In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Tutti i contenuti di Monica Bedana

  • Tipo: Blog
    Mar, 03/03/2020 - 11:30

    Le fedeltà ai principî. "I padri e i vinti" di Giovanni MastrangeloLa corsa mozzafiato della società italiana dagli anni del secondo dopoguerra fino alla fine del Novecento è fotogrammata tra le pagine de I padri e i vinti di Giovanni Mastrangelo per La Nave di Teseo, casa editrice che con grande merito ha pubblicato non solo quest’ultimo romanzo dell’autore (parte, insieme a Il sistema di Gordon, di una tetralogia in fase di costruzione), ma anche ripubblicato alcune sue opere precedenti.

    Nella citazione tratta da 2066 di Roberto Bolaño e messa in esergo, è racchiuso il senso completo del libro di Mastrangelo: il generale rumeno Eugenio Entrescu, crocifisso dai suoi stessi soldati nel 1944 durante la ritirata dalla campagna di Russia, per lo scrittore cileno è un tiranno senza possibilità di perdono e un dio da cui affrancarsi. Allo stesso modo, i personaggi della saga familiare che compone I...

  • Tipo: Blog
    Ven, 06/12/2019 - 11:30

    L’amore fa più paura della guerra. “Un nuovo candore” di Giacomo VerriSe è vero che la vita si svolge in due tempi e un intermezzo, proprio come una partita di calcio e come l’architettura del nuovo libro di Giacomo Verri per Nutrimenti, è possibile che nella seconda fase ci sia concesso, magari ai supplementari, il recupero di Un altro candore, lo stesso che dà il titolo al romanzo.

    Come per Partigiano inverno, Verri torna a un tema e a luoghi a lui cari: la lotta partigiana in Valsesia. Questa volta, però, la cornice storica è uno sfondo tenue, mentre la fanno da padrone le vite dei protagonisti, che «si saldano assieme come i lembi della pelle dopo un taglio», tra ferite che tardano a rimarginarsi nei cinquant’anni lungo i quali scorrono le pagine del libro, dal 1942 al 1992. Si muovono dentro un terreno di gioco quasi claustrofobico, rappresentato dal paese di Giave dove, nonostante alcuni di loro tentino incursioni fuoricampo, la palla delle loro vite rimbalza sempre,...

  • Tipo: Blog
    Gio, 03/10/2019 - 10:30

    Il passo del vento nel sillabario alpino di Mauro Corona e Matteo RighettoIl sillabario è un libro per imparare a leggere, partendo dalla minima unità che costituisce la parola. È anche un modo di riordinare la vita in base a poche, essenziali coordinate; primario è dunque Il passo del vento. Sillabario alpino, scritto a quattro mani – e due temperamenti – da Mauro Corona e Matteo Righetto per Mondadori.

    A mettere in salvo i lembi di terra che scompaiono, inghiottiti dalla voragine della globalizzazione, si inizia salvando le parole che li definiscono; quelle che ne fissano i riti e le tradizioni; i gesti e gli ingredienti per prendersi cura delle persone, gli animali, le cose; quelle che interpretano indicazioni e...

  • Tipo: Blog
    Lun, 29/07/2019 - 10:30

    Libertà di perdersi, come un addio. “L'ora del mondo” di Matteo MeschiariSe esiste l'ultima Thule, la terra estrema perché irraggiungibile oppure perduta, probabilmente Matteo Meschiari sa dove si trova. L'ora del mondo, il suo nuovo libro, uscito per Hacca Edizioni è, più che una precisa bussola o un infallibile GPS, il sensibile e incerto bastone del rabdomante, che ci guida alla ricerca di ciò che noi, e la terra su cui camminiamo, fummo, e rischiamo di non essere mai più.

    Meschiari è antropologo, ma è anche uno scrittore; anzi, è soprattutto un poeta: mestieri di cui, si voglia o no, quasi ogni materia accademica è impastata, soprattutto se questa riguarda il passato e ne sono scomparse le tracce. È poesia il De rerum natura di Lucrezio, quando...

  • Tipo: Blog
    Mar, 28/05/2019 - 10:30

    Un libro prezioso. “Il canto dell’ippopotamo” di Alberto GarliniPer udire Il canto degli ippopotami bisogna essere pronti.Io non lo ero. Mi son fatta pronta all’ultimo romanzo di Alberto Garlini (Mondadori) sotto le scudisciate dei ricordi, del mescolarsi isterico di risa e lacrime, dell’infezione delle stimmate di esser nata a nordest, in provincia, negli stessi anni dei protagonisti, e di aver condiviso con l’autore la ricerca di una vocazione nelle parole e l’amicizia di Pierluigi Cappello, fil rouge del racconto e di molte vite.

    Questo è un libro che misura l’esatta resistenza della corda umana quando si tende oltre il proprio limite; che annota con coraggio quel che accade quando la fune inizia a sfilacciarsi e poi si spezza: è lì, nello schianto, e non altrove, che impariamo a essere noi stessi. E dall’usura del cappio, che si scioglie e ti fa cadere nel baratro, non rimangono tra le dita che filamenti, con cui si prova a tessere una nuova tela di ragno. È fragile, se pensiamo alla tela; ma...

  • Tipo: Blog
    Mar, 05/03/2019 - 13:30

    La storia dell'umanità è una storia di nomadismo. “La terra promessa” di Matteo RighettoLa Jole di Matteo Righetto parte per La terra promessa. La ragazza inconfondibile del romanzo contemporaneo, quella con l’articolo determinativo nel nome e una determinazione travolgente nel carattere, in questo terzo volume della Trilogia della patria – edito, come i precedenti, da Mondadori –, s’imbarca nel viaggio più lungo e impervio: quello che ricongiunge il passato con il futuro.

    Le montagne di Nevada e le coltivazioni di tabacco della Val Brenta si dissolvono nella scia tracciata sulla superficie del mare da una nave di migranti che, nel novembre del 1898, salpa dal porto di Genova per raggiungere il Messico. I contorni fisici dei rilievi montuosi si allontanano sulla mappa, ma non dal cuore e dalla memoria dei protagonisti: i loro pensieri, come la stiva della San Cristoforo, trasportano un passato dolente, fatto di perdita, di fame, di miseria, di torti subìti. L’...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.