Corso online di Scrittura Creativa

Corso SEC - Scrittura Editoria Coaching

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso online di Editing

Le ultime dal blog...

  • Autore: Carmela Parisi
    Mer, 23/09/2020 - 10:30

    Una storia profonda e enigmatica. “Va tutto bene, signor Field” di Katharine Kilalea«La vita è breve, e poi si muore. Qualche volta vorrei essere solo il macchinista di un treno, così potrei viaggiare tutto il giorno ascoltando musica.»

    Katharine Kilalea oltre a scrivere storie è una splendida poetessa, la sua prima opera infatti è stato una raccolta di poesie One Eye’d Leigh, selezionata per il Costa Poetry Award e il Dylan Thomas Prize. È proprio questa sua propensione alla poesia che traspare da questoprimo romanzo. Infatti, in Va tutto bene, signor Field, pubblicato da Fazi Editore con la traduzione di Silvia Castoldi possiamo apprezzare la sua narrazione avvolgente e sorprendente. 

    Il protagonista è appunto il Signor Field, un pianista che a causa di un incidente ferroviario subisce un danno irreparabile al polso che mette a repentaglio la sua carriera.

    «Mentre scuotevo la testa, come per rifiutare qualcosa, o per scavarmi una...

  • Autore: La Redazione
    Mar, 22/09/2020 - 16:11

    Scrivere storie d’amore – 5 errori da evitareScrivere storie d’amore, anzi sapere come scriverle, può essere importante non solo se stai scrivendo un romance ma anche se sei alle prese con un romanzo non di genere e nel quale vuoi inserire una relazione amorosa tra due dei protagonisti.

     

    Vediamo allora nel dettaglio quali sono gli errori più comuni e che con alcuni accorgimenti si possono evitare.

     

    Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

     

    1. Far unire gli innamorati troppo presto

    Scrivere storie d’amore – 5 errori da evitare

    Questo è un errore che spesso si verifica, soprattutto ad esempio nelle sitcom...

  • Autore: Francesco Borrasso
    Mar, 22/09/2020 - 10:30

    Quello che vive in noi. “Alfabeto primitivo” di Giorgio GhiottiPuntata n. 117 della rubrica La bellezza nascosta

     

    «È una gara alla luce questo affaccio di volti/nel quadrato di nero aperto al cielo –/sarebbe più che/meraviglia, uno stupore/vederti comparire alla ringhiera/più simile a una bestia in questa casa/abbandonata da vent’anni al sole e al gelo./Si sono estinte le piante sul balcone,/hanno passato le estati tremanti/nella speranza di vederti che le guardi/e le resusciti per prime/come le prime tra le cose perdute./Ci entrano anche le stelle in questo buio,/anche l’attesa è abituarsi a dire addio come dicevano un tempo gli alberi/a coppie impazzite di ali.»

     

    Il tempo è un varco, una finestra spalancata sugli addii che siamo costretti ad accogliere come si accoglie un castigo, sulle persone che dobbiamo salutare per rabbia o per costrizione; il tempo e le ore che passano e ci trascinano via come se fossimo detriti,...

  • Autore: Irina Turcanu
    Mar, 22/09/2020 - 10:30

    «Non è la Palestina a essere occupata, la Palestina ci occupa». Un incontro con Suad AmiryAlcuni romanzi hanno la capacità di restarti dentro a lungo, specie perché, con la loro storia, riescono a ribaltare certe tue convinzioni o conoscenze su una determinata materia. Di Palestina si parla poco, anzi, i conflitti che i palestinesi vivono tutti i giorni fanno parte di una sorta di rumore di fondo della nostra esistenza occidentale. È tutto lontano, fumoso, quasi irreale.

    Storia di un abito inglese e una mucca ebrea di Suad Amiry spezza questo incantesimo e rende l’attualità un mondo reale, fatto di esseri umani, di sentimenti, di vita.

    Tradotto in italiano da Sonia Folin e pubblicato da Mondadori, il romanzo di Suad Amiry è dolore, gioia, spensieratezza,...

  • Autore: La Redazione
    Lun, 21/09/2020 - 13:07

    Come recuperare la concentrazione – I consigli di Neil GaimanRecuperare la concentrazione, quando ci si sente particolarmente stanchi o distratti da un pensiero che non riusciamo bene a mettere a fuoco, può essere davvero molto difficile. E sarà sicuramente capitato anche a voi di mettere in atto molti stratagemmi per ritrovare la concentrazione perduta, eppure non sempre riusciamo a riprendere le nostre attività con la giusta attenzione.

    In aiuto potrebbero venirci i consigli di Neil Gaiman, l’autore di romanzi come Nessun dove e Stardust, a cui Timothy Ferris nel suo La tribù dei Maestri (Cairo editore, traduzione di Nello Giuliano) ha rivolto alcune domande, tra cui questa che fa proprio al caso nostro:

    Quando ti senti sopraffatto o deconcentrato, cosa fai? Quali domande ti poni?

     

    ...

  • Autore: Irina Turcanu
    Lun, 21/09/2020 - 12:30

    Un romanzo da capogiro. “Dominicana” di Angie CruzÈ da capogiro, Dominicana di Angie Cruz. Pubblicato da Solferino e tradotto in italiano da Lucia Fochi, è straordinario l’effetto prodotto dall’aver mantenuto alcuni termini in lingua originale. Si è nel Sud America e, al contempo, nel Nord America. Si sperimenta esattamente quello che Ana e i suoi cugini e fratelli fantasticavano come mondo possibile. Perché, appunto, Ana poteva essere lì, su quella Terra, ma anche altrove, su un altro pianeta. Proprio come le stelle nel cielo che ci sono sebbene siano anche altrove.

    Inizialmente ci troviamo in un paesino sperduto della Repubblica Dominicana. Siamo nei primi anni Quaranta del Novecento. C’è miseria e povertà nel mondo di Ana. La sua casa è l’unica ancora in piedi dopo una serie di uragani. Assieme a lei, oltre alla sorella Teresa e ai genitori, vivono anche dei cugini, rimasti orfani a causa di un’alluvione.

    È dura la vita di Ana. Ma anche dannatamente bella. Va a scuola, e lì c’è Gabriel, un suo coetaneo, dolce e rispettoso. Sono amici, anzi, più che amici. Si amano teneramente, in...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.