Continua a scendere il numero dei lettori – Dati Istat aggiornati

Hai perso la voglia di leggere? 7 modi per farla tornare

Perché scrivere? Le ragioni di George Orwell

Intervista ad Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione

Le ultime dal blog...

  • Autore: La Redazione
    Mer, 24/05/2017 - 12:30

    Perché leggiamo? Le due risposte di C.S. LewisInterrogarsi sulle ragioni che ci spingono a leggere e a continuare a farlo può essere sicuramente di aiuto. E lo è sia per noi stessi, quando ci sentiamo troppo stanchi per continuare, sia magari per chi di solito non legge ed è alla ricerca di una scusa qualsiasi per continuare a non farlo.

    Ma al di là delle possibili motivazioni personali che ci spingono a superare gli ostacoli che più o meno consapevolmente ci separano dalla lettura o che, invece, ci aiutano ad accettare sempre nuove sfide letterarie, proviamo ad analizzare le risposte fornite da C.S. Lewis, l’autore delle Cronache di Narnia, ma anche di opere filosofiche e di critica letteraria.

    Tra queste ultime, ricordiamo il saggio del 1961, An Experiment in Criticism, nel quale Lewis individua due risposte alla domanda sul perché leggiamo.

     

    ...

  • Autore: Irene Sorrentino
    Mer, 24/05/2017 - 11:30

    Un libro che promette di renderti felice. “Tanti baci dalla Mesmenia” di Fabienne BettingTanti baci dalla Mesmenia: s’intitola così il libro d’esordio di Fabienne Betting, tradotto dal francese da Elena Cappellini e uscito per Feltrinelli. Strizzando l’occhiolino al lettore che entra in libreria alla ricerca di un libro allegro, per svagarsi un po’, sulla copertina è stato inserito un bollino bianco con la scritta: «Qquesto romanzo ti farà felice».

    Thomas Lagrange ha 27 anni e per sbarcare il lunario, dopo aver mollato gli studi alla Sorbona è costretto a fare il cameriere da McDonald’s. Lui però non si arrende e di sera, dopo che la fidanzata Sandrine se ne va a letto, passa in rassegna gli annunci di lavoro nella speranza di trovare qualcosa di meglio. Ed ecco che all’improvviso la fortuna bussa alla sua porta. Su 20 minutes c’è un annuncio fatto apposta per lui: «Urgente, cercasi traduttore per un romanzo della Mesmenia. Molto buona retribuzione».

     

    ...

  • Autore: La Redazione
    Mer, 24/05/2017 - 10:30

    Le lettere d’amore di Rilke a SaloméUna delle storie d’amore più intense che la storia della letteratura ricordi è quella tra il poeta Rainer Maria Rilke e Lou Andreas Salomé, psicanalista, scrittrice e una delle muse di pensatori e artisti dell’Europa della fine dell’Ottocento.

    La relazione ebbe inizio quando il ventunenne Rilke incontrò la trentaseienne Salomé, nonostante questa fosse già sposata. Fu subito il classico modello del rapporto tra l’amante affamato di desiderio e la donna che non cede. Rilke infatti la sommergeva del suo desiderio con molte rivelazioni romantiche a cui lei rispondeva con continui rifiuti nella speranza che lui desistesse una volta per sempre.

     

    LEGGI ANCHE – 7 intense storie d’amore della letteratura

     

    Il sentimento amoroso di Rilke però non accennava a spegnersi e il legame tra i due si consolidò fino a...

  • Autore: La Redazione
    Mer, 24/05/2017 - 09:30

    I 10 libri preferiti da Stephen KingCome già accaduto per David Foster Wallace anche Stephen King vi sorprenderà con questa lista dei suoi dieci libri preferiti.

     

    Infatti chiunque si aspetti che il padre di opere come Carrie, La metà oscura e Mucchio d’ossa abbia indicato autori vicini alla sua sensibilità come Poe, Tolkien e Lovecraft, ne rimarrà molto deluso perché in realtà King si è orientato verso autori molto distanti da lui almeno per temi e atmosfere.

     

    LEGGI ANCHE – I 10 libri preferiti di David Foster Wallace

     

    La lista fu preparata da Stephen King per The Top Ten: Writers Pick Their Favorite Books, libro di J. Peder Zane che chiese a moltissimi scrittori di indicare i loro dieci libri preferiti.

    Ecco la lista presentata da Stephen King:

     

    ...

  • Autore: Leonardo Palmisano
    Mar, 23/05/2017 - 12:30

    Torino 2017, più fiera che saloneLa competizione con Milano, se mai davvero c’è stata, è avvenuta sui numeri. E sui numeri il Salone del libro di Torino è andato molto meglio di Milano. Più visitatori, più editori, più vendite, più ospiti. Ma siamo davvero così sicuri che, a ben vedere, al Lingotto si sia svolto un salone premiante per i piccoli e medi editori?

    Sin dall’inizio dell’esposizione i grandi editori presenti hanno potuto applicare sconti favolosi, che hanno attratto le migliaia di visitatori. Prevalentemente sono stati risucchiati da questa calamita commerciale gli studenti muniti di buono da quindici euro regalato dalla Regione Piemonte. L’esito è stato, ancora una volta, un vantaggio netto e indiscutibile per i marchi editoriali che meno ne hanno bisogno. Gli stessi che dettano legge nel finto mercato della distribuzione editoriale.

     

    Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come...

  • Autore: Barbara Scalco
    Mar, 23/05/2017 - 11:30

    Quaranta passeggeri in una nave verso l’oblio. “Senza amare andare sul mare” di Christian PastorePrima di Senza amare andare sul mare Christian Pastore non era uno scrittore, bensì un collaboratore di alcune fra le case editrici più conosciute in Italia, in qualità di consulente e traduttore.

    Con questo primo imponente romanzo invece, Pastore si fa spazio fra gli autori contemporanei, a passo pesante e deciso ma lasciando che siano i lettori stessi a giudicare la qualità del risultato.

    Dalla critica infatti, Senza amare andare sul mare, edito da Frassinelli, è stato in qualche modo giudicato negativamente per l’esuberante quantità di pagine e, in particolare, per uno stile di scrittura non facilmente classificabile in una delle tipologie narrative alle quali siamo abituati.

    ...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.