Hai perso la voglia di leggere? 7 modi per farla tornare

Continua a scendere il numero dei lettori – Dati Istat aggiornati

Perché scrivere? Le ragioni di George Orwell

Intervista ad Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione

Le ultime dal blog...

  • Autore: Vlad Sandrini
    Gio, 11/05/2017 - 11:30

    “Il blu di Marte”, il nostro sarà un futuro di pace?Con Il blu di Marte, edito da Fanucci nella traduzione di A. Guarnieri, si è conclusa questo febbraio la pubblicazione in italiano della trilogia di Kim Stanley Robinson dedicata al quarto pianeta. Dopo l'uscita del solo primo libro, Il rosso di Marte, negli anni Novanta, il resto della trilogia è stato ripreso di recente in occasione dei lavori per un adattamento televisivo.

    Dopo i primi due volumi in cui il pianeta era oggetto di colonizzazione e teatro di scontri per l'indipendenza, questo terzo libro narra tutto ciò che segue, nel respiro di un'epoca che dura quasi un secolo. Dagli ultimi scontri post-rivoluzionari alla stesura di una costituzione; dai negoziati con le Nazioni Unite, all'affermarsi del lavoro organizzato in cooperative, a uno stile di vita, un'immagine del nucleo familiare, valori individuali e sociali completamente diversi rispetto al passato (il presente, per noi che leggiamo) della Terra. Infine, Robinson trova spazio per raccontarci l'emergere di...

  • Autore: Annamaria Trevale
    Gio, 11/05/2017 - 10:30

    Novità del Premio Campiello 2017. Intervista ad Andrea Tomat, Presidente del Comitato di GestioneLa conferenza stampa di presentazione della cinquantacinquesima edizione del Premio Campiello si è svolta anche quest’anno a Milano, nell'elegante cornice di villa Necchi Campiglio, una delle dimore storiche cittadine che fanno parte del patrimonio del FAI, il Fondo Ambiente Italiano.

    Il Campiello conserva un'originalità nell'ambito dei premi letterari italiani soprattutto grazie alla sua formula unica, che lo mette al riparo dalle possibili manovre che vengono spesso attribuite, a torto o a ragione, alle case editrici quando si svolgono queste competizioni: la giuria dei letterati seleziona una cinquina di finalisti, che saranno resi noti il prossimo 26 maggio insieme al vincitore del Campiello Opera Prima, ma è poi la giuria dei lettori anonimi, leggendo e valutando i cinque romanzi nel corso dell'estate, a scegliere quello che il 9 settembre verrà incoronato vincitore assoluto, nel corso della tradizionale serata...

  • Autore: La Redazione
    Gio, 11/05/2017 - 10:15

    Gertrude Stein e quella brutta lettera di rifiutoNon tutti gli scrittori hanno avuto vita facile soprattutto ai loro esordi. Come dimenticare ad esempio quando T.S. Eliot rifiutò di pubblicare La fattoria degli animali di Orwell.

    Il parere di Eliot però sembrerà un gesto delicato nonostante il rifiuto se lo paragoneremo a quello subito da Gertrude Stein per un suo manoscritto nel 1912.

    La scrittrice, che si considerava una vera e propria sperimentatrice anche in ambito linguistico e stilistico, inviò quell’anno una copia di quello che sarebbe diventato C’era una volta gli americani all’editore inglese Alfred C. Fifield.

     

    Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

     

    Quest’ultimo però non gradì l’opera della Stein e poco dopo le rispose prendendola in giro con una lettera che imitava lo stile della...

  • Autore: La Redazione
    Mer, 10/05/2017 - 12:30

    I libri più venduti ad aprile 2017Vi presentiamo i libri più venduti nel mese di aprile 2017.

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.600 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

    Sul podio della sezione “saggistica” troviamo Longanesi, San Paolo Edizioni e Feltrinelli.

    Per la narrativa straniera, il podio è dominato da Mondadori, Feltrinelli e Longanesi.

    Per la narrativa italiana troviamo libri editi da Nord, Sellerio e Rizzoli.

     

    Saggistica

     

    5. Vangelo e Atti degli apostoli. Nuova versione ufficiale della Conferenza Episcopale Italiana (San Paolo Edizioni)

    ...

  • Autore: Irma Loredana Galgano
    Mer, 10/05/2017 - 11:30

    Mistero e misoginia in “Sempre più vicino” di Raul MontanariEsce quest'anno con Baldini & Castoldi Sempre più vicino di Raul Montanari, un libro con un ritmo narrativo simile a quello di un romanzo d'appendice su cui pesano come macigni le continue divagazioni e descrizioni che distolgono, o almeno ci provano, l'attenzione del lettore dalla vicenda principale ripresa, in maniera avvincente e incalzante, all'incirca alla pagina duecentocinquanta per essere poi nuovamente marginalizzata già a pagina duecentosessanta. Anche se appare chiaro fin da subito che l'obiettivo dell'autore è quello di creare una struttura labirintica all'interno della quale tessere la trama dell'intricata vicenda, il ripetere enne volte ad esempio che lo zio Willy è stato misteriosamente assassinato e che svolgeva una professione e dei riti occulti in odore di satanismo non aiuta a mantenere alto l'interesse di chi legge, il quale ha già letto di questo e vorrebbe saperne di più. Non si viene purtroppo accontentati, in quanto la risoluzione del mistero sull'uccisione del povero zio Willy è rimandata a data da...

  • Autore: Gerardo Perrotta
    Mer, 10/05/2017 - 10:30

    Raccontare la complessità degli adolescenti. Intervista a Paola ZannonerPaola Zannoner riesce nel suo nuovo libro, L’ultimo faro (De Agostini), a porre al centro la complessità degli adolescenti, riconoscere la loro identità al di là delle etichette che spesso gli adulti, a qualsiasi livello, usano per ridurli a un comportamento o a un problema

    E lo fa lasciandoli liberi di raccontarsi e di raccontare la loro storia in prima persona, confidando nel potere e nella forza dell’auto-narrazione come strategia per porre al centro di nuovo se stessi.

    Quattordici ragazzi trascorrono tutti insieme la loro estate su un faro, quattordici vite che si raccontano e ci mostrano il mondo complesso e affascinante che si nasconde dietro etichette come “ragazzo problematico”.

    E proprio da questo punto abbiamo iniziato la nostra chiacchierata con Paola Zannoner.

     

    L’ultimo faro racconta di quattordici ragazzi, ognuno dei quali è portatore di una propria...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.