Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Le ultime dal blog...

  • Autore: Domenico Ferraro
    Gio, 21/05/2020 - 12:30

    E se rubassero la Divina Commedia?Il furto della Divina Commedia (Mondadori editore) è l'ultimo lavoro di Dario Crapanzano, autore nato a Milano nel 1939. Il romanzo, pubblicato nel novembre del 2019 nella collana "Giallo Mondadori", è incentrato su una classica indagine che vede protagonista l'ispettore Fausto Lorenzi.

    Il giallo è ambientato in una Milano d'antan, precisamente nel 1954. Grazie alle descrizioni e ai particolari narrati nel libro, Crapanzano ci fa fare un bel salto all'indietro nel tempo riportandoci a riscoprire un passato alquanto nostalgico, con la metropoli meneghina che intraprendeva una rinascita nell'immediato dopoguerra. La storia è un classico giallo che appassiona il lettore nell'arco delle 173 pagine di cui si compone il libro. Lo stile che mette in campo lo scrittore è sobrio e senza particolari fronzoli, impostato su dialoghi brevi fra i personaggi che tengono calamitata l'attenzione del lettore.

    ...
  • Autore: Irina Turcanu
    Gio, 21/05/2020 - 10:30

    Scrivere è illusione e mistificazione. Intervista a Mauro GarofaloNon è solo la storia di un uomo, Ballata per le nostre anime è, in qualche modo, la storia di molti, forse perché «molti» è anche il protagonista, Simone Pianetti, di cui l’autore, Mauro Garofalo, ci restituisce un’immagine affascinante, specie per il contrasto di sensazioni che suscita.

    Esce per Mondadori e Ballata per le nostre anime è un miscuglio di sentimenti e di sensazioni perché questo Simone, Simù, un po’ lo capisci e un po’ lo giudichi e, per quel che resta, lo condanni.

    È la ricostruzione di una storia realmente accaduta, scritta con uno stile piacevole. Fosse un dipinto, lo stile usato sarebbe quello della scuola veneziana che giocava con il colore sulla tela creando paesaggi e personaggi vivi, palpabili.

    In occasione dell’uscita del romanzo, Mauro Garofalo ci ha raccontato qualcosa sulla nascita della Ballata per le nostre anime, su chi sia stato il personaggio la cui storia racconta, e, inoltre, ci siamo addentrati in certe riflessioni nate proprio...

  • Autore: Annamaria Trevale
    Gio, 21/05/2020 - 10:30

    Scrittori da (ri)scoprire – Vasco PratoliniA Vasco Pratolini (Firenze, 1913 – Roma, 1991) si devono alcuni romanzi che raccontano in modo impareggiabile la Firenze dei primi decenni del Novecento. Nato in una famiglia operaia, costretto a esercitare fin da giovanissimo i mestieri più disparati per mantenersi ma al tempo stesso furiosamente autodidatta, Pratolini vive la sua giovinezza in una Firenze culturalmente molto vivace e ricca di stimoli, dove frequenta gli ambienti delle riviste letterarie e scrittori come Palazzeschi, Bilenchi, Vittorini e Montale. Si sposta poi per lavoro in altre città, stabilendosi definitivamente a Roma, collabora con la Resistenza durante la Seconda Guerra Mondiale e si iscrive al PCI, pubblicando i primi racconti e collaborando come sceneggiatore con diversi registi, tra cui Luchino Visconti.

     

    Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

     

    Verso la fine della...

  • Autore: Valeria Nobile
    Mer, 20/05/2020 - 12:30

    Divagazioni Shakespeariane #2 – I due “gentiluomini” di VeronaNel lontano 1998 John Madden, con l’aiuto di un sempre geniale Tom Stoppard, partorisce Shakespeare in Love, fortunato e pluripremiato film che tutti noi fan sfegatati di Shakespeare abbiamo amato e odiato a fasi alterne. La pellicola offre un ritratto abbastanza accurato della società elisabettiana, insieme a un resoconto iper-romanzato di una parte della vita del celebre drammaturgo di Stratford-upon-Avon. In una delle prime scene del film, l’impresario Philip Henslowe (interpretato da Geoffrey Rush) discute con un giovane Shakespeare (Joseph Fiennes) a proposito dei drammi più in voga a quel tempo, ovvero il Doctor Faustus di Christopher Marlowe e… un’opera teatrale, senza nome, che prevede una scenetta tra un clown e un cane dotato di gorgiera. Sorpresa, sorpresa: l’opera in questione esiste veramente ed è stato proprio il caro William a scriverla anche se, ovviamente, oggi non se ne parla quasi mai. Stiamo parlando di The Two Gentlemen of Verona...

  • Autore: Annamaria Trevale
    Mer, 20/05/2020 - 12:30

    Il divertente “Ragazzo divora universo” di Trent DaltonRagazzo divora universo (HarperCollins Italia, 2020, traduzione di Stefano Beretta) è il brillante esordio narrativo di Trent Dalton, un affermato giornalista australiano che con questo suo primo romanzo sta ottenendo un grande successo in diversi paesi del mondo, mentre è già in programma una trasposizione cinematografica che verrà realizzata a breve.

    La storia si svolge dunque in Australia, terra natale dello scrittore, negli anni Ottanta del ventesimo secolo.

    Eli Bell, il protagonista, è un ragazzino dodicenne che vive in uno squallido quartiere alla periferia di Brisbane, una delle maggiori città australiane, insieme alla sua famiglia: la madre Frankie, che è fuggita anni prima da un marito alcolizzato, violento e nullafacente, il fratello maggiore August, che per qualche misterioso motivo ha smesso di parlare a sei anni e comunica con Eli scrivendo frasi nell’aria, e Lyle, il nuovo compagno di Frankie.

    ...
  • Autore: La Redazione
    Mer, 20/05/2020 - 10:30

    Come educare i figli. Le bellissime parole di Kahlil GibranEducare i figli è un’attività di grande responsabilità perché significa farsi carico della crescita e della formazione degli adulti di domani. Abbiamo già riportato i dieci consigli di Susan Sontag per crescere un bambino, un decalogo di vere e proprie indicazioni pratiche.

    Oggi invece lasciamo la parola a Kahlil Gibran, l’autore di Il profeta, che a una giovane madre che gli chiese qualche consiglio su come essere un buon genitore e come educare suo figlio, così rispose:

     

    Vuoi conoscere potenzialità e debolezze del tuo romanzo? Ecco la nostra Valutazione d’Inedito

     

    I vostri figli non sono figli vostri...

    sono i...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.