Corso online di scrittura creativa

Corso online di editing

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Tutti i contenuti di Claudia Castoldi

  • Tipo: Blog
    Lun, 18/03/2019 - 11:30

    Cina e Italia a confronto, ovvero ribaltare i pregiudiziGli insaziabili. Sedici racconti tra Italia e Cina, edito da Nottetempo, è un’antologia di racconti a più voci.Otto scrittori cinesi e otto scrittori italiani sono stati chiamati a confrontarsi su due grandi temi dell’“essere umani”: cibo ed eros. Ad accomunare i due, nelle intenzioni delle curatrici, ci sarebbe un’insaziabilità di fondo, che – non a caso – dà il titolo alla raccolta.

    Uscito in contemporanea in Italia e in Cina, grazie al lavoro di traduzione di Patrizia Liberati e Silvia Pozzi, il libro mira a essere, soprattutto, un mediatore culturale che faccia sentire due culture, quella italiana e quella cinese – ma assolutizzando potremmo anche dire quella occidentale e quella orientale – un po’più vicine.

    Il medium scelto, la lettura, e la struttura stessa dell’antologia, di sicuro, aiutano il lettore in questo lavoro sul testo, piacevolmente...

  • Tipo: Blog
    Gio, 21/02/2019 - 11:30

    Viaggiare verso l’inesplorato. “I miei occhi sul mondo” di Annemarie SchwarzenbachDescrivere la vita di una persona può essere complesso. Se poi la persona in questione è Annemarie Schwarzenbach lo è ancora di più. Per questo, Il Saggiatore ha deciso di affrontare questa vita attraverso una prospettiva particolare a farle da guida, quella del viaggio.

    Con la pubblicazione de I miei occhi sul mondo (a cura di Tina D’Agostini), l’editore sembra infatti voler dimostrare come il tradizionale ancoramento della vita al viaggio possa, per alcuni, uscir di metafora ed entrare nel reale. La scelta della casa editrice è stata quella di raccogliere gli articoli della giornalista, procedendo poi a un loro riordinamento seguendo un criterio non tematico, ma cronologico, che porti a leggere dei viaggi di Schwarzenbach e, al contempo, della sua vita in un periodo di tempo compreso fra il 1934 e il 1942.

    La panoramica topografica è delle più ampie: si passa dalla Costa Azzurra, all’estremo oriente con...

  • Tipo: Blog
    Mar, 22/01/2019 - 13:30

    La dura vita e i sogni di un ragazzo precario. “Se i pesci guardassero le stelle” di Luca AmmiratiLuca Ammirati è un po’ emozionato quando, durante la presentazione del suo romanzo d’esordio, vede, per la prima volta, il suo libro finito. Se i pesci guardassero le stelle, edito da DeA Planeta Libri, con le sue 300 pagine è la concretizzazione di un sogno che – ci dice – ha cullato per anni: essere uno scrittore di romanzi. La realizzazione del sogno – ammette per lui è arrivata il 13 dicembre scorso, quando, con la presentazione in anteprima, ha potuto parlare a una platea di giornalisti e futuri lettori del suo libro di come sia nata “l’idea”. Il motore di tutto, come spesso accade nei romanzi d’esordio, sarebbe il riferimento alla sua esperienza personale.

    Samuele, il protagonista, è un ragazzo che, per molti aspetti, può essere...

  • Tipo: Blog
    Mer, 16/01/2019 - 13:30

    Quando il male virtuale diventa reale. “Il gioco del suggeritore” di Donato CarrisiA distanza di dieci anni dal suo libro d’esordio, Il suggeritore (2009), Donato Carrisi torna in libreria con un titolo che lo richiama direttamente: Il gioco del suggeritore, edito da Longanesi e disponibile fin dallo scorso dicembre.

    Il romanzo ha per protagonista l’ormai ex-poliziotta Mila Vasquez che, a seguito delle disavventure narrate nei precedenti romanzi della saga, ha deciso di ritirarsi in campagna per vivere una vita tranquilla insieme alla figlia Alice. I pericoli del precedente lavoro sono infatti sostituiti da una vita pacifica, all’insegna delle faccende domestiche e del tentativo di instaurare un rapporto via via più stretto con la figlia, già provata dall’assenza del padre in coma. Una casa confortevole, il lago e una passione per la cucina sono le prime informazioni di Carrisi su quest’inedita versione della...

  • Tipo: Blog
    Lun, 17/12/2018 - 09:30

    Quando la biblioteca incontra l’editoria digitale. L’esperienza della Sormani di MilanoNon capita spesso che si parli di biblioteche sui giornali o alla radio, eppure grazie ad un’iniziativa relativamente recente, una biblioteca in particolare si è conquistata un posto nella cronaca culturale. Stiamo parlando della Biblioteca Sormani di Milano che, grazie alla digitalizzazione di testi altrimenti dimenticati, ha ottenuto l’attenzione, prima, della testata «La Repubblica» attraverso la penna di Marco Belpoliti e, successivamente, di Rai Radio 3 durante il pomeridiano Fahrenheit.

    Nel solco di questo entusiasmo mediatico si è inserito anche Sul Romanzo che, nell’intervista di sotto, ha voluto indagare le origini e gli sviluppi di quello che è già stato definito un progetto di “editoria no-profit” ricco di potenzialità.

    L’idea alla base dell’iniziativa è semplice: riproporre al pubblico dei testi letterari che, pur essendo ancora sotto diritti editoriali, non vengono più stampati dalle rispettive case editrici per svariate...

  • Tipo: Blog
    Gio, 15/11/2018 - 11:30

    L’amore e il rimpianto tardivo. “Risposta a una lettera di Helga” di Bergsveinn BirgissonRisposta a una lettera di Helga (edito da Bompiani, traduzione di Silvia Cosimini), ultimo romanzo dell’islandese Bergsveinn Birgisson, è un testo che, sin dal titolo, rivendica l’appartenenza a un genere ben preciso, quello epistolare. Il motivo della scelta di un genere, a oggi almeno, alquanto inusitato ci pare che possa essere ritrovato nel sentimento che domina l’intero libro: l’amore. Passando dalle “lettere d’amore”, potenzialmente parte dalla letteratura privata di ciascuno, fino al caso di un Abelardo ed Eloisa, è innegabile che la forma-lettera costituisca un mezzo privilegiato per affrontare la tematica amorosa. A suo vantaggio, in tale senso, si consideri, in una lettera monologante, la possibilità dello scrivente di esprimere i suoi sentimenti alla persona amata, “di lontano”, opzione scelta proprio da Bjorni, protagonista del romanzo, per...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.