In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Le ultime dal blog...

  • Autore: Morgan Palmas
    Mar, 06/04/2010 - 07:45
    logo.gif
    Di Morgan Palmas


    Buongiorno, vorrei anzitutto chiederle qual è stato il percorso professionale che l’ha portata a divenire editor in una casa editrice.


    Sono arrivato a lavorare in editoria, oltre che per un morboso rapporto con la lettura e i libri in quanto oggetto, per sfuggire alla prospettiva di lavoro nel mondo giuridico, naturale sbocco dei miei studi in legge. Mentre terminavo la tesi di laurea ho seguito un corso per redattori, in cui uno degli editori ospiti era Marco Cassini, uno dei due fondatori di minimum fax: ci siamo piaciuti, e alla fine del corso (e dopo essermi laureato) ho iniziato uno stage nella sua casa editrice. Lì sono rimasto per quasi otto anni – tranne che per una piccola parentesi con Arcana – facendo tanta gavetta (lettura manoscritti, redazione, gestione dei corsi editoriali, gestione dei copertinari promozionali)...
  • Autore: Giovanni Turi
    Mar, 06/04/2010 - 07:28
    Sul+Romanzo_68.gif

    Di Giovanni Turi



    Sono stato a lungo indeciso se intitolare questo articolo Ribellione e non piuttosto Voragine, poiché la rivolta in questione è anche quella scaturita con i moti sessantottini, che ha generato un vuoto di valori mai più colmato. Si correva tuttavia il rischio di distogliere l’attenzione dal fulcro dei due romanzi su cui voglio soffermarmi, Pastorale americana e La guerra dei figli: in entrambi l’ispirazione è data dalla conflittualità tra genitori e figli esplosa con particolare virulenza al termine degli anni ’60, quando emerse ormai chiaramente che i valori tradizionali non potevano più essere inculcati nelle nuove generazioni. Ecco allora perché ho scelto Ribellione: per includere sia quella riconducibile a un preciso contesto storico, sia quella intergenerazionale che con modalità proteiformi si rinnova e si ripete stagione dopo stagione.


    ...
  • Autore: Michele Ruele
    Sab, 03/04/2010 - 19:07
    Sul+Romanzo_De+Laurentiis.jpg

    Di Michele Ruele



    I tempi sono bui per chi ha il buio dentro di sé.


    Sono tempi bui. Ho accettato di seguire il campionato di calcio per “Vanity Fair”. L’ho fatto per i soldi. Mi hanno dato l’accredito per la tribuna stampa e mi hanno procurato degli appuntamenti con dei vip.
    Dalla tribuna stampa di San Siro non si vede quasi niente, la partita te la vedi anche lì alla tv. Dalla tribuna stampa del San Paolo di Napoli invece si vede benissimo.
    Il primo appuntamento con un vip è stato con il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis.
    All’inizio ero in una sala stampa insieme a altri tre giornalisti. Cioè gli altri tre erano giornalisti sportivi della “Gazzetta”, del “Corriere dello Sport” e di una tv, io no. Cioè...
  • Autore: Alessandro Puglisi
    Ven, 02/04/2010 - 11:11


    di Alessandro Puglisi






    Difficile da valutare, questo “libello”, uscito molto di recente per i tipi di Rizzoli, con traduzione di Roberta Zuppet. The Art of Reading Poetry (questo il titolo originale) era l’introduzione a The Best Poems of the English Language, antologia da Bloom curata nel 2004, in seguito ripubblicata in versione “stand-alone” da HarperCollins.


    Sicuramente arduo è anche offrire un giudizio sul suo autore, controverso esponente della contemporanea critica letteraria, che più di una volta si è distinto, nel bene o nel male, per le sue affermazioni taglienti e i giudizi senza appello.



    Harold Bloom, classe ’30, nato a New York...
  • Autore: Claudia Verardi
    Ven, 02/04/2010 - 08:59
    Sul+Romanzo_vuoi+star+zitta+per+favore_R

    Di Claudia Verardi



    La raccolta di racconti Vuoi star zitta per favore? di Raymond Carver ripubblicata per Einaudi (la prima volta venne pubblicata nel 1976) e magistralmente tradotta da Riccardo Duranti (traduttore storico di Carver) ci porta di nuovo a riflettere su uno tra gli autori più significativi del nostro tempo. Nato in Oregon da una famiglia di origini modeste, Raymond Carver, dopo una lunga gavetta, diede nuova vita al modo di narrare americano e venne subito indicato come il maestro della short story, oltre ad affermarsi come uno degli scrittori più amati e più letti del secondo Novecento. Ventidue racconti in questo primo libro di Carver, così tanti, e tutti perfetti nel loro aspetto, così levigati: è impossibile trovare anche una sola parola fuori posto. Un senso pesante di spavento aleggia in queste storie: gente che se l'è...
  • Sul+Romanzo_sala+cinema.jpg

    Di Alessia Colognesi



    Quando a scuola mi dissero che avremmo letto i Promessi Sposi pensai subito a quelli del trio della tv e a quella brutta Lucia che portava tra i capelli tanti spilloni d’argento e urlava gracchiando al suo Renzo.
    Noi figli del tubo catodico a colori abbiamo visto la letteratura sul piccolo schermo assistendo alle trasmissioni televisive senza poter mai vedere Carosello.


    Erano gli anni di Mulino Bianco, gli anni della pubblicità e della comunicazione che diveniva sempre più importante, quando coinvolgendo i sensi ci sbalordiva con immagini spettacolari.
    Il video catturava gli spettatori di ogni età, influenzandone l’immaginazione e facendoli sentire per la prima volta totalmente avvolti nelle storie.
    ...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.