Perché scrivere? Le ragioni di George Orwell

Continua a scendere il numero dei lettori – Dati Istat aggiornati

Intervista ad Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione

Hai perso la voglia di leggere? 7 modi per farla tornare

Le ultime dal blog...

  • Autore: La Redazione
    Gio, 13/07/2017 - 09:30

    Stephen King, presto una nuova serie Tv. Qui tutte le anticipazioniSarà presto sugli schermi una nuova serie Tv ispirata a Stephen King. Si tratta di The Mist e nasce dal racconto La nebbia del maestro dell’horror. Una piccola cittadina del New England è sconvolta da una terribile nebbia che l’avvolge, causando caos e violenza tra gli abitanti.

    Qui di seguito cinque anticipazioni.

     

    1. Il cast è pieno di stelle promettenti

    Al centro della storia c’è una piccola cittadina del Maine, devastata da una misteriosa nebbia che porta tanto scompiglio, e gli abitanti del posto sono interpretati da attori relativamente alle prime armi. Alyssa Sutherland, star di Vikings, interpreta Eve Copeland, una giovane moglie e madre alle prese col tentativo di proteggere la sua famiglia, mentre Morgan Spector di Boardwalk Empire interpreta il simpatico ragazzo Kevin Copeland. Okezie...

  • Autore: La Redazione
    Mer, 12/07/2017 - 12:30

    J.K. Rowling e la storia di un manoscritto molto particolareQuante volte ti sarà capitato, soprattutto se scrivi ma in realtà vale per qualsiasi lavoro, di avere un’idea brillante ma di non essere nel posto giusto per iniziare a realizzarla. Ad esempio, capita sempre mentre stai camminando per andare da qualche parte o sei in coda alle poste o in fila dal medico. E allora? Confessa, anche tu ti sei perso alla ricerca di una matita e di un pezzo di carta per trasformare quel colpo di genio almeno in un appunto su cui ritornare in un secondo momento. Ebbene, stando a quanto racconta, questo è accaduto spesso a J.K. Rowling.

    Si sa, o almeno così narra la leggenda, che l’autrice della saga di Harry Potter annotò i suoi primi pensieri e idee sul maghetto più amato al mondo su un tovagliolo mentre si trovava su un treno in ritardo che la stava conducendo da Manchester a Londra. Eravamo nel 1990. Quello che non tutti sanno è che in un’altra occasione la Rowling usò per scrivere i suoi appunti qualcosa di molto più particolare di un...

  • Autore: Annamaria Trevale
    Mer, 12/07/2017 - 11:30

    I paradossi del mondo del lavoro in un romanzo impietoso. “Robledo” di Daniele ZitoRobledo (Fazi, 2017) è il secondo romanzo di Daniele Zito, ricercatore informatico siciliano, che ci presenta una storia a più piani davvero sorprendente.

    Il libro è strutturato come un saggio, corredato di abbondanti riferimenti ad articoli di giornali o ad altri saggi (tutti rigorosamente inventati), nel quale si ricostruisce la tormentata vicenda di Michele Robledo, giornalista sottopagato eternamente in cerca dello scoop che possa rendere meno precaria la sua esistenza, che anche sul piano personale non può certo dirsi soddisfacente: divorziato da Francesca, con la quale è sempre in lite per tutte le questioni riguardanti il figlio Samuele, convive con Veronica, una ragazza molto più giovane di lui, alla quale in realtà non può, e non sa, offrire molto.

     

    Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come...

  • Autore: La Redazione
    Mer, 12/07/2017 - 10:30

    “Walden” di Henry David Thoreau in una bellissima versione illustrataRicorrono oggi i duecento anni dalla nascita di Henry David Thoreau, filosofo, poeta e scrittore statunitense noto soprattutto per il saggio Disobbedienza civile (1849) e Walden, ovvero La vita nei boschi. Pubblicato per la prima volta nel 1854, il libro è il resoconto della permanenza di Thoreau nel bosco circostante il lago Walden, nel Massachusetts, sulle cui sponde visse all’interno di una capanna.

    Un’opera che a distanza di quasi due secoli continua ad affascinare generazioni di lettori, al punto che la casa editrice Gallucci ha deciso di pubblicarne una versione ridotta per i più piccini con il titolo Walden. Un anno nei boschi, nella traduzione di Luca Lamberti e con le magnifiche illustrazioni di Giovanni Manna.

     

    Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare...

  • Autore: Gerardo Perrotta
    Mer, 12/07/2017 - 10:30

    Perché il bosco ci fa così paura? Intervista a Irma CantoniÈ il bosco a fare da sfondo a questo nuovo romanzo di Irma Cantoni. Elemento che compare sin dal titolo del romanzo (Il bosco di Mila), edito da Libromania, società nata dalla partnership di DeA Planeta Libri con Newton Compton Editori, e vincitore del concorso "Fai viaggiare la tua storia" voluto dai due editori insieme ad Autogrill Spa, il bosco è il luogo fisico in cui la piccola Mila potrebbe essersi smarrita ma è anche il luogo simbolico in cui sembra essersi smarrita un po’ di tempo va Vittoria Troisi, la capo commissario chiamata a condurre le indagini. E ancora a un bosco intricato somiglia la fitta rete di chiacchiere del paese in cui Mila vive unita a quella di bugie e odi e vendette che tiene legati i vari membri della famiglia della bambina scomparsa.

    Proprio dal bosco abbiamo iniziato la nostra chiacchierata con Irma Cantoni, che ha risposto a qualche nostra domanda.

     

    Vorrei iniziare questa conversazione partendo da un...

  • Autore: La Redazione
    Mar, 11/07/2017 - 12:30

    I libri più venduti a giugno 2017Vi presentiamo i libri più venduti nel mese di giugno 2017.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.600 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Sul podio della sezione “saggistica” troviamo Adelphi, San Paolo Edizioni e Mondadori.

    Per la narrativa straniera, il podio è dominato da Mondadori, Giunti e Piemme.

    Per la narrativa italiana troviamo libri editi da Sellerio, Newton Compton e Mondadori.

     

    Saggistica

     

    5. Poteri forti (o quasi). Memorie di oltre quarant'anni di giornalismo di Ferruccio De Bortoli (La nave di Teseo)

    ...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.