Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Curiosità grammaticali

Conoscere l'editing

Interviste a scrittori

Un contratto editoriale - un altro caso di editoria a pagamento

Sul+Romanzo_squali+editoriali.jpg

Di Morgan Palmas

Oggi vi presentiamo un altro caso di contratto editoriale a pagamento. 
Gli squali in questione sono sardi, di Casteddu per la precisione: La Riflessione- Davide Zedda Editore

Di sicuro interesse è osservare il loro sito, nel quale si spiega che uno degli obiettivi della casa editrice è rappresentato dalla promozione, addirittura con una trasmissione dedicata in onda su Sky 830.

In homepage, per donarsi un'autorità traslata, si presentano dei libri di Grazia Deledda e di Antonio Gramsci, illustri sardi che solo a sentirli nominare fa battere il cuore a molti di noi, non solo agli abitanti della splendida isola. La serietà della casa editrice potrebbe sembrare a molti indubitabile. Sembrare. 

Le recensioni dei media sono numerose, come le foto degli autori. E trovate la redazione al completo

Se non che quando si tratta di leggere una loro proposta di pubblicazione, ecco la sorpresina (pigiate sui singoli fogli per vederli più grandi): 


contratto+editore1.jpg



Osservate in particolare i compensi e i diritti che rimangono alla casa editrice per tutta la vita dell'autore e oltre, donando prospettive che vincono sul tempo, proiettati verso l'estinzione degli esseri umani. [Aggiornamento: ho cancellato una piccola parte perché un gioco di parole poteva creare equivoci risibili, scusate].

contratto+editore1bis.jpg


Dulcis in fundo, ecco la somma richiesta...

contratto+editore+contributo+siae.jpg


Che cosa ne pensate?
Se avete ricevuto proposte di contratti editoriali a pagamento inviateci una copia, sia che vogliate rendere pubblico il vostro nome sia che non lo vogliate, tuteleremo i vostri dati sensibili. 
 
Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (2 voti)

Commenti

Il MODULO TUTELA DEI DIRITTI D'AUTORE è un capolavoro d'ingegno! ahahahah, bellissimo.
Ti faccio presente, però, che "i compensi e i diritti che rimangono alla casa editrice" c'è un errore nella tua valutazione: parla dei diritti sull'opera che per legge rimangono all'autore! :)

ho sistemato, le mie parole, a rileggerle, davano un senso completamente diverso, grazie. :)

ho appena ricevuto un contratto identico. 600 €uro e 1500 copie distribuite in tutta Italia.
Avevo poco fa rinunciato alla proposta Albatros il filo che mi proponeva (forse solo quello) l'acquisto di 165 copie del mio libro ala modica cifra di 2571,50€uro.
Lo squalo Zedda, tutto sommato, mi sembrava più serio anche in considerazione del fatto che sto prendendo in considerazione l'ipotesi di una pubblicazione con Phasar o simili (book on demand) al prezzo medi di 700 euro.
se gradisci ti posso inviare i due contratti e non ti nascondo di essere nel pallone più totale. ho bisogno di un consiglio!!

Lascia stare La Riflessione. Io ho pubblicato con lui. Non metteva i libri nelle librerie, ha mentito sulle vendite, non ti fa pubblicità. etc. Non pubblicare mai con editori a pagamento.

Una tiratura di 3000 euro fa già pensare ad una pubblicazione a pagamento. Nessun editore si impegna da subito con una tiratura così elevata se non chiedendo un compenso. Poi chiedono 450 euro divisibili in due tranches da ... 900 euro? Ho letto male io o è l'editore che non sa scrivere in italiano? Ah già. Per quello ci sono gli autori (quelli a cui poi vengono chiesti soldi).

E lo stesso identico contratto che ho ricevuto dalla Riflessione, solo che a me chiedevano 600 Euro.....vergognoso.
Mi chiedo come fanno tutte quelle persone a fidarsi di questi "loschi" individui, specialmente con tutte le prove che circolano in rete.

Ciao a tutti!!!
Caso identico al Vostro a me sono state chieste due rate da 300 € ... stesso contratto, tutto uguale, l'ultimo lavoro con loro è stato fatto nel 2008, ora ho un nuovo libro pronto ma che non intendo assolutamente e dico assolutamente, non dare a loro per la pubblicazione perché non mi han trattata proprio bene... per loro ci sono autori di serie A e di serie B non siamo tutti uguali... Infatti il mio libro non è mai finito al salone di Torino e tante altre cose...
Ora io mi chiedo .. il mandato di tutela dei diritti d'autore ... quanto ha validità... posso auto pubblicarmelo il libro... dato che alla fine i miei libri li ho venduti per presentazioni fatte da me eccetto il mio primo libro... per il secondo si sono dileguati spedendomi un pò di copie... ma la presentazione ufficiale non mi è mai stata fatta... me ne sono accorta troppo tardi... Me ne sarei dovuta accorgere prima... Imbroglioni, "loschi" è dire poco... Una vergogna!!!
Se qualcuno mi saprà dire qualcosa lo ringrazio...
P.S. E come ciliegina sulla torta tento di contattarli ma chiamando il numero telefonico del sito cade la linea.

Sono stata fregata anch'io come voi nel 2011. Ho pubblicato con loro perchè pensavo fosse una casa editrice seria invece a distanza di quasi 3 anni non ho mai ricevuto una risposta alle mie numerose richieste di informazione. Provo a contattarli sia via telefono (Sempre occupato) che via mail da almeno due anni ma sembra siano spariti nel nulla anche se il sito è sempre on line.

Io ho pubblicato per La Riflessione nel 2011 il mio libro si chiama "Echi Di Squarciagola" Ma non ho messo un centesimo, ricordo di aver pagato solo qualcosa alla siae per i diritti d'autore, non credete a tutte le cose che sentite.

Io ho pubblicato un romanzo con loro qualche anno fa (mi pare il 2010) ma, oltre a non aver saputo niente di eventuali vendite, adesso il mio romanzo... non è più in vendita, non è più disponibile, è sparito. La casa editrice La Riflessione non mi risponde e io non so cosa fare. Posso pubblicare il solito libro con un'altra Casa Editrice visto che questi sono inadempienti o devo fargli causa?
Qualcuno un po' ferrato in materia mi può rispondere?

Io pubblicai con loro qualche anno fa, poesia (che è l'ambito che avvoltoi simili prediligono).. allora avevo semplicemente qualche cosa scritta e volevo iniziare a sondare il terreno per vedere come funziona il mondo dell'editoria. Ricordo che mandai a loro il mio manoscritto, come a qualche altra casa editrice trovata così, semplicemente per averne un feedback. Mi risposero dopo qualche mese, chiamandomi per un colloquio nella sede (due stanze in croce, di cui una fatta bene per studio e l'altra una sorta di salone con computer e pile di libri buttati alla rinfusa). Ci parlo un po' e il pingue editore inizia a incensare le lodi del mio scritto, a millantare autori poi passati a tipi di editori di rilievo come Feltrinelli, Adelphi, ecc.. e mi da due libri in omaggio (una delle classiche raccolte di classici, mi sembra Poe forse, e un altro libro di poesie). Già a vedere quelli avrei dovuto pensarci su, ma "io giovane e ingenuo" (alla yeats), diciamo che per una cosa o per l'altra (perché un giovane che scrive poesie nella sua enfasi valuta il lavoro che ha fatto spesso con il salame sugli occhi, almeno così fu nel mio caso), gli chiedo due settimane per riflettere sulla cosa. Tornato in paese sento il padre di un mio amico, che già aveva pubblicato diverse cose e che collaborava con la Nuova Sardegna, e gli chiedo cosa ne pensa. Prima di leggere il contratto esordisce con la frase "In Sardegna ci sono una quarantina di editori e funti tottus unu prus fill'e bagassa de s'attru ( uno più figlio di buona donna dell'altro) ". Ovviamente non voglio dire che sia vero, ci sarà anche gente seria, però questo era il suo parere. Mi smonta la cosa davanti agli occhi e mi dice "Se ti interessa pubblicare, vai da questi signori e chiedigli un contratto a minimo di legge, 4% in copie corrisposte e il resto loro, poi tu ti rivendi le copie ma non ci mettere un centesimo di tasca! Se accettano bene, chi no' faicceddus ficchì (falli fottere)". Torno due settimane dopo e, cedendo all'incensata, mi faccio due conti pensando che comunque almeno quello che ci spendevo me lo davano in copie del libro e firmo il suddetto. Passa il tempo, pago e mi chiamano in sede a prendere i libri, che inizio a impiegare in copie omaggio per radio e tv per promuoverlo, e qualcuno ad amici e altri rivenduti. Il giorno della presentazione arriva una signora delegata loro e un tizio con libri da vendere al banchetto, l'editore si scusava ma non poteva presenziare (senza neanche avvisare). Il resto (un altro relatore, autorità,ecc.. ) ho fatto tutto io, e il giorno nn ho potuto vendere una copia mia. Da lì spariti per qualche mese, fino a quando tornano alla ribalta chiedendomi di vederci per fare un'intervista video da mandare nella loro fantomatica tv (cosa che non so se abbiano fatto, ma già intuivo che fosse una cosa palliativa). Fatto questo non ho più avuto contatti con loro. Hanno un gruppo fb segreto dove possono comunicare con gli autori o tra autori ci si può scambiare opinioni, e li ho sentito un ragazzo che al contrario di me, si era fatto un mazzo assurdo per fare tipo una quindicina di presentazioni e, con migliaia di contatti, aveva venduto forse 700 copie. Parlando con lui e con un'altra amica che aveva pubblicato con loro ho scoperto l'arcano. Semplicemente, senza bollini blu o altre cose per controllare la tiratura, anche se si impegnano a duemila copie loro stampano volta per volta il necessario. Se tu vendi le tue copie o ne prendi qualcun'altra per rivendertela magari, a fin dei conti, chiudi in pari (io alla fine ne avrò tratto 200 euro), ma se punti su di loro stai fresco perché dietro alla nube di fumo, loro sono i primi che quando il tuo libro minaccia di raggiungere la terza soglia (1 euro a copia) lo bloccano e non lo mandano più ai distributori (una mia amica ne ha ordinato una decina di copie da diverse librerie, in tutte l'han chiamata dopo due mesi dicendole che non le mandavano più). L'unico sistema, per quanto costi, è smetterla di farsi pubblicità e lasciare cadere la cosa non appena ti rifai delle spese, almeno non vai ad ingrassare la già opulenta massa di chi sta dietro alla cosa.. io ho fatto così, anche se so che non è facile.

ho visto ora il contratto, non l'ho guardato subito perché credevo che fosse uguale. Il mio diciamo allora che era un intermezzo (forse sono un autore intermedio tra serie a e c)... le mie fasce erano 2 cent fino a 500, 4 fino a 1000, 1euro fino a 1500 e 2 euro fino a 2000. Non c'era tantum per i diritti d'autore, cosa che avrei sfanculato alla grande, ma semplicemente c'era una scritta con "l'editore si impegna per tutte le spese, bla bla bla" e l'autore si impegna ad acquistare 50 copie della pubblicazione (queste a prezzo pieno, le successive poi al 50% di copertina). Ho dimenticato nel primo post di parlare del trattamento editoriale, realmente pessimo. Io non avevo la minima idea di molte cose, loro non mi hanno corretto minimamente cose basilari (non so se per truffaldinità o se per semplice ignoranza) consentendomi di pubblicare un libro interamente in corsivo, senza la minima indicazione dell'autore dell'immagine di copertina (che io invece specificai a suo tempo), con una revisione tanto scialba quanto fasulla, insistendo invece sui pregi del formato da loro scelto (senza mai dare un dettaglio di carta, grammatura, ecc..).

Vi allego il mio contratto oscurando le parti per correttezza ....

Allegato 1 al Contratto di Edizione
tra PINCOPALLO EDITORE , di seguito indicato come "EDITORE",
e TIZIO CAIO residente a ZURIGO, AUTORE dell'Opera dal titolo provvisorio
PROMESSI SPOSI".
Con il presente allegato, da considerarsi parte integrante del Contratto di Edizione, PINCOPALLO
conferma all'AUTORE la realizzazione dei seguenti interventi:
A. Lavorazione pre stampa
Revisione/editing in collaborazione con l'AUTORE; studio impianto grafico per impaginazione, bozze di copertina, grafica
internet; studio contenuti per presentazione internet; realizzazione pagina personale dell'Opera sul sito internet
dell'EDITORE; realizzazione file PDF definitivi pre stampa, pubblicazione on line del libro in prevendita (copertina e
primo capitolo o stralcio del libro).
B. Stampa
Vedi Art. 4; adempimento depositi legali secondo normativa vigente.
C. Formato elettronico
Realizzazione e-book nei formati PDF ed ePub; assegnazione ISBN dedicato al fine di preservare i diritti dell'AUTORE e
dell'EDITORE; messa in commercio dell'e-book in tutti i canali dedicati.
D. Attività di ufficio stampa
Lancio promozionale del libro attraverso tutti i canali (librerie, recensioni, internet); relazioni stampa e social networking
(facebook, twitter, forum, librerie online); newsletter informativa per attività promozionale.
E. Iniziative specifiche da concordarsi con l'Autore
Supporto organizzativo, logistico per presentazioni ed eventi; realizzazione materiale pubblicitario promozionale; varie ed
eventuali.
F. Distribuzione
Assegnazione codici EAN e ISBN; inserimento dell'Opera nel catalogo nazionale IE; distribuzione nel territorio tramite
distributore nazionale; distribuzione su internet tramite librerie online; sviluppo delle sinergie nel territorio.
G. Consulenza letteraria
Consulenza pre e post edizione; supporto tecnico nelle diverse fasi della lavorazione dell'Opera; tutela e archiviazione a
scopo cautelativo delle opere dell'ingegno, dalle opere letterarie alla musica, alle arti figurative ecc., ad ulteriore
garanzia per l’AUTORE della propria paternità morale ed intellettuale dell’opera in oggetto presso l’associazione sportivo/
culturale A.N.L
H. L'AUTORE si impegna a
• Versare alla firma del contratto la quota di € 115,00 (centoquindici/00) per l’espletamento della fase iniziale,
compresa l'assegnazione del codice ISBN, per l’inserimento nel piano editoriale. Il suddetto importo è da
intendersi come unica somma a carico dell'AUTORE e ci consentirà di garantire il programma editoriale, promozionale
e di tutela culturale e letteraria presentato, compresa la quota associativa di cui al punto G.
• Fare promozione del libro, fin dalla pubblicazione on-line della pre-vendita, su tutti i propri social network (min. 1) e
altri supporti utilizzati abitualmente dall'AUTORE (blog, siti internet, ecc.)
• Organizzare e partecipare (con supporto dell'EDITORE o del distributore ove necessario) a un numero minimo di 3
presentazioni del libro in oggetto entro 12 mesi dalla data di stampa della versione cartacea del libro stesso.
• Mettere a disposizione dell'EDITORE un elenco in formato “.xls” di un minimo di 100 contatti propri e diretti, con
indirizzi e-mail che verranno utilizzati per scopo promozionale del libro stesso.
• Rinunciare alle royalties fino al raggiungimento delle prime 150 copie vendute a prezzo pieno (incluse le copie che
vorrà eventualmente acquistare l’AUTORE).
I. L'AUTORE riceverà 2 copie dell'Opera delle quali potrà disporre liberamente, a fini personali e promozionali.
L. Il libro sarà disponibile al pubblico indicativamente entro 120 giorni dal pagamento della quota di cui al punto H, salvo
diversi accordi tra le Parti. In accordo con l'AUTORE, è data facoltà all'EDITORE di valutare nuove opere del medesimo
per successive pubblicazioni, per le quali le condizioni economiche (in ordine a royalties ed eventuali contributi) saranno
concordate in base all'andamento commerciale dell'Opera edita relativa al presente contratto.
Redatto in duplice copia, letto, confermato e sottoscritto dalle Parti.
Vicenza, lì __________________________
L'AUTORE __________________________ L'EDITORE __________________________
Ai sensi e per gli effetti degli articoli 1341 e 1342 c.c. l'AUTORE dichiara di approvare espressamente gli
articoli e/o le clausole qui di seguito indicate: Art. A, Art. C, Art. H, Art. I, Art. L. L'AUTORE dichiara che tali
clausole sono state oggetto di trattativa individuale tra le Parti.
L'AUTORE __________________________ L'EDITORE __________________________
Contratto di Edizione
tra PINCOPALLO EDITORE, di seguito indicato come "EDITORE",
e TIZIO CAIO residente a Zurigo , AUTORE dell'Opera dal titolo provvisorio
PROMESSI SPOSI".
Premesso che l'AUTORE dichiara che l’Opera è di sua esclusiva proprietà e creazione, di essere l'unico titolare di ogni e
qualsiasi diritto di proprietà intellettuale su detta Opera, di averne la libera disponibilità e di non aver vincoli contrattuali e/
o accordi con terzi che impediscano all'AUTORE di pubblicare l’Opera con l'EDITORE, si conviene quanto segue:
Vicenza, lì __________________________
L'AUTORE __________________________ L'EDITORE __________________________
Ai sensi e per gli effetti degli articoli 1341 e 1342 c.c. l'AUTORE dichiara di approvare espressamente gli articoli e/o le clausole qui di
seguito indicate: Art. 1 (Oggetto), Art. 2 (Dispensa), Art. 3 (Durata), Art. 5 (Compenso dell’AUTORE), Art. 7 (Diritti ed obblighi
dell’AUTORE), Art. 9 (Ritiro dell'Opera da parte dell’AUTORE), Art. 10 (Promozione), Art. 12 (Recesso), Art. 14 (Clausole finali).
L'AUTORE dichiara che tali clausole sono state oggetto di trattativa individuale tra le Parti.
L'AUTORE __________________________ L'EDITORE __________________________
Art. 1 - Oggetto. Agendo per sé, eredi ed aventi causa a qualsiasi titolo,
l'AUTORE cede all'EDITORE il diritto esclusivo di pubblicazione e di
utilizzazione economica dell'Opera in Italia e all'estero, di riproduzione a
mezzo stampa, sia in volume che in periodico, ovvero su supporto
magnetico o altra forma di comunicazione, anche multimediale, di messa
in commercio dell'Opera in lingua italiana, di traduzione in qualsiasi altra
lingua, di elaborazione, adattamento, riduzione e compendio dell'Opera,
nonché la facoltà di cedere ad altri i predetti diritti in tutto od in parte, per
l'Italia e per tutti i paesi del mondo. L'AUTORE si impegna a garantire il
pacifico godimento dei diritti ceduti per tutta la durata del contratto ed a
tenere indenne l'EDITORE da pretesa o azioni di terzi in merito ai diritti
ceduti e prestando la propria Opera qualora tali diritti vengano contestati.
L'AUTORE dichiara che il contenuto dell'Opera non comporta lesioni di
diritti di terzi e dichiara altresì che gli eventuali soggetti terzi menzionati
nell'Opera hanno prestato il loro consenso alla pubblicazione dell'Opera.
Art. 2 - Dispensa. L'AUTORE assicura che l'Opera non viola né in tutto né
in parte i diritti di terzi. L'AUTORE si impegna a manlevare l'EDITORE da
qualsiasi contenzioso e/o altra azione da parte di terzi volte alla richiesta di
indennizzi, risarcimento danni, sospensione della pubblicazione
dell'Opera, rimozione dell'Opera dal commercio, derivanti da contestazioni
in merito al contenuto dell'Opera o da precedenti rapporti contrattuali
dell'AUTORE con terzi. Nel caso di sospensione della pubblicazione
dell'Opera e/o di rimozione dal mercato delle copie già vendute, ad Opera
di terzi, l'AUTORE sarà tenuto a risarcire i danni all'EDITORE.
Art. 3 - Durata. Il presente accordo costituisce fra le parti un contratto di
edizione a termine. Viene perciò stabilito che la sua scadenza sarà di 12
(dodici) mesi a partire dalla data di pubblicazione della versione cartacea
del libro. In ottemperanza alle normative vigenti (art. 1322 c.c.), in accordo
con l’AUTORE, è data facoltà all'EDITORE di estendere la durata del
presente contratto per ulteriori 12 (dodici) mesi rispetto alla sua naturale
scadenza. Tale facoltà potrà essere esercitata più volte, in base agli
accordi via via presi tra le parti.
Art. 4 - Tiratura dell'Opera. L'EDITORE si obbliga nei confronti
dell'AUTORE ad editare un numero minimo di 400 copie dell'Opera, in
differenti edizioni, in funzione degli ordini e dell'effettiva richiesta del libro e
senza alcun limite massimo prefissato. Il testo avrà una pagina personale
sul sito web dell’EDITORE.
Art. 5 - Compenso dell'AUTORE. Quale corrispettivo dei diritti ceduti,
l'AUTORE acquista il diritto di percepire la percentuale del 8% (otto per
cento) da calcolarsi sul prezzo di copertina, al netto d'Iva, di ciascuna
copia effettivamente venduta, fatturata e della quale sia stato percepito
l'incasso dalla copia venduta n. 151 a seguire. Per le prime 150 copie
(vedi art H dell’allegato 1) l'autore non percepirà alcuna royalty. Dal
conteggio percentuale saranno escluse le copie destinate a saggi, omaggi
e propaganda, nonché le copie destinate all'AUTORE o quelle dal
medesimo acquistate ad uno sconto superiore al 20% sul prezzo di
copertina. Fino al raggiungimento delle prime 150 copie, non sarà
riconosciuto alcuno sconto all'autore.
Art. 6 - Diritti ed obblighi dell'EDITORE. L'EDITORE si impegna a
produrre l'Opera nel formato cartaceo ritenuto più idoneo, normalmente il
formato 8 dell'agenzia ISBN, misure 12,8 x 20 cm, in carta uso mano
80/90 gr, copertina in monocromia su carta 250/300 gr in base alla collana
editoriale, immagini interne b/n, salvo diversi accordi fra le Parti.
L'EDITORE si obbliga verso l'AUTORE a pubblicare l'Opera in volume,
classificato bibliograficamente con codice identificativo ISBN ed EAN, ed
in formato PDF e/o ePub (e-book). L'EDITORE provvederà ai sensi della
normativa vigente a garantire il deposito legale dell'Opera per la sua
registrazione e conservazione. L'EDITORE si impegna a corrispondere la
percentuale di cui all' Art. 5 del compenso, detratte le copie di cui al
precedente Art. 5, entro 12 (dodici) mesi dall'immissione in mercato
dell'Opera. Qualora il compenso dovuto sia inferiore a € 250,00
(Duecentocinquanta/00) l'EDITORE non liquiderà la somma, che andrà a
far cumulo con quelle che matureranno in seguito e con esse liquidate al
raggiungimento del limite fissato.
Art. 7 - Diritti ed obblighi dell'AUTORE. L'AUTORE si impegna a
consegnare all'EDITORE una versione definitiva in formato digitale
dell'Opera. L'AUTORE si impegna a non pubblicare l'Opera con altre case
editrici, né in proprio, né in collaborazione con altri, né sotto pseudonimi,
testi in volume, su supporto magnetico, su rete internet o anche in
dispense che possano fare concorrenza all'Opera in oggetto
contemporaneamente al periodo di uscita in commercio della stessa.
L'AUTORE ha diritto di richiedere, per suo riscontro, le prime bozze, che
dovrà restituire entro 30 (trenta) giorni dal ricevimento delle stesse.
Qualora l'AUTORE non provveda a restituire le bozze entro il termine di
cui sopra o in un termine più ampio, eccezionalmente resosi necessario e
concordato con l'EDITORE, l'EDITORE avrà il diritto di pubblicare l'Opera
come originariamente presentata dall’AUTORE. Qualora alla scadenza del
contratto l’AUTORE non avesse posto in atto quanto indicato nel punto H
dell’Allegato 1 al presente contratto di edizione, sarà tenuto ad acquistare
tutte le copie invendute al prezzo di copertina nel numero necessario al
raggiungimento delle 150 copie dell'Opera a titolo di risarcimento.
Art. 8 - Estinzione anticipata. Non è prevista l’estinzione anticipata del
contratto di edizione
Art. 9 - Ritiro dell'Opera da parte dell'AUTORE. Qualora l'AUTORE
intenda valersi del proprio diritto di ritirare l'Opera dal commercio, sarà
tenuto ai sensi e per gli effetti di cui all'Art. 2582 cod. civ. ad acquistare
tutte le copie invendute al prezzo di copertina al prezzo di copertina, in
numero non inferiore a quello necessario al raggiungimento della tiratura
di cui all’Art. 4.
Art. 10 - Promozione. All'EDITORE è riservata la facoltà di pubblicizzare
l'Opera come riterrà più opportuno, attraverso canali tradizionali, on line ed
alternativi. L'AUTORE ha l'obbligo di mettere in atto tutte le azioni
promozionali possibili e a lui accessibili (incluso quanto indicato nel punto
H dell’Allegato 1 al Contratto di Edizione).
Art. 11 - Distribuzione. La distribuzione sarà affidata a distributori fiduciari
nazionali, i quali provvederanno ad attivare i canali distributivi ritenuti
idonei alla vendita, tradizionali e di commercio elettronico.
Art. 12 - Recesso. Nel caso in cui l'AUTORE non intenda eseguire il
contratto dopo la sua sottoscrizione, sarà comunque tenuto a
corrispondere all'EDITORE la somma convenuta nell’Allegato 1 del
Contratto di Edizione e ad acquistare n. 150 copie dell'opera a prezzo
pieno.
Art. 13 - Giacenze. Alla scadenza del contratto non rinnovato, l'AUTORE
avrà diritto ad acquistare eventuali giacenze ad un prezzo calcolato su
quello ricavabile dalla vendita sottoprezzo. L'estinzione del contratto non
dà diritto ad alcun indennizzo o compenso.
Art. 14 - Clausole finali. Tutte le comunicazioni inerenti il presente
contratto e la sua esecuzione dovranno essere effettuate a mezzo lettera
raccomandata con ricevuta di ritorno ed avranno effetto dal momento della
ricezione. Qualora una delle parti modifichi il proprio domicilio, dovrà darne
comunicazione scritta all'altra parte. Per tutto quanto non previsto dal
presente contratto e per ogni eventuale controversia relativa al presente
contratto ed alla sua esecuzione è competente il Foro di BOLOGNA.
Art. 15 - Privacy. Ai sensi del d.lgs 196/2003, l'EDITORE è autorizzato, in
quanto titolare del trattamento, ad utilizzare i dati personali dell'AUTORE
per l'espletamento del presente contratto (ad esempio: rapporti, analisi,
statistiche, ecc.) per le attività di comunicazione, in ordine alla diffusione
delle opere e per la realizzazione di tutte le attività di promozione che
intende realizzare (ad esempio: fiere, seminari, conferenze, mailing, ecc.).
L'EDITORE potrà comunicare i dati personali di cui al comma 1 del
presente articolo anche ad altre aziende collegate e con le quali egli
stesso interagisce (ad esempio: provider, distributori, fornitori di servizi,
ecc.)

Ok per tutto, ma se leggi bene i diritti vengono lasciati all'autore per l'intera durata della sua vita e i canonici settanta anni oltre la morte, e non all'editore.

Il titolare e' un personaggio di cui non ci si puo' fidare. Anni fa, prima di fare l'editore, era titolare, nella stessa sede, di un'attivita' che si occupava di trovare lavoro (job associazione no profit se non sbaglio). Bisognava iscriversi, pagando una certa cifra, e in cambio veniva mandato una mail settimanalmente con tutte le offerte di lavoro in Sardegna. Inoltre si offriva di preparare ai colloqui a cui eventualmente si fosse stati chiamati. Inizialmente mandava la mail come d'accordo. Gli ultimi mesi non ne mandava piu'. Diciamo che quando si vede il suo nome come titolare di qualsiasi attivita' presente e futura, conviene lasciar perdere.

Nulla è peggio de: GRUPPO ALBATROS IL FILO.
Promettono chissà cosa e ti fanno strapagare, poi scopri in giro questo:

Titti
di Paolo Bulcassimo
Prodotto momentaneamente non disponibile

Editore: Gruppo Albatros Il Filo
Collana: Nuove voci
Data di Pubblicazione: gennaio 2010
EAN: 9788856724615
ISBN: 8856724618
Pagine: 463
Formato: brossura
e alla mia mail:
Questo è il risultato ad aver aderito a voi?
ho fatto davvero un malaffare?
quello che dicono sul vostro conto è vero, allora?
Attendo risposta. Grazie...

Mi rispondono questo:
presentazioni albatros
Gentile Paolo Bulcassimo,
la sua opera non è disponibile in quanto il contratto di edizione che ci legava è terminato, per questo motivo non siamo più autorizzati a distribuire la sua opera.

Cordialmente
Carmela Ferrentino

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.