Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Corso online di editing

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso online di scrittura creativa

Le ultime dal blog...

  • Autore: Annamaria Trevale
    Mer, 06/03/2019 - 11:30

    Un padre violento e una mamma che non vuole vedere, crescere in una famiglia malataLa professione del padre (Keller, 2019 – traduzione di Silvia Turato) è stato il settimo romanzo di Sorj Chalandon, giornalista e scrittore molto noto in Francia, dove il libro è uscito nel 2015.

    Nato a Tunisi, Chalandon è stato impegnato come inviato speciale per diversi anni nei luoghi caldi del mondo, dalla guerra civile in Irlanda del Nord degli anni Settanta-Ottanta a quella libanese, ricevendo diversi premi per i suoi reportage. A partire dal 2005 si è dedicato prevalentemente alla narrativa, trasferendo nei suoi romanzi parte delle esperienze vissute in precedenza, come nel pluripremiato La quarta parete (Keller, 2016 – traduzione di Silvia Turato) che è ambientato durante la guerra civile libanese.

     

    Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

    ...
  • Autore: Gianluca Garrapa
    Mer, 06/03/2019 - 11:30

    La cosmogonia del ricordo quotidiano. “La straniera” di Claudia DurastantiLa straniera è il nuovo romanzo di Claudia Durastanti per La nave di Teseo, tra i candidati al Premio Strega 2019: narrando la sua storia, lei, figlia di disabili, dall’infanzia fino a qualche anno prima della pubblicazione del romanzo, Durastanti, con sguardo antropologico e leggero, per quanto profondo, ci presenta il cambiamento epocale, tra l’America e la Basilicata, attraverso momenti di nostalgia e guizzi di ironia, mutamenti politici e sociali con una scrittura che indaga il ricordo e le contraddizioni del presente. Di seguito un’intervista all’autrice.

     

    Per attimi è stata una donna diversamente abile, ma tutti siamo diversamente abili: parla spesso di disabilità e, la scrittura, quando è davvero del desiderio, come nel suo caso, credo nasca da una mancanza o da un’autopercezione d’incompletezza. Siamo tutti diversamente disabili: che lavoro ha fatto sul suo personaggio narrante per evitare, come ha fatto brillantemente, il rischio...

  • Autore: Irina Turcanu
    Mer, 06/03/2019 - 09:30

    Sentire il profumo dei libri. Storia di un sottile piacereL’annusatrice di libri: un titolo originale e una protagonista su misura. Il romanzo lo firma Desy Icardi per Fazi ed è un piacevole tuffo in una prospettiva inedita.

    E se un giorno non riuscissimo più a leggere con gli occhi? Se un giorno, per qualche ragione, potessimo annusare i libri, le loro storie, i profumi descritti, percepire le sensazioni dei protagonisti dissolte in un aroma, in un’essenza?

    Adelina è una ragazza timida e riservata, arriva dalla campagna e vive con la zia Amelia. Sebbene il padre abbia fatto fortuna, Adelina non vanta una vita di sfarzi. E, da quando si è trasferita a Torino dalla zia, non è più neanche tanto brava con le lettere. È come se i libri fossero diventati un insieme di codici indecifrabili.

    Ci sonoI promessi sposi e l’esigente professore di italiano, un certo reverendo Kelley, che vanno affrontati onde evitare un pessimo voto, per Adelina e per la sua compagna. È in mezzo alla paura di...

  • Autore: Monica Bedana
    Mar, 05/03/2019 - 13:30

    La storia dell'umanità è una storia di nomadismo. “La terra promessa” di Matteo RighettoLa Jole di Matteo Righetto parte per La terra promessa. La ragazza inconfondibile del romanzo contemporaneo, quella con l’articolo determinativo nel nome e una determinazione travolgente nel carattere, in questo terzo volume della Trilogia della patria – edito, come i precedenti, da Mondadori –, s’imbarca nel viaggio più lungo e impervio: quello che ricongiunge il passato con il futuro.

    Le montagne di Nevada e le coltivazioni di tabacco della Val Brenta si dissolvono nella scia tracciata sulla superficie del mare da una nave di migranti che, nel novembre del 1898, salpa dal porto di Genova per raggiungere il Messico. I contorni fisici dei rilievi montuosi si allontanano sulla mappa, ma non dal cuore e dalla memoria dei protagonisti: i loro pensieri, come la stiva della San Cristoforo, trasportano un passato dolente, fatto di perdita, di fame, di miseria, di torti subìti. L’...

  • Autore: Vittoria Gravina
    Mar, 05/03/2019 - 11:30

    Una vicenda attuale. “Il sovversivo: vita e morte dell’anarchico Serantini” di Corrado Stajano«Quella di Serantini è la storia di un giovane vittima dell’ingiustizia che costruisce ogni giorno la sua cultura. La costruisce dal nulla, sulla cera vergine, con la sua calligrafia di eterno scolaro, ragazzo alla ricerca di una verità, di una giustificazione del mondo, dei rapporti fra le cose, di un linguaggio per esprimerle. Quel povero quadernetto sgangherato […] valeva forse i saggi di Carlo Ludovico Ragghianti, di Roberto Longhi, di Gianfranco Contini, la gran cultura che non è servita a farlo vivere meglio, a impedirgli una morte così disperata, ad aiutarlo ad avere giustizia».

     

    È uscita il 31 gennaio la nuova edizione de Il sovversivo: vita e morte dell’anarchico Serantini di Corrado Stajano, edita da Il Saggiatore. L’opera è arricchita dai disegni di Costantino Nivola, che vide per la prima volta il libro a casa di un suo amico scrittore. Se lo...

  • Autore: Irina Turcanu
    Mar, 05/03/2019 - 11:30

    L’eternità dell’istante che sfugge catturata in un libroArmonioso e ricco di spunti di riflessione, si potrebbe definire in questi termini il romanzo di Caterina Zaccaroni, Vita di C., uscito per la Mondadori.

    È anche un romanzo cospicuo, per chi ama un rapporto duraturo nel tempo con il libro. Come un’amicizia che coltivi nei ritagli di tempo in cui ti concedi di conoscere una vita. Quella di C., nello specifico. Quella di Caterina. Nasce quindi un’amicizia straordinaria, tra il lettore e C., perché straordinaria è la visione del mondo dipinto nell’affresco autobiografico firmato dall’autrice che parte dall’infanzia, indaga i rapporti tra genitori e figli, i conflitti generazionali e quelli interiori a prescindere dall’età.

    In occasione dell’uscita del libro, Caterina Zaccaroni si è addentrata in alcuni dei temi trattati nel romanzo svelando così qualche retroscena legato alla sua stesura.

     

    Vita di C. è una storia che mette in gioco molti elementi della vita, ma soprattutto disegna le geografie...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.