Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Le ultime dal blog...

  • Autore: La Redazione
    Ven, 03/07/2020 - 00:19

    Sandro Veronesi vince il Premio Strega 2020Sandro Veronesi si aggiudica il Premio Strega 2020 con Il colibrì (La nave di Teseo).

     

    Nato a Firenze nel 1959, Veronesi, non è certo un novellino del Premio Strega, avendolo già vinto nel 2006 con Caos calmo (Bompiani).

     

    Sandro Veronesi, risultato primo anche tra i sei finalisti, ha confermato dunque l’esito della prima votazione conquistando la maggioranza dei 660 elettori, e imponendosi su Gianrico Carofiglio e il suo La misura del tempo (Einaudi) giunto secondo e su Valeria Parrella con Almarina (Einaudi) che si è dovuto accontentare del terzo posto.

    Sandro Veronesi vince il Premio Strega 2020

    Seguono Daniele...

  • Autore: La Redazione
    Gio, 02/07/2020 - 13:16

    I 10 libri di narrativa italiana più venduti della settimanaVi presentiamo i 10 libri di narrativa italiana più venduti nella settimana dal 22 al 28 giugno 2020.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.600 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Sul podio troviamo libri editi da Mondadori, Sellerio ed Einaudi. Einaudi è la casa editrice più presente in Top10 con tre libri. Tutti gli altri editori hanno un solo romanzo in classifica.

     

    10. I valori che contano (avrei preferito non scoprirli) di Diego De Silva (Einaudi)

    ...

  • Autore: Stefano Fornaro
    Gio, 02/07/2020 - 12:07

    Un libro moderno e atipico. “Il sistema del tatto” di Alejandra CostamagnaSe ricevi l’endorsement di Roberto Bolaño, vuol dire che probabilmente come scrittrice hai del talento cristallino. Il celebre scrittore cileno è un amante della letteratura raffinata e spregiudicata. Così ha dichiarato nel 1999 a proposito della giornalista cilena: «C’è una generazione di donne cilene scrittrici che promette di divorare ogni cosa. Due sono soprattutto i nomi principali. Queste sono Lina Meruane e Alejandra Costamagna, seguite da Nona Fernandeze da cinque o sei donne armate di buona letteratura».

    Da quella frase sono passati ormai più di ventuno anni e le prime pubblicazioni della Costamagna sono uscite. Fra queste ancora oggi è considerato di valore il suo primo romanzo En voz baja. Un romanzo che parla di una bambina che scopre la verità sul padre arrestato e poi esiliato e di una madre che vive fra la menzogna e la ricerca di sé.

    Una caratteristica base, confermata poi da questo stesso libro, è proprio il personaggio centrale e...

  • Autore: Andrea Rényi
    Gio, 02/07/2020 - 10:30

    Leggere la terra e il cielo. Letteratura scientifica per non scienziatiL'11 marzo 1955 scomparve Alexander Fleming, lo scopritore della penicillina. L'allora direttore del «Corriere d'Informazione», Gaetano Afeltra, fece uscire un titolo in prima a tutta pagina: «Alt lettore, fermati! È morto Fleming, forse anche tu gli devi la vita!» Non era solo il doveroso omaggio a un grande scienziato, il titolo evidenziava anche il nesso, a volte dimenticato, fra le scoperte e il diretto, fondamentale beneficio che l'umanità ne trae. Che la scienza non è un'entità astratta, qualcosa di distante da tutti tranne che da chi la coltiva, ma la può avvicinare anche l'uomo della strada, sempre che chi ne parla o scrive la sappia raccontare. Oggi la letteratura scientifica a portata di semplici interessati, chiamata comunemente divulgativa, ammonta infatti a una biblioteca vera e propria, e fra i volumi che la compongono si contano anche diversi bestseller.

     

    Vuoi conoscere...

  • Autore: Annamaria Trevale
    Gio, 02/07/2020 - 10:30

    Scrittori da (ri)scoprire – Vittorio G. RossiVittorio Giovanni Rossi (Santa Margherita Ligure, 1898 – Roma, 1978) è uno scrittore doppiamente dimenticato, perché nel corso della sua avventurosa esistenza si è dedicato a un genere letterario che in Italia non è mai stato molto considerato: quello della cosiddetta “letteratura di viaggio”, che invece ha goduto di largo interesse in altri paesi europei, come ad esempio la Gran Bretagna, soprattutto nei secoli in cui chi poteva permettersi il classico Grand Tour attraverso le principali città europee ne scriveva spesso un resoconto destinato alla pubblicazione. Sono pochissimi gli scrittori italiani, almeno fino alla seconda metà del Novecento, ad aver scritto memorie di viaggio che non appaiano solo degli sfoghi introspettivi (come nel caso di Alfieri e Foscolo, che pure viaggiarono parecchio) anziché parlare al lettore in modo soddisfacente dei luoghi visitati. Per molto tempo è stato classificato come un grande scrittore di viaggio Emilio Salgari, autore di decine di romanzi d’avventure...

  • Autore: Silvia Scapinelli
    Mer, 01/07/2020 - 12:30

    Un viaggio nei nostri abissi. “Io sono il mare” di Caterina MazzucatoIo sono il mare è il romanzo d'esordio di Caterina Mazzucato, edito da Il Saggiatore, e racconta la storia di un uomo che non smette di cercare una ragazza scomparsa nel fondo del mare. Nel farlo, scava sempre di più in profondità, dentro gli abissi della propria anima, dandosi risposte e ricostruendo il proprio passato. Il mare stesso è una profondità dal cuore di tenebre. Ma, come ha formulato Nietzsche: «quando guardi a lungo nell'abisso, l'abisso ti guarda dentro», e la Mazzucato scrive:

     

    «Sotto, giù, dentro.

    Chiuso, stretto, spinto.

    Roccia, sabbia, melma.

    Buio, scuro, nero.

    Acqua.

    Sempre...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.