In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Tutti i contenuti di Claudia Castoldi

  • Tipo: Blog
    Mer, 11/09/2019 - 12:30

    L’amore di Proust per Reynaldo HahnDopo tre anni di assenza, Lorenza Foschini torna in libreria con un nuovo testo, edito da Mondadori: Il vento attraversa le nostre anime. Il poetico titolo s’inserisce in una produzione consolidata della scrittrice, quella degli studi proustiani, cui si era già dedicata con testi come Ritorno a Guermantes, traduzioni di inediti proustiani (1988) e Il cappotto di Proust. Storia di un’ossessione letteraria (2010).

    Questa volta l’oggetto della sua indagine è un particolare aspetto della vita dell’autore francese: la misconosciuta relazione di costui con il musicista e compositore Reynaldo Hahn, incontrato nell’estate del 1894 grazie alla protezione di Madame Lemaire. Infatti “La vedova” – come la chiamava Reynaldo – garantisce alla sua relazione con Marcel un riparo dagli sguardi indiscreti della società benpensante, prontissima a emarginare coloro che non fossero rientrati negli schemi previsti.

     

    ...
  • Tipo: Blog
    Ven, 09/08/2019 - 12:20

    Cosa c’è dietro la fede? “Sotto le lune di Giove” di Anuradha RoyDopo la pubblicazione de L’atlante del desiderio (2010), Bompiani torna a pubblicare l’indiana Anuradha Roy con Sotto le lune di Giove, romanzo che ben si accorda all’uscita estiva grazie al tema che fa da padrone: il viaggio.

    I primi personaggi che incontriamo sono tre signore, vecchie amiche che hanno deciso di trascorrere una vacanza a Jarmuli, alla ricerca di uno spazio lontano dalla vita domestica e dalle preoccupazioni familiari. Sono Latika, Vidya e Gouri a dare inizio al viaggio del lettore nel testo attraverso una serie di battute serrate, che – almeno all’inizio – ricordano più un’opera teatrale che un testo narrativo. Infatti, all’andamento descrittivo viene preferito quello, più incalzante, del dialogo tra le amiche che, dirette alla città-tempio, fantasticano sulla prossima vacanza e sulla ritrovata libertà che...

  • Tipo: Blog
    Mar, 16/07/2019 - 12:30

    Storia di un immigrato del desiderio. “L’educazione sentimentale di AK-47” di Amitava KumarAmitava Kumar fa il suo ingresso nelle librerie italiane con un romanzo di formazione di un anno fa, che Bollati Boringhieri ha reso disponibile grazie alla traduzione di Carlo Prosperi, che compie una scelta forte sia dal titolo, traducendo l’originale Immigrant, Montana con L’educazione sentimentale di AK-47.

    L’ammiccamento flaubertiano, immotivato se si pensa alla biografia dell’autore, può essere giustificato dall’idea di avvicinare il pubblico europeo, dando subito un’idea precisa di “che cosa si intende raccontare”. Infatti, sebbene Kumar – nato in India e immigrato negli States – non abbia nulla a che vedere con la Francia dell’autore de L’educazione sentimentale (1869), bisogna ammettere che entrambi hanno una...

  • Tipo: Blog
    Mer, 05/06/2019 - 12:30

    Il lato oscuro dell’amore per le armi. “Gun Love” di Jennifer ClementL’ultimo libro di Jennifer Clement, edito da Bompiani grazie alla traduzione di Silvia Castoldi, gioca fin dal titolo, Gun Love, con una vecchia massima narrativa: “la pistola di Cechov”, secondo la quale «se compare una pistola, bisogna che spari».

    Ora, non è chiaro se la Clement giochi consapevolmente con questo riferimento sin dal titolo o se si tratti di una mera coincidenza, quel che è certo è che il lettore si trova, fin dalla copertina, di fronte a un accostamento di parole ossimorico e potenzialmente rivelatorio. Accostamento ossimorico perché coinvolge due termini, appartenenti ad ambiti semantici distanti: la violenza nel primo caso (gun), l’amore nel secondo (love). Il congiungimento è però presto fatto, considerando il contesto del romanzo: l’America, ...

  • Tipo: Blog
    Mar, 21/05/2019 - 12:30

    La storia del guardiano della collina dei ciliegiOgnuno ha il suo modo di sfogarsi; lo sa bene Shizo Kanakuri, protagonista de Il guardiano della collina dei ciliegi (pubblicato da Fazi Editore) e runner ante-litteram.

    Nato a Tamana, nel sud del Giappone, Shizo cresce in una famiglia rigida e anaffettiva. Unica preoccupazione dei genitori è il lavoro: il commercio per la madre, le mansioni di funzionario imperiale per il padre. In quest’ambiente claustrofobico e stakanovista emerge, in positivo, la figura di Shizo che, contrassegnata da un vitalismo tipicamente infantile, si stacca dalle opprimenti pareti domestiche, fatte di economia e politica, per guadagnarsi un suo spazio: il bosco.

     

    Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

    ...
  • Tipo: Blog
    Lun, 15/04/2019 - 10:30

    Storia di una poliziotta fuori dagli schemi. “Le parole di Sara” di Maurizio De GiovanniSara Morozzi fa il suo ritorno in libreria attraverso le pagine del nuovo romanzo di Maurizio De Giovanni: Le parole di Sara (edito da Rizzoli). A spartire il ruolo di protagonista con lei c’è Teresa Pandolfi, che, nonostante la sua esperienza da veterana nell’investigazione, si ritrova costretta a chiedere aiuto. Un ragazzo, poco più che ventenne, scompare e questo la destabilizza tanto da spingerla a incontrare in segreto Sara, la donna che per amore ha abbandonato ogni cosa e che ora, priva del suo lavoro nella polizia, si ritrova a leccarsi le ferite per Massimiliano: l’uomo adorato, conosciuto tardi e scomparso troppo presto.

    Il motivo di questo incontro è inusuale, almeno per Teresa: l’amore. Sì, perché lei è sempre stata la donna cinica...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.