Curiosità grammaticali

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Diffondi libro

Conoscere l'editing

Le ultime dal blog...

  • Autore: Morgan Palmas
    Ven, 22/05/2009 - 11:31
    Eravamo rimasti ieri agli otto settori del cerchio. Bene.

    Dovete fare un ulteriore passo di complessità, una complessità che sarà poi gestita non come state facendo adesso al pari di una marmotta che fissa la zolla di terra davanti ai propri occhi, ma come un’aquila che dall’alto vigila.
    Capirete.

    Da ognuno degli otto settori fate uscire dal cerchio tre frecce: ogni freccia rappresenta un argomento che si lega con forza al proprio settore.

    ...
  • Autore: Morgan Palmas
    Gio, 21/05/2009 - 09:43
    Premessa: la sfida che vi state ponendo può essere affrontata in numerosi modi, non c’è un’unica via di successo. Non vi sono regole universali per scrivere un romanzo, la letteratura non è una legge scientifica.

    Ciononostante io vi sto proponendo un metodo, che voi, se lo desiderate, potete ampliare e migliorare. Appare ovvio, o quasi, che scrivere un romanzo in cento giorni necessita di strategie efficaci e costanza di scrittura; inutile, credo, modificare un metodo se non lo si è vissuto sulla propria pelle per come è stato proposto.
    Questo inciso iniziale per rispondere alle numerose mail che mi sono giunte, alcune delle quali con una richiesta di potere modificare a proprio piacimento le lezioni.

    Avete pensato alla...
  • Autore: Morgan Palmas
    Mer, 20/05/2009 - 10:46
    Il vostro progetto vi dovrebbe essere chiaro, prima di andare nelle vette: scrivere un romanzo in 100 giorni comporterà qualche tipo di sforzo e qualche rinuncia. Prima di parlarvi della storia che andrete a raccontare, un ultimo elemento di contesto, ma fondamentale.
    Evitate come la peste bubbonica un illusorio autocompiacimento. Mi spiego. Il progetto è vostro, non degli altri. Ognuno di voi non dovrebbe parlare con le persone care di ciò che sta tentando di realizzare. Per quale ragione? Perché potreste compiacervi nel dirlo, invece che nel farlo, spezzando la magia, perdendo tempo a spiegare.
    Cercate quanto più possibile di conservare il segreto per cento giorni, al massimo limitatevi ad affermare che v’è venuta un’idea e che state tentando di metterla in pratica. Stop, non una parola di più....
  • Autore: Morgan Palmas
    Mar, 19/05/2009 - 08:35
    Seconda lezione: gestione del tempo e responsabilità della vostra mente.

    Per scrivere dovete cercare ogni giorno del tempo a disposizione, se non lo avete (o siete convinti di non averlo), urge trovare soluzioni.
    Ricordate giorni fa quando parlavo di fare qualche rinuncia? Da tale concetto recupererete le ore da dedicare alla scrittura. C’è chi è mattiniero e chi invece ama la notte, rubate un’ora alla sveglia del mattino oppure andate a letto un’ora dopo.

    Iniziate da subito, abituatevi quanto prima perché lo dovrete fare per 100 giorni, non dieci anni o una vita, ma per 100 giorni. Potete delegare qualcosa o rimandare con più intelligenza alcuni impegni (ad esempio concentrare le commissioni in un’unica volta)? Potete rinunciare per cento giorni alla televisione o a...
  • Autore: Morgan Palmas
    Lun, 18/05/2009 - 10:58
    Oggi inizia la sfida. Ho trascorso parte del fine settimana a sistemare le lezioni, ad affinarle, in particolare quelle che vi presenterò nei prossimi giorni.

    Perché vorrei essere il più chiaro possibile, in modo che ognuno, dopo avere letto la lezione, possa cimentarsi fin da subito sul proprio romanzo.
    Nei primi giorni tuttavia mi concentrerò sugli elementi di contesto, non scriverete il romanzo, ma vi aiuterò a prendere delle precauzioni, affinché possiate con più convinzione ed efficacia cominciare la scrittura vera e propria.

    A qualcuno sarà di sicuro capitato di affermare: «Lunedì inizio a scrivere», nella speranza di ritrovarsi a distanza di pochi mesi pubblicati da una grande casa editrice e pronti per lo Strega o il Campiello. Poi, i problemi, la...
  • Autore: Morgan Palmas
    Sab, 16/05/2009 - 14:20
    Mancano due soli giorni all’inizio dell’avventura letteraria. Che cosa farò durante i cento giorni? Vi fornirò una lunga serie di consigli e strategie per affrontare nel migliore dei modi le difficoltà che qualsiasi scrittore incontra nel suo cammino: dalla gestione del tempo ai fattori di volitività, dalla realizzazione dei dialoghi alla resa delle descrizioni, dall’enucleazione di se stessi al concepimento degli obiettivi, dall’attenzione sulla rilettura alla cura dei dettagli di narrazione, e molto altro.
    Io, com’è ovvio, non ho alcuna pretesa nei vostri confronti, però sarebbe utile che la sfida di scrivere un romanzo in 100 giorni divenisse uno stimolo per migliorarsi, conoscersi, tentare un’avventura peculiare con entusiasmo, mettere da parte i pregiudizi per aprirsi con abbandono consapevole alle riflessioni proposte.

    Se ascolterete i miei consigli e li seguirete, vi garantisco che fra circa tre mesi avrete un romanzo in mano. Per farne cosa? Ciò che desiderate: tentare di pubblicarlo con una casa editrice, conservarlo per poi leggerlo ai vostri nipoti il prossimo Natale, mandarlo a qualche concorso, regalarlo ai genitori, alla moglie, al marito, ai fidanzati, al professore del liceo.
    Durante i prossimi cento giorni c’è un obiettivo, dovrete fare qualche rinuncia, vi...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.