Perché è importante leggere

Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Scritturosi: Le case editrici a pagamento per scrittori esordienti, una lista...

Sul+Romanzo+Blog+Case+editrici+a+pagamen
Premessa. Poi capirete.
Qualche tempo fa, un amico mi dice: «Morgan, ho deciso, farò qualche debito, ma ormai ho scelto: apro una pizzeria da asporto!». «Bene», dico. E ragioniamo sulle possibilità, sui costi, sul luogo, un confronto fra amici, credo che desiderasse parlare con una persona che conosce da molto tempo, per avere un’ulteriore opinione.
Il mio amico, stanco di precarietà dipendente, si lancia nel mondo dell’imprenditoria, rischiando in proprio, come ogni imprenditore dovrebbe fare, quindi, crede nel suo progetto e si indebita.

Nel mondo editoriale c’è chi vorrebbe occuparsi di libri facendo indebitare gli altri, cioè gli autori di quei medesimi libri.  

Nessun rischio, 
solo eventuali guadagni.


Inutile dichiarare qui quanto sia insano produrre economia in siffatto modo. Soltanto una parola mi sovviene alla mente: irresponsabilità. E come corollario: truffa.
Ognuno è libero di fare le scelte che più ritiene opportune, questo post è dedicato a chi crede che l’editoria a pagamento non debba esistere.

Compiliamo una lista di case editrici a pagamento.
Descrivete la vostra esperienza:

1- Nome della casa editrice.
2- Proposta fatta in termini economici e contrattuali.
3- Vostra azione conseguente: avete accettato? Avete rifiutato? Per quali ragioni?
4- Firmatevi con Nome e Cognome.

Vi ringraziamo per la collaborazione, affinché le case editrici a pagamento scompaiano!

Sostieni Sul Romanzo, un link non si nega a nessuno!
Nessun voto finora

Commenti

Ottima iniziativa!!!che permetterà di dettagliare con nome e cognome e soprattutto prezzi quanto fatto qui http://scrittoriesordienti.wordpress.com/2008/12/15/la-famosa-lista-eap/

La mia Casa editrice è stata IL FILO per il mio romanzo: Ritorno ad Altrodove di pagg.336. Credo che l'offerta che mi hanno fatto sia stata in base proprio alle pagine. Euro 2465,00 pagabile in unica soluzione o con tre comode rate di Euro 821,67 oppure dieci rate di Euro 246,50. Naturalmente la pubblicazione alla fine del pagamento e comunque entro un anno dall'ultimo versamento... ho ancora la proposta editoriale nel cassetto, per ricordarmi che sono solo una scribbacchina e non una scrittrice! Naturalmente ho rifiutato, perché non li avevo, quei soldi, e perché un po' mi dava fastidio lavorare e pagare anche, se poi pensi che la mia percentuale sulle vendite sarebbe stata del 10%, cosa rischiava la Casa Editrice? Chi sono io? Daniela Gambo, una amante dei libri, dello scrivere, del foglio e della penna ed anche, perché no?, del file Openoffice... sempre a disposizione^^^ Ciao

ti consiglio il -woman fiction festival- a matera, a fine settembre di ogni anno. matera è una bellissima città, puoi unire utile e dilettevole.
ciao
cristina obber

C'è già una lista completa di tutte le case editrici italiane con l'indicazine: Chiede contributo o: Non chiede contributo.
Si trova sul sito del "Rifugio degli esordienti."
Per quanto mi riguarda, la vanità umana non ha limiti e se qualcuno vuole pagare pur di vedersi pubblicare è liberissimo di farlo.

Teresa Anna Angelico.

Questo argomento è molto molto interessante!Prima di spedire il mio manoscritto farò un'adeguata ricerca su tutte le case editrici... -.- non voglio correre rischi!

Vorrei porre una domanda: è conveniente depositare prima il manoscritto alla SIAE, oppure basta autospedirselo? Lo chiedo perché sò che la SIAE si prende il 20% su quello che guadagni se venduto... e a me pare tantino ^^'

Alessia

Te lo autospedisci, anzi volendo oggi c'è di più. Poste ha il servizio di data certificata.

Per una lista completa c'è anche sul sito http://writersdream.forumfree.net/?t=35578373&st;=0#entry295654625

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.