Corso online di editing

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Corso online di scrittura creativa

Tutti i contenuti di Viviana Filippini

  • Tipo: Blog
    Mer, 27/02/2019 - 13:30

    Quando la Storia incontra il quotidiano. “Un giorno verrà” di Giulia CaminitoUn giorno verrà è il nuovo romanzo di Giulia Caminito, ambientato nelle Marche a Serra de’ Conti, località in provincia di Ancona. Fin dalle prime pagine, quel giorno che deve arrivare è l’avviso di una scelta, di una rivelazione importante per i due protagonisti – Nicola e Lupo – e per i loro comprimari.

    Il libro di Caminito, edito da Bompiani, è un viaggio nel passato, all’inizio del Novecento, in un mondo dove la gente si divide tra vita quotidiana e attività politica, compresa quell’anarchica presente pure nella famiglia Ceresa, nella figura del nonno Giuseppe e poi nel nipote Lupo. Sì, perché oltre alle catastrofiche vicende – e sono molte – che toccano da vicino il focolare domestico dei protagonisti, attorno a loro si sviluppa un universo...

  • Tipo: Blog
    Ven, 15/02/2019 - 11:30

    Quei segreti di famiglia che non vediamo. “Foschia” di Anna Luisa PignatelliFoschia è il nuovo romanzo di Anna Luisa Pignatelli. La storia è ambientata in Toscana, dove aleggiano e dominano intricati e ambigui rapporti familiari. Marta è una donna adulta e, scoperto il male che l’affligge, decide di lasciare per la figlia – e per noi lettori – una sorta di testamento, di diario di bordo, nel quale racconta la sua vita nel casolare la Lupaia in Toscana, con un padre concentrato sul proprio successo, un fratello indolente e una madre con seri problemi di depressione ed esaurimento nervoso.

    La narrazione ricostruisce la sua esistenza e quella della sua famiglia, proprio per dipanare quella foschia...

  • Tipo: Blog
    Mer, 23/01/2019 - 09:30

    Quella foschia che ci impedisce di vivere. Intervista ad Anna Luisa PignatelliMarta è una donna adulta che decide di fare i conti con il passato. Marta è la protagonista di Foschia, il nuovo romanzo di Anna Luisa Pignatelli, pubblicato da Fazi. Madre malata e con poco tempo ancora da vivere, decide di scrivere un libro testamento per la figlia. L’intento è quello di raccontarle il passato e le radici dalla quali le loro esistenze hanno preso forma. Il risultato sarà un toccante e doloroso viaggio indietro nel tempo, durante il quale scopriremo l’infanzia di Marta nel casolare toscano della Lupaia, il rapporto di attrazione di una figlia per il padre storico dell’arte e le incomprensioni con la madre. Il tutto in un cammino di riscoperta delle proprie radici e di comprensione di quello che l’immatura foschia dell’adolescenza aveva impedito alla protagonista di capire.

     

    Cosa o chi le ha ispirato la storia di Foschia?

    Mi ha ispirato la storia di ...

  • Tipo: Blog
    Sab, 12/01/2019 - 11:30

    Il viaggio sulla luna insieme a Oriana FallaciIl prossimo luglio, quello del 2019, saranno cinquanta anni dallo sbarco dell’uomo sulla luna. Sì, mezzo secolo dal momento in cui gli astronauti dell’Apollo 11 approdarono sul satellite della terra. Chi più, chi meno, noi tutti – o quasi – abbiamo letto, visto o conosciuto quella che fu la spedizione sulla luna, assieme al clamore e all’interesse mediatico che quell’evento scatenò nel suo immediato accadere.

    In concomitanza con l’anniversario, l’editore Rizzoli pubblica La luna di Oriana, un libro nel quale la giornalista e scrittrice ci accompagna alla scoperta della spedizione sulla luna.

    Come si sa, la luna è da sempre stata oggetto di studio, non solo scientifico, ma anche artistico, cinematografico – come non ricordare il Viaggio nella luna del 1902 di George Méliès, per citarne uno – e letterario. E Oriana Fallaci, dal 1966, scrisse una serie di articoli per «L’Europeo» del quale era inviata, e lo fece direttamente dall’America, da Cape Kennedy, dove si stava organizzando il lancio dell’...

  • Tipo: Blog
    Lun, 07/01/2019 - 09:30

    Storie di interiore disarmonia. Intervista a Paolo MaratiLorenzo, Manu e Pippi tre vite e tre destini intrecciati in Il giorno in cui Lorenzo morì di Paolo Marati, pubblicato da Ponte Sisto editore. Tre esitenze vissute in bilico tra equlibrio e sregolatezza, tra voglia di cambiare e impossbilità di farlo. Ognuno dei personaggi ha un vissuto di sofferenza, fisica ed emotiva, che condiziona il suo modo di agire. Lorenzo deve convivere con l’epilessia, Manu con il mondo borghese dal quale vorrebbe scappare e il clochard Pippi con i suoi spettri del passato. I loro destini si compiono in una Roma d’autunno dove ognuno dei personaggi vive cercando il proprio posto nel mondo.

     

    Come è nato il romanzo Il giorno in cui Lorenzo morì?

    Potrei inventarmi un motivo ben preciso, ma sarei scorretto. Correrei il rischio o di cadere nel luogo comune, nelle banalità più trite, o di divertirmi narcisisticamente ideando cause inconsistenti per quanto affascinanti. In altri termini, non mi sembra, per così dire,...

  • Tipo: Blog
    Mer, 28/11/2018 - 11:30

    Il lato oscuro del web. “Un evento assolutamente straordinario” di Hank GreenApril May è una giovane studentessa di New York. La sua vita sembra scorrere con calma e tranquillità tra lo studio, un lavoretto qua e là, una relazione d’amore e amicizia. Poi, una notte, per la protagonista di Un evento assolutamente straordinario di Hank Green, edito da HarperCollins Italia nella traduzione di Beatrice Masini, accade qualcosa di strano. La ragazza si imbatte in un enorme robot che indossa l’armatura da samurai. April non aveva mai visto una cosa simile prima d’ora e così chiama il suo amico Andy. I due girano un breve video, lo caricano su YouTube e vanno a dormire. Al risveglio le vite di Andy e (soprattutto) di April saranno cambiate per sempre. Durante la notte il video è stato visto da centinaia di migliaia di persone incuriosite non solo dal robot simile a un Transformer, ma anche dalle domande che April pone: è uno scherzo di qualche...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.