Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

Le ultime dal blog...

  • Autore: Annamaria Trevale
    Lun, 03/12/2018 - 11:30

    "Il vizio della speranza", un libro e un film per raccontare un'Italia difficileEdoardo De Angelis è uno dei più promettenti registi italiani dell'ultima generazione e torna sugli schermi con Il vizio della speranza, ambientato a Castel Volturno, sua città natale, dopo il successo del precedente lungometraggio Indivisibili (2017), che ha ottenuto numerosi premi. In contemporanea, esce per Mondadori un libro con lo stesso titolo del nuovo film, che non coincide esattamente con la vicenda narrata sullo schermo, ma è in realtà la storia del percorso formativo del regista, dall'infanzia fino alla realizzazione di questo lungometraggio.

    Per De Angelis, nascere a Castel Volturno è molto diverso rispetto...

  • Autore: Stefano Fornaro
    Lun, 03/12/2018 - 09:30

    “Ricrescite” di Sergio Nelli, un affascinante pastiche letterarioRicrescite di Sergio Nelli, edito quest’anno da Tunué, non è certo un inedito. Lo conferma all’istante, nella sua prefazione, Antonio Moresco. Si tratta della ri-pubblicazione di un romanzo già letto e diffuso più di un decennio fa.

    E allora per quale motivo riprendere in mano un vecchio testo, rileggerlo, riadattarlo e poi pubblicarlo di nuovo? La risposta arriva dalle riflessioni ponderate dell’introduzione:

    «La prima volta che l’avevo letto mi avevano colpito la sua particolare, sotterranea atmosfera, la sua eccentricità, il suo passo a volte grave a volte scherzoso, la sua disperata grazia, il suo essere sempre in bilico tra narrazione e pensiero, autobiografia intima e sguardo allargato sul mondo, spunti lirici e riflessivi, illuminazioni e affondi».

    E chiosa, sempre l’autore della prefazione: «Mi fermo qui perché un libro magico come questo, a parlarne troppo, a...

  • Autore: Stefano Clerici
    Sab, 01/12/2018 - 11:30

    Letteratura e teatro come antidoti all’estinzione. “I racconti della peste” di Mario Vargas LlosaPerché inventiamo e raccontiamo storie? «Per combattere […], spesso inconsapevolmente, una realtà che ci opprime e che ci appare insufficiente a colmare i nostri desideri» afferma Mario Vargas Llosa nella prima pagina de Los cuentos de la peste (I racconti della peste, traduzione di Valerio Nardoni, Passigli Editori, 2018); Giovanni Boccaccio, più di seicentocinquanta anni prima – riassume il premio Nobel – aveva scritto della «fuga di un gruppo di persone nel mondo dell’immaginazione per sfuggire alla peste che devasta ogni cosa intorno a loro» elaborando «una storia fatta di storie che contrabbandano nel mondo reale una realtà fittizia che […] li redime dalla più grande tragedia della condizione umana: la morte o l’estinzione».

    La narrazione, la fantasia e la letteratura sono sempre state il mezzo più semplice e immediato per fuggire dalla contingenza e immunizzare protagonisti e lettori...

  • Autore: La Redazione
    Ven, 30/11/2018 - 13:30

    I 10 libri di narrativa straniera più venduti della settimanaVi presentiamo i 10 libri di narrativa straniera più venduti nella settimana dal 19 al 25 novembre 2018.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.600 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Il podio di questa settimana è occupato da Mondadori, Einaudi e Guanda. Einaudi e Mondadori sono le case editrici più presenti in top 10, con due libri a testa. Tutti gli altri editori hanno un solo romanzo in classifica.

     

    10. L'angelo di vetro di Corina Bomann (Giunti)

    ...

  • Autore: Silvia Scapinelli
    Ven, 30/11/2018 - 11:30

    L’Inghilterra tra due secoli. “La donna del ritratto” di Kate MortonLa donna del ritratto (The clockmaker's daughter in originale), edito da Sperling & Kupfer e tradotto da Elena Cantoni e Rachele Salerno, è l’ultima e corposa fatica della scrittrice australiana Kate Morton, esperta nel realizzare romanzi articolati, che generalmente si sviluppano su due piani temporali. In questo caso la Morton passerà dall'epoca vittoriana fino ai giorni nostri attraversando anche la seconda guerra mondiale e gli anni Sessanta.

    La storia della Morton ha come sfondo un’antica dimora, immersa nella campagna dell'Oxfordshire sulle rive del Tamigi, che si rivela custode di vecchi segreti che nel dipanarsi del romanzo vengono portati a galla.

    È l’estate del 1862. Edward Radcliffe, un giovane pittore di vent’anni a capo di un gruppo di artisti che conduce in un’immersione totale nell'arte e nella selva, lontano dai rumori della caotica Londra del XIX secolo, al fine di dar sfogo alla propria creatività un po' alla maniera dei giovani novellatori del...

  • Autore: Monica Bedana
    Ven, 30/11/2018 - 11:30

    L’avventurosa storia di un ragazzo e dei suoi sogni. “Il monaco di Mokha”di Dave EggersI libri di Dave Eggers non sono mai per gli indivanati: il loro principio attivo è l’azione, e spingono chiunque a mettersi in moto. È così anche per Il monaco di Mokha (Mondadori,traduzione Gianni Pannofino) il cui protagonista è un ragazzo, Mokhtar, americano di origine yemenita, che per trasformare in realtà l’idea più folle del pianeta parte mille volte e mille volte si trasforma; ripensa e riprogramma senza sosta il GPS della vita e dei suoi eventi; scavalca con slancio ogni tipo di ostacolo sociale, economico, guerre, pregiudizi, ignoranza. E torna. Torna col suo sogno in valigia. Anzi, in cinque valigie piene di chicchi di caffè.

    Il romanzo si svolge lungo le rotte del caffè, e tocca quindi quasi tutti i continenti e molti secoli di storia. È un racconto rocambolesco, nel senso più puro del termine, perché narra una storia avventurosa, prodigiosa, incredibile, audace a tal...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.