Perché scrivere? Le ragioni di George Orwell

Hai perso la voglia di leggere? 7 modi per farla tornare

Intervista ad Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione

Continua a scendere il numero dei lettori – Dati Istat aggiornati

Le ultime dal blog...

  • Autore: La Redazione
    Lun, 18/09/2017 - 10:30

    5 consigli di scrittura di Ray BradburyNel 1986 Ray Bradbury pubblicò Lo Zen nell’arte della scrittura, un testo da molti considerato imprescindibile per tutti gli aspiranti scrittori. E di fatti il libro in questione riporta molti consigli rivolti a chi voglia fare della scrittura un mestiere e al contempo.

    Qui di seguito ve ne elenchiamo alcuni che, a nostro avviso, sono tra i più precisi e accorati tra quelli formulati dall’autore di Fahrenheit 451.

     

    Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

     

    1. Dovete nascondervi nelle biblioteche e arrampicarvi sulle pile come fossero scale per sniffare i libri come profumi e indossare i libri come cappelli sulle vostre pazze teste.

     

    ...

  • Autore: La Redazione
    Lun, 18/09/2017 - 09:30

    Come far durare l’amore. I segreti di Kahlil GibranFar durare l’amore in una relazione di coppia è forse uno dei problemi più importanti che tutti gli amanti, i compagni e mariti e mogli si trovano prima o poi a dover affrontare.

    Esiste una ricetta per conservare l’amore in un rapporto che ormai dura da molti anni? Difficile, a nostro avviso, dare una lista di cose da fare e da non fare, ma potrebbe essere interessante consultare questo breve estratto da Il profeta di Kahlil Gibran, il quale fornisce qualche indicazione su come si possa intendere l’amore all’interno di una relazione.

     

    Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

     

    Come vedrete, ci sono sì dei consigli, ma si tratta in realtà di un orientamento circa il modo in cui dovrebbe essere costruito un rapporto amoroso:

     

    ...
  • Autore: La Redazione
    Lun, 18/09/2017 - 09:30

    Puglia infelice – Il racket mortifica FoggiaA differenza di quanto avviene sul Gargano, dove una parte consistente dell’economia legale è nelle mani dei clan dell’omonima consorteria, nel capoluogo del Tavoliere, dove l’economia stenta a restare in vita, i clan si contendono con il racket quel che resta del commercio e del manifatturiero.

    La guerra in corso a Foggia, che vede i Sinesi/Francavilla (e loro alleati) contrapporsi ai Moretti (e loro alleati), trae origine da una nuova dinamica spartitoria. La città è povera e i proventi del traffico di stupefacenti non riescono a compensare le uscite (avvocati, mensilità alle famiglie dei detenuti, debiti contratti con la Camorra e con gli ndranghetisti per l’acquisto di droga). La condizione economica del sistema foggiano non è florida, ecco evidenziata la causa delle frizioni. C’è da accreditarsi presso i calabresi, che hanno imposto la legge della cocaina su tutta la Puglia, che detengono il monopolio dei...

  • Autore: Monica Raffaele Addamo
    Sab, 16/09/2017 - 11:30

    Viaggio nella mente di un criminale. “Nuvole di fango” di Inge Schilperoord«Nuvola di fango», in nederlandese, è un epiteto popolarmente attribuito alla tinca, pesce d’acqua dolce simile alla carpa: lo apprendiamo leggendo il romanzo d’esordio dell’olandese Inge Schilperoord, intitolato appunto Nuvole di fango e pubblicato da Fazi nella traduzione di Stefano Musilli.

    Il suo protagonista Jonathan, una torrida estate, salva da un laghetto un esemplare di tinca mezzo morto di caldo per trasferirlo nell’acquario della sua stanza, dove il pesce finirà comunque per morire asfissiato. È facile pensare al triste destino della tinca come speculare a quello di Jonathan, che è un giovane uomo appena uscito di prigione, accusato di un crimine imprecisato e momentaneamente rilasciato per insufficienza di prove. La sua libertà è sospesa, come la vita della tinca nell’acquario: Jonathan sa che potrà rientrare in cella in qualsiasi momento. Frattanto, torna a vivere con la madre nella loro casa umida, prossima alla demolizione, in un villaggio...

  • Autore: La Redazione
    Sab, 16/09/2017 - 09:30

    Presto in libreria un nuovo “Dracula”Sì, Dracula sta per ritornare in libreria e questa volta l’operazione, nonostante i propositi commerciali, sembra far ben sperare. A occuparsene, scrivendo questo nuovo libro, sarà il pronipote di Bram Stoker che è alle prese con il primo prequel autorizzato di Dracula, basato su una ricerca scientifica che ha avuto come oggetto la versione originale e mai edita del racconto di Stoker del 1897, oltre che su alcune leggende che circolavano nella famiglia Stoker.

    Il prequel di Dacre Stoker e del co-autore J.D. Barker è ambientato nel 1868 e ha come protagonista il ventunenne Bram alle prese con incontri con alcune delle creature di cui scriverà in seguito.

    Previsto per il prossimo anno, la notizia ha richiamato l’attenzione del mondo letterario e cinematografico. I diritti per gli Usa sono andati a Putnam per una cifra a sei zeri, mentre in Gran Bretagna se li è aggiudicati Transworld, il cui editor Simon Taylor ha definito la storia «un...

  • Autore: La Redazione
    Ven, 15/09/2017 - 13:30

    Raccontare la scienza ai bambini. Una bellissima mostra ci spiega comeIn un momento in cui siamo sempre più nel mezzo di polemiche antiscientifiche forse è il caso di porre di nuovo al centro della discussione il racconto della scienza ai bambini. E perché non cominciare proprio dal recupero della tradizione dei libri scientifici per bambini così che possano fungere da ispirazione per chi si occupa della loro produzione?

    Con molta probabilità proprio a questo hanno pensato Corraini Edizioni e Libreria 121+ che, nell’ambito delle iniziative di Hai visto un re?, festival della lettura per bambini e ragazzi organizzato, dal 29 settembre al 1 ottobre a Milano, da 26 librerie indipendenti, 21 biblioteche e 34 editori, hanno promosso la mostra Sulla scienza, i libri di scienza per bambini.

     

    Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.