Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Perché è importante leggere

Le ultime dal blog...

  • Sul+Romanzo_araldica.jpg
    Di Giovanni Ragonesi


    Sul comodino, accanto a Rilke, ha fatto la sua comparsa, come un nuovo neo sulla pelle – che non andrà mai via –, una boccetta di benzodiazepine.
    La notte è oramai la parte peggiore della giornata. Il cervello prende a vagare, rovista nella memoria come un gatto sporco nel pattume. L’assenza è insopportabile, come un maglione di lana indossato in pieno agosto, e la morte ti pone le sue mille domande insensate, la morte di Lei e la propria che diventa conseguente. Allora hai solo voglia di spegnerti, vorresti avere un interruttore off da premere, ma l’unica cosa che riesci a fare è lasciare cadere 30 gocce sotto la lingua, sperando che da lì agiscano prima.


    È appena uscito, inatteso, un nuovo – postumo – libro di Roland Barthes...
  • Autore: Morgan Palmas
    Lun, 15/03/2010 - 11:20
    Sul+Romanzo_chiesa+ortodossa+russa.jpg

    Di Sara D'Ippolito



    Da una settimana é iniziato il grande Digiuno di Pasqua. L’inverno invece prosegue lento e costante. Cade la neve e agli angoli delle strade, così come sui tetti delle case e nei cortili uomini con la pala non fanno che rimuovere il ghiaccio. La chiesa si chiama “Gioia di tutti gli addolorati”. Sorge prorio accanto alla stazione della Metropolitana, a destra del noto fast food McDonald’s. Nonostante ciò, trovandosi al suo interno si compie il miracolo del silenzio, come in tutte le chiese del paese.
    La chiesa è affollata oggi pomeriggio. Arrivo in ritardo, come sempre. Tutti mi sembrano molto più informati di me su quello che sta succedendo qui dentro. Diaconi e sacerdoti a tratti sfilano fra la folla spostandosi da un’ala all’altra della chiesa. Alcune donne accendono candele, altre spengono le candele che già smoccolano, altre...
  • Sul+Romanzo_Come+imparare+a+essere+nient

    Di Geraldine Meyer



    Inizio questa recensione citando le ultime parole del libro perché offrono una chiave di lettura per il testo stesso ma non solo: "La parola icona va interpretata proprio nel suo senso più letterale; queste icone del ventesimo secolo sono immagini, sempre le stesse, che ci perseguitano, nella loro infinita ripetizione ossessiva e nell'infinita loro ripetibilità: lady D., che esce in eterno dalla porta girevole del Ritz; Moro con la copia di "La Repubblica" sotto il viso che guarda mestamente l'obiettivo; Pasolini, con il vento che gli scompiglia i capelli diradati, mentre risale con passo atletico le dune di Sabaudia. 


    Naturalmente è la loro qualità di morti che li ha promossi al rango di immagini, e saremmo tentati di scrivere imagines, memori del fatto che, in...
  • Autore: Morgan Palmas
    Sab, 13/03/2010 - 18:09
    Sul+Romanzo_prospettiva.jpg

    Di Morgan Palmas



    Il narratore, come si diceva sabato scorso, può presentarsi con fogge ibride. 
    Alcuni autori hanno lavorato tantissimo su tali ingegnerie letterarie, intraprendendo percorsi che hanno fatto scuola. Si pensi, fra gli altri, a Kafka o a Melville, a Proust o a Flaubert. Mondi di possibilità che hanno trovato nella letteratura una loro dimensione originalissima.


    Ora, banalmente, abbiamo a disposizione i seguenti pronomi personali soggetto:


    Io
    Tu
    Egli (Ella)
    Noi
    ...
  • Autore: Michele Ruele
    Sab, 13/03/2010 - 11:35
    Sul+Romanzo_nordest.jpg

    Di Michele Ruele



    Triveneto, Tre Venezie, le Venezie; da trent'anni lo chiamano Nord-Est.
    A Nord-Est c’è Venezia, che in effetti è molto orientale. Chissà se ci si pensa abbastanza, quanto è orientale quella città stranissima. Quella che dà la forma a tutte le città possibili e impossibili, visibili e invisibili di un gran viaggiatore dell’Oriente e della fantasia come il Marco Polo di Italo Calvino.
    A Nord-Est c’è Trieste, con tutto quel vento asiatico e quel cielo da steppa e quella cultura da Mitteleuropea, con le facce slave e sveve dei suoi abitanti.
    A Nord-Est ci sono ladini e cimbri e friulani e tedeschi e sloveni e croati e bisiàchi. E vèneti, che con quel loro accento sdrucciolo forse rimandano alla lingua prelatina dei loro antenati.


    E ...
  • Autore: Morgan Palmas
    Sab, 13/03/2010 - 11:25
    Sul+Romanzo_crescere.jpg

    Di Morgan Palmas



    La bellezza dell’inverno non mi appariva minore di quella dell’estate e dell’autunno o della primavera: tutte le stagioni erano ai miei occhi altrettante primavere; e le tenebre dopo tanta luce apparivano uno spettacolo inverosimile, che mi faceva rannicchiare dandomi brividi di letizia”.
    [Stampe dell’800 di Aldo Palazzeschi]


    Forse non è solo un’attitudine fanciullesca meravigliarsi di tutto: può divenire un approccio interiore che volga la cura e la saggezza del vivere verso la bellezza, nonostante l’oggetto contemplato possa essere ritenuto disgustoso o doloroso da occhi altrui.
    Non vi è mai capitato di osservare un putto che guardi con curiosità la luna piena durante il giorno o scrutare le movenze involontarie d’un gatto mentre...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.