Perché i nostri lettori sono da 110 e lode

pubblicità e advertising

valutazione inediti

servizi web

Le ultime dal blog...

  • Autore: Daniele Duso
    Mer, 23/04/2014 - 15:30

    William ShakespeareWilliam Shakespeare compie oggi quattrocentocinquanta anni. Così sembra, anche se nessuno può giurare che sia proprio vero e forse lui, su questo, saprebbe scrivere pure qualcosa di divertente. Fatto sta che la ricorrenza, vera o presunta che sia, ci dà modo di parlare nuovamente di uno dei pilastri della letteratura mondiale, sperando che ciò possa essere utile a farlo conoscere un po’ meglio, con l’invito alla lettura delle sue opere (38 copioni teatrali, 154 sonetti e altre liriche) oltre che di alcuni dei volumi più interessanti usciti recentemente sulla figura del Bardo.

    Uno dei libri più gustosi sul genio di Stratford-upon-Avon è sicuramente quello di Bill BrysonIl mondo è un teatro. La vita e l’epoca di William Shakespeare (264 pag., ed. Guanda). Con ironia intrecciata a meticolosità, Bryson racconta di come su Shakespeare si sia forse già detto tutto (ogni anno escono circa 4mila “nuovi” volumi sul bardo), nonostante i documenti sulla sua vita...

  • Autore: Valentina Malcotti
    Mer, 23/04/2014 - 14:30

    FandangoFandango non ha bisogno di presentazioni. Da un quarto di secolo questo progetto culturale “uno e trino” (casa di produzione cinematografica, etichetta musicale e casa editrice) calca le scene nazionali ed esporta prodotti intellettuali italiani in tutto il mondo.

    Fandango Libri nasce nel 1998 e si consolida inglobando piccole case editrici (Playground, Cocino Press, Alet, Beccogiallo e Orecchio Acerbo) prevalentemente dedite al fumetto e ai libri illustrati.

    Anche oggi, infatti, i fumetti occupano una grande parte del catalogo Fandango (Andrea Pazienza e Guido Crepax su tutti) ma, sotto la direzione di Edoardo Nesi (Premio Strega 2011), il gruppo di Domenico Procacci guarda anche alla narrativa contemporanea.

    Accanto a penne consolidate come Sandro Veronesi, Cristina Comenicini e Davide Longo, e all’amore per la letteratura – la Fandango ha raccolto e tradotto alcuni dei contributi più significativi apparsi sulla rivista letteraria...

  • Autore: Stefano Verziaggi
    Mer, 23/04/2014 - 11:30

    Mariapia Veladiano, Parole di scuolaCapita di innamorarsi di un libro, di portarlo a casa e leggerlo quasi senza pause, togliendo il tempo alle altre attività, magari persino rubacchiandolo al lavoro o agli impegni già presi. Per questo sento l'urgenza di raccontare, subito, le emozioni e i pensieri derivate dalla lettura di Parole di scuole di Mariapia Veladiano, Edizioni Erickson.

    L'autrice non ha bisogno di presentazioni perché nota al pubblico dei lettori. Nel libricino in questione, però, Veladiano lascia la trama narrativa per dedicarsi alla saggistica. Il testo è costituito infatti da una lunga riflessione, non sistematica suddivisa in nuclei di discussione che riguardano, come il titolo stesso suggerisce, la scuola. Un libro per insegnanti, educatori, addetti del mestieri, ma in fondo un libro per tutti quelli che vogliono vedere e conoscere il mondo scolastico dall'interno, senza le punte polemiche di chi fa di questo lavoro una mera questione di...

  • Autore: Stefano Verziaggi
    Mer, 23/04/2014 - 10:30

    Il Maggio dei LibriIl mese di maggio viene dedicato, ormai per tradizione dal 2011, alla promozione della lettura, con l'iniziativa "Il Maggio dei Libri". Da oggi, Giornata mondiale del Libro e dei Diritti d'autore, e fino alla fine del mese prossimo chiunque è invitato a organizzare e far conoscere eventi legati all'importanza del leggere nella formazione personale e collettiva. Sul Romanzo, ovviamente, non poteva mancare. Un intero mese, quindi, legato nella tradizione alla rinascita, alla primavera che esplode, ma che pensa ai nuovi strumenti, in particolare il web, per formare una rete di associazioni e iniziative che possano valorizzare le esperienze di lettura e coltivare, inoltre, i lettori di domani.

    Le attività sono tutte coordinate dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e trovano il loro canale di diffusione nel...

  • Autore: Enza A. Moscaritolo
    Mer, 23/04/2014 - 09:30

    Il Vademecum del TraduttoreQuanti capolavori della letteratura non avremmo potuto conoscere, apprezzare e amare se non ci fossero stati i traduttori? Da Fernanda Pivano che tradusse Hemingway e Fitzgerald a Giorgio Amitrano che ha tradotto Banana Yoshimoto, da Jasmina Melaouah che ci ha fatto conoscere il Signor Malaussène di Pennac a Ilide Carmignani che ci ha “consegnato” i capolavori della letteratura ispanico-americana come Luis Sepulveda, Gabriel Garcìa Màrquez, Arturo Pérez-Reverte. La Società Dante Alighieri ha pubblicato un volume dal titolo Il Vademecum del traduttore – idee e strumenti per una nuova figura di traduttore: l’autore è Andrea Di Gregorio – scrittore, autore, docente e traduttore di numerosi autori, tra cui il giallista greco Petros Markaris (pubblicato in Italia da Bompiani), Jamaica Kincaid (Adelphi), Alan Watts (Feltrinelli) – che ci svela i segreti di...

  • Autore: Marianna Silvano
    Mer, 23/04/2014 - 08:30

    Vladimir SorokinTutto cambia per rimanere uguale

    Let the Past Collapse on Time (Vladimir Sorokin)

    In questo brano tradotto dal russo e pubblicato sul «New York Review of Books», Vladimir Sorokin, uno dei più importanti scrittori russi contemporanei, collega gli avvenimenti del 1991 con quelli attuali: dalla caduta dell’URSS all’invasione della Crimea. In realtà l’URSS non è mai scomparsa del tutto, afferma, e ora riaffiora con grande forza. E l’intellighenzia è tornata a ripetere le stesse parole di una volta, con lo stesso tono funereo di una volta.

    Per leggere l’articolo originale, clicca qui.

    ***

     

    Dall’insonnia a Fight Club

    Insomnia and Me: Chuck Palahniuk (Chuck Palahniuk)

    «L’insonnia ha i suoi vantaggi. [...] Uno scrittore o un pittore...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.