Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Perché è importante leggere

Come leggere un libro

Le ultime dal blog...

  • Melissa P e forse che sì forse che no

    Abbiamo deciso di scherzare, tentando di rispondere a un’intervista di Melissa P, pubblicata di recente da Einaudi con il suo nuovo romanzo “Tre”, convinti che l’ironia sia il pudore dell’umanità, come sosteneva Jules Renard. Troverete alla fine del post il video dell’intervista.

    Testo di Melissa P.
    In verde le parole di Angelica Gherardi.
    In blu le parole di Morgan Palmas.
    ***
     
    Hai visto questo libro quanto è venuto...
  • Autore: Morgan Palmas
    Mar, 19/10/2010 - 11:23
    Sul+Romanzo_Poesia+2.0.jpg
    Di Morgan Palmas

    Poesia 2.0, poesia e rete



    Quando è nato il progetto Poesia 2.0 e per quali ragioni?


    Galeotto fu il post e chi lo scrisse. Tutto nacque una serena domenica di maggio quando, sul blog Blanc de ta nuque, a Stefano Guglielmin – gestore del suddetto blog e, oggi, membro di Poesia 2.0 – venne l’idea di...
  • Autore: Morgan Palmas
    Mar, 19/10/2010 - 11:03
    «Il desiderio d’una vedova è tanto vivo quanto quello d’una fanciulla o d’una donna felicemente sposata, se non di più, scioccona». Così rispondeva energicamente dona Norma. Un nuovo matrimonio non è per niente un insulto all’onore del defunto; qualsiasi donna può onorare la memoria del marito morto, e al tempo stesso essere felice con un secondo marito. Specialmente lei, dona Flor, il cui primo matrimonio era stato così fuori del comune, e non sempre lieto, per non dir peggio.
    Conversazione lunga e benefica fra le due amiche quella, da sola a sola, in un’intimità fatta di vero affetto; due sorelle non avrebbero potuto intendersi meglio. Dona Flor finalmente convinta. Può darsi che nel suo intimo già lo fosse da prima, durante la sua dura lotta con se stessa; mai tuttavia l’avrebbe confessato, se dona Norma non le avesse strappato di dosso i veli del pregiudizio, di quel falso lutto corrottosi in desiderio.
     
    Dona Flor e i suoi due mariti di Jorge Amado
     
    ...
  • Autore: Michele Ruele
    Mar, 19/10/2010 - 10:37
    Sul+Romanzo_Giappone.jpg

    Di Michele Ruele

    Giappone e viaggiare





    J.G. Ballard ci ricorda, in La mostra delle atrocità (Feltrinelli, pg. 15), che «nel linguaggio ordinario diciamo che un individuo possiede una grande estensione nel tempo e un’estensione insignificante nello spazio».
    In tempi di diritti alla mobilità, viaggi aerei, pendolarismi più o meno ampi e possibilità di escursioni spaziali quasi illimitate (o così sembra) l’umanità lotta con l’estensione «insignificante» nello spazio. Una delle carte del mutamento che è iniziato nel Novecento e che corrisponde a qualcosa che si chiama anche Postmoderno.


    Così è detto nel tentativo di essere elegante e colto. In altri termini invece: l’espansione spaziale del sé è a portata di tutti e si risolve in se stessa, tutta in superficie. In barba alla retorica e...
  • Autore: Barbara Greggio
    Mar, 19/10/2010 - 10:12
    Sul+Romanzo_Quando-la-notte-di-Cristina-

    Di Barbara Greggio

    “Quando la notte” di Cristina Comencini (Ed. Feltrinelli)





    Siamo sulla stessa strada, Manfred, io da un lato, tu dall’altro.
    Marina non è come le sue sorelle, lei è strana e lo è sempre stata. Il pensiero è la migliore delle compagnie, la libertà di dedicarsi ad un mondo di fantasie le manca. Non ha più tempo, Marina. Ha un figlio ora, che non dorme e piange. Lo strazio del pianto si conficca nel cervello, fino a spegnerlo. Il buio, assenza di suono, e poi di nuovo la luce. Un mese da sola con lui, in montagna. Un mese lontano da Mario, suo marito, trenta giorni per dimostrargli che ce la può fare, che non è l’incapace che lui sospetta. 


    Felicità, infelicità, che cazzate Manfred. Tu mi hai...
  • Autore: Morgan Palmas
    Lun, 18/10/2010 - 17:50
    Di Morgan Palmas
    Edigita e il flop iniziale



    Dalla volta scorsa ho fatto un giochino sciocco (penso che l’abbiano capito in due o tre al massimo), nella prima parte avevo scritto che ne avrei riparlato il mercoledì successivo, poi ho aggiornato a giovedì, poi a lunedì, per arrivare al 18 ottobre. Attraverso una semplice operazione di rimando ho cercato di fare percepire la situazione nella quale il mondo degli ebook si trova in Italia, un continuo rimandare. 


    Ma da oggi nasce Edigita, qualcosa di nuovo. Mi sono preso del tempo per sbirciare il sito. Iniziamo col dire che nonostante i gruppi importanti presenti, il sito fa discretamente pena, sia nei contenuti che nella grafica. Quasi pena quanto Sul Romanzo, con la differenza che qui non gira un euro, là milioni.


    RCS, GeMS, Feltrinelli e alcune altre case editrici insieme sul fronte ebook, per quale ragione...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.