I 10 contratti editoriali più ricchi del mondo

 10 libri proibiti e censurati nel mondo

"Qualcosa", la fiaba per tutti di Chiara Gamberale

I 10 scrittori più sexy del mondo

Le ultime dal blog...

  • Autore: Vlad Sandrini
    Lun, 13/03/2017 - 11:30

    Come sarà l’Europa del XXV secolo?Con il romanzo Futu.re, pubblicato da edizioni Multiplayer nella traduzione di E. Casali, Dmitry Glukhovsky dipinge un'Europa in cui non muore più nessuno. Perlomeno, non di vecchiaia. Il tema è la sovrappopolazione, che inevitabilmente mi ricorda ben tre delle novelle di Tuf scritte da George Martin.

    È il venticinquesimo secolo. La popolazione è stipata in torri colossali. Gli uomini vivono un'esistenza mediocre in appartamenti da otto metri cubi, corrono su treni ultrarapidi, sgranocchiano cavallette fritte e passano il tempo libero pavoneggiando alle terme i corpi sempre giovani. In un mondo che ha sconfitto la morte, il peggior crimine è mettere al mondo delle bocche da sfamare: Ian è un membro degli Immortali, il corpo speciale che applica le leggi sulle nascite. È un lavoro spietato, e gli Immortali sono stati allevati apposta per essere spietati, fra privazioni e violenza.

    A mettere in moto la trama è una proposta di avanzamento di...

  • Autore: La Redazione
    Lun, 13/03/2017 - 10:30

    Che tipo di scrittore sei? 16 categorie: ci sei?Che tipo di scrittore sei? Chissà quanto volte ti è stata fatta questa domanda (o te la sei fatta tu stesso), ma sei riuscito a dare una risposta precisa e immediata? Forse starai pensando che è molto difficile.

    Ebbene, ti sorprenderà scoprire che esistono ben 16 categorie di scrittori delineati sulla base dello stile di scrittura, seguendo il modello degli indicatori di personalità di Myers-Briggs.

    Prima di entrare nel merito delle categorie per definire che tipo di scrittore sei, ecco gli indicatori di base:

    E e A = Dialogo espressivo vs. Dialogo asciutto

    B e D = Descrizioni brevi vs. Descrizioni dettagliate

    C e S = Prosa complessa vs. Prosa semplice

    L e V = Ritmo lento e Ritmo veloce

     

    ...
  • Autore: Leonardo Palmisano
    Lun, 13/03/2017 - 09:30

    Napoli non perdonaVero. Napoli non perdona. Non perdona mai. Non perdona gli slogan, gli sfottò a sfondo razzista dei leghisti di una volta, e di quelli più radicali. Non perdona che si possa liquidare la questione meridionale, ancora forte e viva, con qualche ricetta banale, fascistoide, costruita al Nord e appiccicata al Sud.

    Napoli non perdona e non dimentica. E fa bene, perché solo avantieri i napoletani erano offesi nelle curve settentrionali dell’Atalanta e del Verona. Napoli non scende a patti, non ascolta il richiamo perbenista alla tolleranza. Non tollera gli intolleranti, questo è evidente.

     

    Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

     

    Certo, poi sopporta la Camorra, ma sempre meno. Sopporta la disoccupazione, ma sempre meno. Sopporta la miseria, ma non come prima. Napoli sta cambiando, in meglio. Ce ne siamo accorti ascoltando i ragazzi di una scuola di Secondigliano, qualche settimana fa, raccontare se stessi...

  • Autore: La Redazione
    Dom, 12/03/2017 - 09:30

    Storia di una libreria che cresce e di un festival molto particolareCapita sempre più spesso di dover raccontare storie di librerie indipendenti che a causa della crisi sono costrette a chiudere i battenti, arrendendosi allo strapotere delle grandi catene commerciali o del demone online Amazon. Si potrebbe parlare a lungo delle ragioni per cui tutti amiamo le librerie indipendenti ma poi in fin dei conti l’amore si traduce poche volte in gesti concreti.

    Oggi però vogliamo parlarvi di un caso diverso dal solito. Sì, perché c’è una libreria indipendente a Roma che non solo non sta per chiudere ma addirittura cresce e si sviluppa. Si tratta della libreria Nuova Europa I Granai, nata venticinque anni fa insieme al centro commerciale I Granai che la ospita.

    Una libreria, gestita da Barbara e Francesca Pieralice, che nel tempo ha saputo guadagnarsi la fiducia dei lettori che ormai sono diventati clienti affezionati in grado di alimentare giorno dopo giorno il successo delle sue...

  • Autore: Leonardo Palmisano
    Sab, 11/03/2017 - 11:30

    La complessità del mondo multipolare nell’epoca di TrumpVerso un mondo multipolare di Pierluigi Fagan, uscito per Fazi, getta una luce di chiarezza sulla complessità del mondo contemporaneo: all’inizio dell’epoca di Trump.

    Il globo globalizzato è, per Fagan, un mondo largo, attraversato da processi e percorsi inediti. Come quello demografico, che vede la popolazione mondiale passare da quasi due miliardi a sette miliardi in un secolo e qualcosa. Una rivoluzione demografica che mette in crisi la tenuta del consumo, della democrazia, anche grazie a un’inadeguatezza delle classi dirigenti mondiali che paiono lontane dalla realtà e dalle società che dovrebbero governare. Questi primi aspetti si incrociano, nel saggio di Fagan, con la complessità delle relazioni interne al globo: commerciali, politiche, culturali.

    Si tratta di una trama che mette l’Occidente in un angolo, perché decrescente, e vede convergere gli altri mondi. A questo...

  • Autore: La Redazione
    Sab, 11/03/2017 - 09:30

    Lorenzo il Magnifico e la commovente lettera per la morte della moglieSiamo nel 1468, esattamente il 10 dicembre, quando Lorenzo il Magnifico è costretto dal padre Pietro e dalla madre Lucrezia a sposare per procura Clarice Orsini e a confermare l’unione con un rito religioso celebrato a Firenze il 4 giugno del 1468.

    Secondo alcune fonti l’obiettivo del matrimonio sarebbe stato quello di stabilire un legame solido tra la famiglia dei Medici e quella di provenienza della giovane donna. E in particolare i Medici contavano di poter far leva, tramite lei, sul fratello Rinato Orsini, Arcivescovo di Firenze. I due ebbero dieci figli, di cui solo sette sopravvissero.

    Come racconta Nerli nei suoi Commentari, le quattro femmine «collocate furono in nobilissime case», mentre i tre maschi, Piero, Giovanni e Giuliano, seguirono strade diverse. Il primo fu il successore del padre nel governo di Firenze, il secondo divenne papa Leone X e il terzo fu Duca di Nemours.

    ...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.