pubblicità e advertising

Perché i nostri lettori sono da 110 e lode

servizi web

valutazione inediti

Le ultime dal blog...

  • Autore: Annamaria Trevale
    Mer, 26/11/2014 - 11:30

    Matteo Sartori, La roccia vivaLa roccia viva è il secondo romanzo di Matteo Sartori appena uscito per ISBN, che nel 2010 aveva già dato alle stampe il suo apprezzato esordio Regole di famiglia.

    I tre protagonisti del romanzo si muovono tra Milano, Torino e la Brianza, nello stesso ambiente già sviscerato a fondo nel libro precedente, che è quello della ricca borghesia produttiva dell’Italia settentrionale. In principio le tre vicende vengono raccontate in parallelo, passando bruscamente dall’una all’altra mentre i legami tra i personaggi si rivelano solo in un secondo tempo, per confluire poi in un finale comune.

    Chiara Novo è una giovane e determinata avvocatessa torinese, trasferitasi a Milano per lavorare nel grande studio di un avvocato famoso, che persegue un suo ideale di giustizia, dopo aver assistito da bambina al ferimento del padre da parte dei brigatisti che operavano negli ...

  • Autore: Marianna Silvano
    Mer, 26/11/2014 - 10:30

    Kurt VonnegutCome scrivere con stile è l’articolo scritto da Kurt Vonnegut nel 1980 per una rivista dalla quale non ci si aspetterebbe mai un articolo del genere: «Transaction Professional Communication». L’articolo, che si snoda per due pagine di utili consigli, è dedicato a ogni tipo di “scrittore”, non solo romanzieri.

    In otto punti ben focalizzati, Vonnegut riassume le caratteristiche chiave che una scrittura precisa, ma allo stesso tempo personale, deve avere per essere d’effetto.

    Il primo consiglio recita: «Scegli un argomento che ti interessa: Trova un argomento che ti interessi e che in cuor tuo senti possa interessare anche ad altri. È questo genuino interessamento, e non i tuoi giochi con la lingua, il più convincente e seducente elemento del tuo stile». Per poi subito rettificare col secondo punto: «Non ti dilungare, però: Non mi dilungherò su questo punto».

    Di seguito a tanta sarcastica concisione segue il terzo punto, che di gran lunga è quello più...

  • Autore: Alessandro Puglisi
    Mer, 26/11/2014 - 09:30

    Edlef Köppen, Bollettino di guerraArticolo pubblicato sulla Webzine Sul Romanzo n. 2/2014.

    Bollettino di guerra (Heeresbericht) è il romanzo più noto di Edlef Köppen, nonché l’unica opera dell’autore tedesco tradotta ed edita in Italia (da Luca Vitali per Mondadori). Köppen fu figura di secondo piano; solo in apparenza, per l’appunto, giacché l’attività febbrile e piena di eclettismo di questo scrittore, nato nel 1893 a Genthin, nell’attuale Sassonia-Anhalt, si espresse a più riprese e in una pluralità di forme, nonostante la prematura scomparsa, nel 1939.

    Non solo, il suo spirito di adattamento artistico lo vide confrontarsi tanto con la narrativa quanto col saggio, così con il racconto come con la scrittura giornalistica, radiofonica e cinematografica. In questo contributo, dunque, si cercherà di rendere conto, in breve, dell’intreccio strettissimo fra la vita e le opere di Edlef Köppen, con particolare riguardo a Bollettino di...

  • Autore: La Redazione
    Mar, 25/11/2014 - 14:30

    Proseguono gli omaggi di Sul Romanzo alla poesia italiana. Oggi, pubblichiamo un video dedicato a Giovanni Pascoli, nel quale l'attrice Eleonora Fontana recita Novembre, tratta da Myricae, e Il brivido, tratta dai Canti di Castelvecchio.

    [I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

    Leggete la nostra Webzine

    Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

    ...
  • Autore: Enza A. Moscaritolo
    Mar, 25/11/2014 - 11:30

    Annarita Briganti, Non chiedermi come sei nataÈ una delle novità del 2014 l’esordio come scrittrice di Annarita Briganti, che ha pubblicato per Cairo Editore Non chiedermi come sei nata. Vincitore del Premio Comoinrosa (sezione esordienti) e finalista al Premio del Mio Libro di Milano il romanzo della Briganti, giornalista freelance, affronta il delicato tema della maternità negata, e cercata attraverso la fecondazione assistita. Si potrebbe dire buona la prima, mutuando il gergo cinematografico, per Non chiedermi come sei nata.

    La protagonista del romanzo è Gioia Lieve, giornalista freelance che vive e lavora a Milano: apparentemente la sua vita sembra scorrere a gonfie vele, tra un’intervista a un big della letteratura, un aperitivo nei locali trendy della città e un party...

  • Autore: Alessandro Puglisi
    Mar, 25/11/2014 - 10:30

    Tesi di laureaNon è necessario attendere di aver sostenuto tutti gli esami, per chiedersi come si scrive una tesi di laurea. Se si vuole affrontare quest’ultimo passo con un minimo di serietà, è necessario essere a conoscenza di alcune “regole” e procedere in maniera sistematica, attraverso una serie di passi.

    Ci sono molti testi e guide, tra cui il celeberrimo Come si fa una tesi di laurea di Umberto Eco, che contengono da un lato riflessioni importanti e suggerimenti da tenere presenti ma, d’altro canto, non possono che risultare per certi versi anacronistici.

    Chi scrive una tesi oggi deve confrontarsi, nel bene e nel male, con gli strumenti digitali, i quali offrono numerose e straordinarie opportunità, come nel caso delle banche dati elettroniche ad accesso libero, o in quello dei volumi digitalizzati. Per dirla in parole povere, i tempi cambiano ed è necessario sapersi servire degli strumenti più appropriati, nella maniera più efficace possibile.

    Quali sono, dunque, i passi...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.