della porta di casa; al tecnico – che sarà costretto, suo malgrado, a fare entrare in casa – chiederà una visione grandangolare in modo da poter scrutare anche chi si insinua, nella sua proprietà, dai punti più remoti.

    James Darke è...

  • Tipo: Blog
    Mar, 12/09/2017 - 11:30

    “Meraviglia” di Francesco Vidotto, storia di formazione in montagnaIl lavoro di Francesco Vidotto, Meraviglia, edito da Mondadori, è un piacevole romanzo di formazione che segue la maturazione di un giovane ragazzo di montagna.

    Lorenzo è un ragazzino delle Dolomiti, trasferito nella provincia veneta, nel piccolo paesino di Conegliano. La famiglia, per motivi di lavoro, ha dovuto abbandonare la città natale, Tai di Cadore un paesino abbarbicato sulle dolomiti bellunesi.

    Lorenzo Coletti, cresciuto, quindi, e abituato alle montagne, adesso si trova spaesato, intimidito, non compreso dagli stessi genitori che premono molto perché s’impegni nello studio. A scuola, tuttavia, riporterà numerose insufficienze per colpa delle quali perderà l’anno scolastico. Nonostante l’inizio disastroso, Lorenzo avrà degli incontri che gli segneranno inequivocabilmente la vita.

     

    GRATIS il nostro manuale di...

  • Tipo: Blog
    Gio, 03/08/2017 - 11:30

    Vita e morte delle aragoste, storia di un’amicizia destinata a finireNicola H. Cosentino in Vita e morte delle aragoste, edizioni Voland, racconta una lunga e inestricata storia di amicizia tra Antonio e Vincenzo.

    Se ne sono sentite e lette tante di storie di questo genere, ma la penna di Cosentino incide particolarmente sull’immaginario adolescenziale, per chi adolescente lo è stato almeno negli anni Novanta/Duemila, quando si ascoltavano “a palla” e con un leggero imbarazzo Hey Ya!, Dragostea Din Tei, In the Shadows.

    Con uno sguardo lucido, quindi, l’autore ci offre la nostalgia di un periodo che abbiamo attraversato tutti, inevitabilmente. Ciascuno nella propria provincia, nel proprio quartiere, nel proprio più o meno sano contesto familiare.

    Quei tempi in cui il futuro sembrava un “pianeta irraggiungibile”e non codificabile, e la felicità era sintetizzabile in...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.