In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso SEC - Scrittura Editoria Coaching

Corso online di Editing

Corso online di Scrittura Creativa

Tutti i contenuti di Stefano Fornaro

  • Tipo: Blog
    Lun, 20/01/2020 - 09:30

    Luoghi e Libri, un viaggio letterario per l’Italia e l’EuropaLuoghi e libri di Mariangela Traficante, pubblicato da Morellini Editore, è un libro molto particolare. Lo dice a chiare lettere la copertina stessa: Spunti letterari per viaggiare in Italia e in Europa. Esatto! Questo non è un libro narrativo, ma una mappa letteraria.

    Non vi troverete una storia o un romanzo, ma modi infiniti e impensabili per raggiungere le mete e per rivivere le vite dei vostri personaggi letterari preferiti. Scrittori o protagonisti dei romanzi più celebri di sempre.

    Mariangela Traficante, collaboratrice per il magazine «Milano Weekend» e per la testata turistica «L’Agenzia di Viaggi», ha messo a frutto, in questa sua prima pubblicazione, tutte le conoscenze geo-letterarie del proprio percorso lavorativo: viaggi, territorio, eventi e cultura. Un’idea nata o sviluppata dalla fidelizzazione più che positiva del...

  • Tipo: Blog
    Mar, 14/01/2020 - 11:30

    Un crimine di guerra da conoscere. “Quel che abisso tace” di Maura MaffeiPrima di recensire Quel che abisso tace di Maura Maffei (edizioni Parallelo 45) bisogna conoscere ciò che viene raccontato dalla scrittrice.

    Il 2 luglio 1940 al largo della costa irlandese una nave da crociera inglese, l’Arandora Star, camuffata in porta rifornimenti per le truppe britanniche e che era salpata da Liverpool alla fine del giugno del 1940, viene affondata da un missile di un sottomarino tedesco.

    Aveva a bordo prigionieri nazisti (prevalentemente tedeschi), austriaci e italiani fascisti e non fascisti.

    Cos’era accaduto nel 1940? Che Mussolini aveva dichiarato guerra all’Inghilterra e allora Churchill (primo ministro che gestì tutta la campagna bellica) diede un ordine chiaro e ben preciso: che tutti gli italiani fossero internati. Quindi per epurare l’Inghilterra da tutti i possibili fascisti, si procedette a catturare e imprigionare moltissimi civili di origine italiana. Ma si parla di persone della borghesia, ben note anche a...

  • Tipo: Blog
    Lun, 03/12/2018 - 09:30

    “Ricrescite” di Sergio Nelli, un affascinante pastiche letterarioRicrescite di Sergio Nelli, edito quest’anno da Tunué, non è certo un inedito. Lo conferma all’istante, nella sua prefazione, Antonio Moresco. Si tratta della ri-pubblicazione di un romanzo già letto e diffuso più di un decennio fa.

    E allora per quale motivo riprendere in mano un vecchio testo, rileggerlo, riadattarlo e poi pubblicarlo di nuovo? La risposta arriva dalle riflessioni ponderate dell’introduzione:

    «La prima volta che l’avevo letto mi avevano colpito la sua particolare, sotterranea atmosfera, la sua eccentricità, il suo passo a volte grave a volte scherzoso, la sua disperata grazia, il suo essere sempre in bilico tra narrazione e pensiero, autobiografia intima e sguardo allargato sul mondo, spunti lirici e riflessivi, illuminazioni e affondi».

    E chiosa, sempre l’autore della prefazione: «Mi fermo qui perché un libro magico come questo, a parlarne troppo, a...

  • Tipo: Blog
    Mer, 14/11/2018 - 11:30

    Dietro una vita di successo. “Il banchiere” di Régis JauffretIl banchiere è uscito in Francia nel 2011 (Sèvére è il titolo originale) e solo quest’anno su iniziativa della casa editrice Clichy è giunto in Italia. Un’edizione precedente è di sette ani fa ed è dell’editore Barbes di Firenze. Dunque la casa editrice Clichy rilancia questo giallo particolare, con la traduzione di Giuseppe Girimonti Greco e Maria Laura Vamorio.  Régis Jauffret, l’autore del romanzo, è uno scrittore di gialli e thriller suspense, nonché un drammaturgo, molto famoso in patria e il cui valore è riconosciuto anche in Europa. La scelta, dunque, della casa editrice Clichy non si discosta molto dalla collana Gare du Nord, incentrata sulla letteratura francofona e spiccatamente quella di rottura con l’establishment culturale e sociale. O comunque capace di sorprendere e rappresentare gli abissi più profondi della nostra esistenza.

    E di infime zone possiamo parlare, quando ad andare in scena in questo palcoscenico letterario è un’assassina. Ma la storia non è tutta...

  • Tipo: Blog
    Mar, 23/10/2018 - 12:30

    Un libro di poesie fuori dal tempo e dalle abitudini di oggi. “Cenere, o terra” di Fabio PusterlaEdito a settembre di quest’anno l’ultima raccolta poetica di Fabio Pusterla dal titolo quasi apocalittico Cenere, o terra (marcos y marcos) non è per nulla una poesia semplice. Inutile negarlo. Si tratta di un poetare complesso, ermetico e verrebbe quasi da dire anacronistico. Non è che sia propriamente una poesia fuori dal tempo e ambientata in un’epoca storica diversa o in un luogo fantasy. Piuttosto si tratta di un modo di poetare novecentesco e quindi di un secolo fa.

    Da Montale in poi la poesia italiana e mondiale è cambiata, perché l’IO umano-poetico è entrato in diretto contatto con la storia, specialmente quella attuale. Anche Fabio Pusterla nella sua ricerca poetica sembra aver attraversato lo stesso poeta ligure. Più che guardare alla metafora analogica e correlativa, il nostro autore ricerca nei suoi versi la stessa peculiarità del soggetto in rapporto al mondo che vive. C’è sempre un IO...

  • Tipo: Blog
    Mer, 19/09/2018 - 10:30

    Il racconto del sentimento paterno. “La bambina ovunque” di Stefano SgambatiFra una narrativa di impianto moderno e una tecnica memoria di Joyce divampa un puro sentimento paterno.

    Pubblicato nel settembre di quest’anno da Mondadori, l’ultimo romanzo di Stefano Sgambati La bambina ovunque è un libro probabilmente molto autobiografico e notevolmente commovente.

    Certo per provare un sentimento affettuoso nei confronti di questo IO narratore e padre protagonista è doveroso arrivare fino in fondo. Mi si dirà, anche con i gialli, i thriller, i fantasy è così. Vero, ma in questo libro il finale è l’ultimo atto che accende, anzi suscita uno stato d’animo intenso.

    L’aspetto più tortuoso e meno affascinante di questo romanzo è, per una strana opposizione, proprio l’inizio.

    L’incipit parte subito immerso in un ambiente poco comune nei romanzi odierni. Tanto è vero che sembra di essere davanti a un movimento di un...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.