Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

Le ultime dal blog...

  • Autore: Melissa Minò
    Gio, 08/02/2018 - 11:30

    L’apocalisse in rosa delle “Ragazze elettriche” di Naomi AldermanAvete mai provato a immaginare come sarebbe la nostra società se al comando ci fossero solo ed esclusivamente donne? Cosa succederebbe al mondo come noi lo conosciamo se, all’improvviso, i ruoli si ribaltassero e gli uomini diventassero niente più che patetici subordinati delle donne, relegati al ruolo di intrattenitori? Provate a pensarci esulando dai classici schemi che vogliono la donna madre e moglie, dolce e comprensiva e se non avete abbastanza fantasia per presumere un’apocalisse in rosa leggete Ragazze elettriche.

    Naomi Alderman, sulla scia di Margaret Atwood, ha creato in Ragazze elettriche (Nottetempo, traduzione di Silvia Bre) una linea storica alternativa a quella che noi tutti conosciamo, e viviamo, in...

  • Autore: Annamaria Trevale
    Gio, 08/02/2018 - 10:30

    “So tutto di te”, Clare Mackintosh e la sua Londra inquietanteCon So tutto di te (Dea Planeta, 2018 – traduzione di Chiara Brovelli) torna nelle librerie italiane Clare Mackintosh, scrittrice con un passato da poliziotta, il cui romanzo d'esordio, Scritto sulla sabbia (De Agostini Bookme, 2015) l'aveva portata subito alla ribalta.

    Siamo a Londra, dove Zoe Walker, una quarantenne come tante, divorziata con due figli e un nuovo compagno, torna come ogni sera a casa dal lavoro, seguendo il percorso abitudinario di migliaia di pendolari: stesso treno, stesso orario, stessa strada dalla stazione a casa. Sfogliando distrattamente un giornale, scopre una sua fotografia inserita nella pubblicità di un sito di hotline. In famiglia cercano di convincerla che la foto non sia sua, tuttavia Zoe rimane turbata e cerca di sapere qualcosa di più del misterioso sito, il cui indirizzo sembra però inesistente....

  • Autore: Giorgia Rovere
    Gio, 08/02/2018 - 09:30

    Un abbraccio alla fragilità umana. “Quello che rimane” di Paula FoxQuello che rimane è un romanzo di Paula Fox, prolifica e innovatrice scrittrice statunitense, morta lo scorso anno, dopo aver ottenuto prestigiosi riconoscimenti ed essere diventata un riferimento per autori come D. Foster Wallace e J. Lethem. Si tratta di un libro salutato da molti come un capolavoro, secondo Jonathan Franzen, autore della prefazione,capace di librarsi «più in alto di ogni altra opera narrativa americana di stampo realistico dalla seconda guerra mondiale in poi». Il romanzo è tradotto da Alessandro Cogoloe pubblicato, come l’edizione del 2003 e tutte le altre opere per adulti della Fox, dall’editore Fazi, molto attivo nella valorizzazione di “gioielli” della letteratura internazionale (basti pensare al caso Stoner). Da Quello che rimane nel 1971 il regista Frank D. Gilroy ha tratto un film, Desperate Characters, premiato con due Orsi d’...

  • Autore: La Redazione
    Mer, 07/02/2018 - 17:06

    Wilbur Smith racconta la sua vita in un libro di prossima uscitaDopo aver cambiato editore italiano, lasciando Longanesi, Wilbur Smith è adesso al centro di una nuova sorpresa. Lo scrittore, autore di best seller in tutto il mondo (130 milioni di copie vendute nel mondo, di cui 22 milioni solo in Italia), ha deciso di raccontare la sua vita.

    E lo farà in un memoir dal titolo Leopard Rock. L’avventura della mia vita, che sarà pubblicato in anteprima mondiale da HarperCollins Italia il 10 maggio di quest’anno.

    Wilbur Smith per la prima volta si racconta: un’autobiografia che si legge come un romanzo, in cui l’autore è l’eroe dell’avventura che è stata ed è la sua vita.

     

    Vuoi conoscere potenzialità e debolezze del tuo romanzo? Ecco la nostra Valutazione d’Inedito...

  • Autore: La Redazione
    Mer, 07/02/2018 - 12:30

    L’editore che pubblica solo libri scritti da donneLa discussione è accesa e non solo in Italia: esiste davvero una discriminazione contro le donne nel mondo dell’editoria? E non parliamo solo di molestie sessuali che, come ha evidenziato una ricerca condotta in America, sono tristemente molto diffuse nel settore, ma anche di una possibile minor considerazione da parte dei critici e dei premi letterari rispetto ai colleghi di sesso maschile.

    Ma se in Inghilterra il 2017 è stato l’anno delle scrittrici, che occupano ben nove posizioni nelle prime dieci nella classifica degli scrittori più venduti dell’anno, non possiamo dire che in generale la situazione sia davvero così rosea come...

  • Autore: Alberto Spinazzi
    Mer, 07/02/2018 - 11:30

    La vista dal punto di vista di un feto. “Nel guscio” di Ian McEwanIl fantasma di Amleto da quattro secoli visita e trasfigura le coscienze dei lettori, ma fino a prova contraria nessuno sinora ha mai alluso al feto del problematico principe danese. Ci ha pensato ora Ian McEwan nel suo raffinato romanzo Nel guscio (Einaudi 2017, traduzione di Susanna Basso).

    A narrare i pensieri e le azioni di Trudy, giovane donna londinese, non è un narratore qualunque, ma il feto che porta in grembo. Il nascituro dal suo guscio ascolta e registra la vita e le vicissitudini della madre e attraverso le tensioni del suo corpo alimenta una serie di sensazioni e giudizi che pervadono tutto il romanzo e si frappongono a quelli della donna che lo farà nascere. Il romanzo è una sorta di thriller che tiene sulla corda l'essere e il non essere, la vita e la morte. Ecco le parole amletiche del feto: «A...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.