In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Le ultime dal blog...

  • Autore: Anna Costalonga
    Gio, 04/11/2010 - 10:31

    Di Anna Costalonga



    L'Invitation au voyage - L'invito al viaggio di Charles Baudelaire


    Mon enfant, ma soeur,
    Songe à la douceur
    D'aller là-bas vivre ensemble !
    Aimer à loisir,
    Aimer et mourir
    Au pays qui te ressemble !
    Les soleils mouillés
    De ces ciels brouillés
    Pour mon esprit ont les charmes
    Si mystérieux
    De tes traîtres yeux,
    Brillant à travers leurs larmes.


    Là, tout n'est qu'ordre et beauté,
    Luxe, calme et volupté.


    Des meubles luisants,
    Polis par les ans,
    Décoreraient notre chambre ;
    Les plus rares fleurs
    Mêlant leurs odeurs
    ...
  • Autore: Alberto Carollo
    Gio, 04/11/2010 - 10:27
    Sul+Romanzo_La+discarica+degli+angeli_Ma

    Di Alberto Carollo

    “La discarica degli angeli” di Mario Bonfante (Morganti Editori)





    In un mondo dove tutti urlano e sgomitano per avere un po' d'attenzione, il pregevole esordio narrativo di Mario Bonfante (Verona, 1956) richiede il silenzio, una dimensione di quiete senza la quale non è possibile apprezzare le voci della natura, l'alternarsi delle stagioni, il fluire soggettivo del tempo. È un romanzo, La discarica degli angeli, di una bellezza quasi impalpabile, che poggia su equilibri instabili quanto lievi e dinoccolati. Vi si narra, infatti, la normalità quotidiana di una piccola comunità fuori dell'ordinario.


    Bruno, il protagonista, è il custode di una discarica. La vita non è stata prodiga nei suoi riguardi: l'infanzia gli è stata negata...
  • Sul+Romanzo_bret+easton+ellis+-+imperial

    Di Giovanni Ragonesi

    “Imperial Bedrooms”: il nuovo romanzo di Bret Easton Ellis





    Ahi noi, un numero eccessivo di ragazze ha il culo a pera. Una pera tra Braque e Cézanne, su cui le ossessive applicazioni di untuose creme comperate al supermercato non sortiscono mai gli effetti scultorei e rassodanti promessi e desiderati. E purtroppo, ahi noi, un numero eccessivo di ragazzi, malgrado le ore sudate in palestra, trascorre troppo poco tempo sugli step (mediamente considerati un attrezzo poco virile) per riuscire a compattare la muscolatura dei piccoli glutei e creare quelle fossette sulle natiche che eviterebbero l’uso così frequente dell’espressione “culo piatto”.
    Tra queste e mille altre fertili considerazioni sul precipizio etico ed estetico sul quale brancoliamo da decenni immemorabili, trascorriamo il...
  • Autore: Morgan Palmas
    Mer, 03/11/2010 - 12:20

    Di Morgan Palmas

    Pagoda s. f. (arc. pagodo o pagode s. m.) 1. Edificio sacro dell’Estremo Oriente, imitato dall’architettura europea, spec. del sec. XVIII: è caratterizzato da un numero per lo più dispari di piani, a pianta quadrata, esagonale od ottagonale, di dimensioni via via più ridotte, ciascuno con un tetto a linee curve. 2. arc. Idoletto o figurina di porcellana di provenienza cinese o indiana.

  • Autore: Fabiana Giovanetti
    Mer, 03/11/2010 - 12:03
    Sul+Romanzo_led_zeppelin.jpg

    Di Fabiana Giovanetti

    Led Zeppelin, il fantasy nella musica





    L’inconsueto incontro tra la realtà ed il mondo fantastico di elfi e draghi è spesso tema centrale di testi complessi e visionari di gruppi più o meno famosi del panorama musicale.
    Una band che tra le altre è riuscita meglio a sintetizzare questa influenza sono i Led Zeppelin di Robert Plant, Jimmy Page, John Paul Jones e John “Bonzo” Boham.
    Robert Plant coltiva una passione viscerale per la cultura celtica e racconti fantasy di impianto medioevale mentre Jimmy Page viene spesso citato per la sua passione per l’occulto e la magia. 


    É doveroso riconoscere che nessuno dei quattro membri fu totalmente immune dal fascino della stregoneria e del fantastico. Nella quarta di copertina...
  • Autore: Morgan Palmas
    Mer, 03/11/2010 - 11:33

    Di Morgan Palmas



    E questo accaparratore, essendo in lite col fratello, legò non so a chi il suo patrimonio. Deve fuggire assai lontano chi vuol fuggire i suoi. Teneva i servi in conto di oracoli e quelli gli hanno dato una mano per andar fuori dai piedi. È inutile, chi crede troppo non combinerà mai nulla di buono, specialmente in commercio. Comunque, finché visse, non guardò a spese con quel che s’era preso, non con quello che gli spettava. Era nato con la camicia e nelle sue mani il piombo diventava oro. Certo tutto è facile quando ogni cosa va per il suo verso. E quanti anni credete che avesse? Più di settanta: ma aveva una tempra di ferro e se li portava bene: era nero come un corvo. Io l’ho conosciuto quel tipo: fino alla fine fu un gran puttaniere e credo, per Giove, che non lasciasse in pace nemmeno il cane. […] «Voi ci raccontate certe storie che non stanno né in cielo né in terra e intanto nessuno pensa alla carestia che ci frega. Oggi, per Giove, non ho potuto trovare un pezzo di pane. E questa siccità che non vuol finire e che, se non sbaglio, dura da un anno? Venga un accidente agli edili che sono d’accordo con i fornai e fanno aiutati che io ti aiuto. E così i poveri sono costretti a lavorare mentre i pezzi grossi non fanno altro che mangiare come durante i Saturnali. […] Accidenti, ogni giorno è peggio! Questo paese cresce a rovescio, come la corda del vitello. Ma come potrebbe andare...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.