Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Tutti i contenuti di Irene Sorrentino

  • Tipo: Blog
    Mer, 24/05/2017 - 11:30

    Un libro che promette di renderti felice. “Tanti baci dalla Mesmenia” di Fabienne BettingTanti baci dalla Mesmenia: s’intitola così il libro d’esordio di Fabienne Betting, tradotto dal francese da Elena Cappellini e uscito per Feltrinelli. Strizzando l’occhiolino al lettore che entra in libreria alla ricerca di un libro allegro, per svagarsi un po’, sulla copertina è stato inserito un bollino bianco con la scritta: «Qquesto romanzo ti farà felice».

    Thomas Lagrange ha 27 anni e per sbarcare il lunario, dopo aver mollato gli studi alla Sorbona è costretto a fare il cameriere da McDonald’s. Lui però non si arrende e di sera, dopo che la fidanzata Sandrine se ne va a letto, passa in rassegna gli annunci di lavoro nella speranza di trovare qualcosa di meglio. Ed ecco che all’improvviso la fortuna bussa alla sua porta. Su 20 minutes c’è un annuncio fatto apposta per lui: «Urgente, cercasi traduttore per un romanzo della Mesmenia. Molto buona retribuzione».

     

    ...

  • Tipo: Blog
    Mar, 11/04/2017 - 12:00

    Come resistere alla terra che si muove?La terra si muove, uscito questa primavera per Marcos y Marcos, è il libro d’esordio di Roberto Livi, pesarese di nascita, classe 1967 e che, probabilmente non a caso, sceglie proprio la sua terra, Pesaro e la campagna circostante, come luogo dove ambientare la sua storia.

    L’inizio di questo romanzo è potente, basta una frase e l’attenzione è catturata:

    «Ero così abituato al mio comportamento da brava persona, che arrivato a un certo punto della vita ho cominciato a pensare di essere davvero una brava persona.»

     

    La terra si muove racconta una porzione di vita di un uomo non illustre che un giorno, sulle pareti di casa sua, nota delle crepe. Il terreno su cui la casa è stata costruita da suo padre ora sta franando e, di conseguenza, l’edificio sta crollando: va venduta il prima possibile. In aggiunta, sua madre è ormai diventata troppo anziana per continuare a vivere in campagna. Allora si trasferiscono a Pesaro, una città che ha come solo pregio il fatto che «qui non...

  • Tipo: Blog
    Sab, 01/04/2017 - 11:31

    “La zecca e la rosa” di Maurizio Maggiani, un almanacco delle creatureL’ultimo romanzo di Maurizio Maggiani La zecca e la rosa uscito per Feltrinelli quest’anno è, secondo l’autore stesso, un «almanacco delle creature». Maggiani, un po’ come il Noè della letteratura italiana, mette in fila le creature più disparate: s’inizia con l’abete natalizio e si finisce con lei, la zecca assassina. E nel mezzo ci sono, tra tutti: aringhe, basilico, cavalli e calle, edera e fichi, ghiri, iris e lavanda, merli e papaveri, una quercia e delle rane, il sambuco, la triglia e una volpe. A ogni creatura con ripartizione assolutamente democratica – tanto quanto è Madre Natura stessa – si dedica una pagina, per poter dire su lui o lei niente di meno, niente di più di quanto basta. Tra civette e coccinelle Maggiani ritrae il lavoro della terra, il contatto con ciò che più ci appartiene come la comunione con gli altri esseri viventi, senza fare alcuna distinzione tra animali, piante, fiori e frutti. E la grande principessa è lei, la rosa, il...

  • Tipo: Blog
    Sab, 11/02/2017 - 12:30

    "La Natura Esposta" di Erri De Luca, storie di attraversamentiL’ultimo lavoro di Erri De Luca La Natura Esposta uscito lo scorso autunno per Feltrinelli è stato salutato come il ritorno al romanzo dello scrittore partenopeo.

    La Natura Esposta racconta di un uomo di montagna abile nei lavori manuali, che aggiusta, ripara un po’ tutto quel che gli capita a tiro. La sua montagna però non è quella delle piste sciistiche o dei programmi tv, ma è quella dei confini oggigiorno sempre più segnati e, pertanto, sempre più sfumati. Lui quei confini li attraversa spesso e non da solo, accompagna chi vuole passare dall’altra parte o meglio chi desidera «attraversare» per un dove che non è dato sapere quale sia. Perché probabilmente passare attraverso è lo scopo di chi accompagna e di chi è accompagnato.

    «Cercano di attraversare il confine, le autorità lasciano fare per non doversi occupare di loro. Abitiamo una terra di transiti. Qualcuno di loro...

  • Tipo: Blog
    Mar, 17/01/2017 - 12:30

    Quant’è difficile tradurre i modi di dire? Intervista a Ilaria PipernoDopo Lost in translation Marcos y Marcos pubblica in Italia il secondo lavoro della scrittrice e illustratrice Ella Frances Sanders, Tagliare le nuvole con il naso, anch’esso, come il primo, tradotto in italiano da Ilaria Piperno.

    “Sentirsi come un polpo in un garage”; “mettersi un gatto in testa”; “soffiare paperelle”; “tagliare le nuvole col naso”: questi sono solo alcuni dei modi di dire provenienti da tutto il mondo raccolti e illustrati dall’autrice.

    Tagliare le nuvole con il naso è un libro sui modi di dire ma è anche un’occasione rara per avventurarsi in culture diverse e inoltrarsi in mondi lontani, per rintracciare espressioni capaci di sentimenti da sempre provati e che non si è mai stati in grado di descrivere, per scoprire che un’emozione o una sensazione, a volte, sono più condivise di quanto non si immagini.

    Per parlare di questo libro, continuando un...

  • Tipo: Blog
    Mer, 14/12/2016 - 12:30

    “Il vento delle ore” di Àngeles Mastretta, la forza della memoriaIl vento delle ore di Àngeles Mastretta, uscito lo scorso ottobre per Giunti con la traduzione di Eleonora Mogavero, è l’ultimo libro della famosa scrittrice messicana pubblicato in Italia.

    Questo romanzo nasce sulla scia di un libro precedente L’emozione delle cose (Giunti, 2013) ed è un racconto di memorie in cui l’autrice ricorda gli anni della sua infanzia e giovinezza a Puebla, la cittadina dove è nata nel 1949. Mastretta ricorda la zia Catita, donna dalle particolari capacità sensitive, il padre di origini italiane, capofamiglia autoritario e vecchio stampo, la sorella, la comare Ofelia e sua madre, con cui ha un rapporto di odio e amore. È con lei che torna a galla uno dei ricordi più dolorosi, generato da una forte lite dovuta al divario generazionale che intercorre tra loro. Àngeles vuole andare a convivere ma questo è inaccettabile per sua madre, legata ai valori della tradizione.

    Ne Il vento delle...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.