Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Le ultime dal blog...

  • Autore: Morgan Palmas
    Mer, 10/11/2010 - 13:08

    Di Morgan Palmas

    Nartèce s. m. 1. Parte della basilica paleocristiana riservata ai catecumeni e ai penitenti, costituita da un vestibolo per lo più addossato all’esterno della facciata o, meno spesso, ricavato all’interno. 2. Cassetta destinata a contenere unguenti 3. propr. Ferula, canna; per es. quelle delle Baccanti (più com. tirso).

    (Ringrazio Matteo Rocca per la segnalazione; se anche voi volete proporre una parola desueta ai nostri lettori, scrivete a sulromanzo@libero.it, con Oggetto: parola del giorno).



  • Autore: Irina Turcanu
    Mer, 10/11/2010 - 12:40
    Sul+Romanzo_Pudra_Dora+Pavel.JPG

    Di Irina Turcanu

    “Pudra” di Dora Pavel, made in Romania





    Un recente articolo comparso nel web, raccontava di come vedono gli americani il resto del mondo. Gli italiani? Godfathers, padrini. Gli austriaci, torte di mele, gli svizzeri, contanti e i romeni, eredi di Dracula. Dovessero gli italiani redigere la stessa mappatura, per quanto riguarda i romeni, forse accanto a Dracula aggiungerebbero anche qualche altro aggettivo. Di certo, difficilmente li definirebbero ottimi narratori e consumatori di libri. Eppure, nonostante il calo delle vendite nelle librerie nei primi cinque mesi del 2010 rispetto all’anno precedente, ventitre romeni su 100 possiedono nella propria biblioteca tra i 250 ai 500 volumi. I romeni leggono e alcuni scrivono anche. 


    Durante l’atteso appuntamento a Cluj (in Transilvania – per...
  • Autore: Anna Costalonga
    Mer, 10/11/2010 - 11:45

    Di Anna Costalonga

    Da "Pulcinella 3000 - Prologo a Pulcinella di Igor Stravinsky" di Lucio Dalla

    Chi sei tu, uomo buffo
    uomo brutto...mangiato mangiatore,
    rosicchiata mela marcia, spergiuro e mentitore...
    chi sei tu, cesso occupato, fantasma divorato dal passato
    occhio perso nel buco di ogni serratura
    virgola inutile in un cielo troppo grande?

    Dove ti nascondi oggi, spia ladra...evaso invasore!
    Ti hanno visto con i pastori bere a San Gregorio Armeno e giocare a carte
    a un tavolo pieno d'oro.
    Sulle ginocchia tenevi “Zoccoletta”
    con le tue amani nascoste sotto la sua sottana
    ...e via di pizzicar di corde il mandolino
    e via a dar via imbroglio e morte mischiandoli col vino.

    Dove ti nascondi oggi, finanziato finanziere,
    ladro dei ladri...sei nascosto in quale banca?
    Rubatore derubato, profitto perso e calcolato
    finito il vino hai riempito le cantine di petrolio
    hai chiuso dentro il cuore in un barile ed hai giurato:
    *
    Lo lascio lì tanto è morto! -
    Hai aperto cambi, uffici, holding...fai profitti sui mercati
    hai un vulcano nelle tasche
    e rutti soldi tu, e tutti gli altri tuoi compagni
    chi sei tu, uomo buffo e solitario,
    (..)

    Chi sei tu, gola della storia che non parla
    bocca senza denti che non mangia
    re degli invisibili, Falso storico del bilancio
    (..)
    Lacrime e sangue piovono con lentezza dal cielo
    sul povero...




































  • Autore: Rudi Perpignano
    Mer, 10/11/2010 - 11:39
    Sul+Romanzo_maniscalco.jpg

    Di Rudi Perpignano

    La cultura e il maniscalco





    Dopo avere riflettuto sull’“abito della nostra personalità”, tramite le considerazioni di Isabel Allende, e sull’“alfabeto e il fucile”, grazie a Philip Roth, proseguiamo nel condividere celebri riflessioni di grandi autori sulla letteratura e la scrittura per potere insieme godere dell’importanza delle singole parole e trovare spunti nel nostro vivere quotidiano e soprattutto nel nostro vivere con la penna in mano o con la penna “sotto il cuscino”.


    Questa volta rimaniamo in compagnia di Elio Vittorini (Siracusa 1908 – Milano 1966), tra l’altro fondatore del settimanale culturale Il Politecnico nato nel 1945 e della rivista – collana Menabò fondata nel 1959 in collaborazione con Italo Calvino.
    Le sue...
  • Autore: Morgan Palmas
    Mar, 09/11/2010 - 14:30

    L'autore del libro "The hunt for Moby Dick" e il regista del film tratto dal libro stesso rispondono alle domande di Festivaletteratura.

    Le ultime dal blog...
  • Autore: Morgan Palmas
    Mar, 09/11/2010 - 12:43
    Sul+Romanzo_Oscar+Wilde.jpg

    Di Morgan Palmas

    L'omosessualità nel mondo cattolico





    Come martedì scorso, propongo oggi un articolo pubblicato in un altro luogo della rete, precisamente cinque anni fa su Vibrisse. Un tema complesso, non scontato fra i cattolici come potrebbe sembrare a taluni. Lo avevo anticipato qui, vorrei creare ponti fra credenti e non credenti, perché i muri esistono, ciononostante possono essere osservati, studiati, considerati con nuovi punti di vista, dipende da ognuno di noi. Ho avuto già il piacere di dialogare con Emanuele Pettener in uno dei numeri della webzine, a pagina 70.


    ...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.