Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

Le ultime dal blog...

  • Autore: Emiliano Reali
    Dom, 21/01/2018 - 16:03

    Storia di ordinaria discriminazione – Trenitalia colpisce ancoraRoma 21 gennaio 2018

    Ore 10.28

    Treno 22031 per Roma Ostiense

    Capotreno Luca B.

     

    Mi capita spesso di viaggiare col treno metropolitano che collega l’aeroporto di Fiumicino alle principali stazioni della capitale, un modo per non stressarmi nel traffico e ritagliare del tempo per la lettura. In genere scrivo di libri, do vita a racconti, storie. Beh, stavolta una scena surreale si è disvelato ai miei occhi. Ogni giorno vedo furbetti, persone senza biglietto, incrocio lo sguardo con capotreni più o meno cordiali, più o meno professionali, ordinaria amministrazione. Ma mai mi era successo di scorgere un poliziotto, nello svolgimento delle sue funzioni, che tenta di prendere le parti del passeggero, consigliando al capotreno di non fargli la multa. E la cosa colpisce ancor di più se il malcapitato è un extracomunitario.

    Premettendo che in...

  • Autore: Annamaria Trevale
    Sab, 20/01/2018 - 11:30

    Potere del consumo e rivolte sociali, un'analisi impietosa della società contemporaneaMassimo Ilardi, autore di Potere del consumo e rivolte sociali (DeriveApprodi, 2017), insegna Sociologia Urbana presso la Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno, Università di Camerino. Ha pubblicato diversi saggi sulle nuove realtà urbane, analizzando le trasformazioni avvenute nelle città negli ultimi decenni e i rapporti tra la politica, l'economia considerata essenzialmente come mercato e il consumo, che diventa protagonista di questo suo nuovo libro.

    In passato siamo stati abituati a leggere analisi sociologiche in cui il consumatore veniva ritratto come un soggetto del tutto passivo, incapace di effettuare scelte critiche in quanto suggestionato dalla pubblicità e indotto a effettuare i suoi acquisti in modo quasi automatico,...

  • Autore: La Redazione
    Sab, 20/01/2018 - 09:30

    Come si diventa librai? Una scuola fa al caso tuoChiedersi come si diventa librai può apparire un po’ fuori tempo vista la crisi del settore editoriale che sta colpendo, per ragioni diverse, anche le librerie, soprattutto quelle indipendenti. Ma se la formazione invece fosse una delle possibili soluzioni, insieme a interventi mirati per un riordino del settore?

     

    Proprio in quest’ottica sembra muoversi la Scuola per librai Umberto e Elisabetta Mauri che dal 1984 promuove un confronto all’interno dell’universo librario a partire dall’organizzazione e gestione del punto vendita, ma estendendosi anche alla distruzione, commercializzazione e promozione, in modo da coprire l’intera filiera post-produzione.

    Come la Scuola stessa spiega, «l'intento è quello di ridefinire e formare attraverso strumenti di analisi e conoscitivi sempre aggiornati la figura professionale del libraio che, senza perdere la sua identità di fondo, venga messo in condizione di riconoscere e anticipare i nuovi ritmi della produzione e della circolazione del libro», nella consapevolezza che oltre alle competenze...

  • Autore: La Redazione
    Ven, 19/01/2018 - 13:30

    I 10 libri di narrativa straniera più venduti della settimanaVi presentiamo i 10 libri di narrativa straniera più venduti nella settimana dal 08 al 14 gennaio 2018.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.600 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Il podio di questa settimana è occupato da Mondadori (in prima e terza posizione) e Giunti (in seconda). Mondadori e Feltrinelli sono le case editrici più presenti in top 10 con due titoli a testa. Tutti gli altri editori hanno un solo romanzo in classifica.

     

    10. Il giorno della tigre di Wilbur Smith e Tom Harper (Longanesi)

    ...

  • Autore: La Redazione
    Ven, 19/01/2018 - 12:30

    Come leggere un libro. Le interessanti proposte di Virginia WoolfCome leggere un libro? Spesso diamo consigli su come fare per leggere di più, per diminuire la nostra lista di libri da terminare, ma oggi ci vogliamo soffermare su un interrogativo forse anche più importante: come andrebbe letto un libro?

    Per rispondere ci affidiamo a Virginia Woolf che si è occupata dell’argomento in un saggio del 1925 intitolato Come si dovrebbe leggere un libro.

     

    Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

     

    Woolf inizia scrivendo:

    Il solo consiglio… che una persona può dare a un’altra a proposito della lettura è di non seguire nessun consiglio, ma i propri istinti, usare la propria ragione, giungere alle proprie conclusioni. Se su questo siamo d’accordo, allora mi sento...

  • Autore: Giordano Belcecchi
    Ven, 19/01/2018 - 11:30

    “Pastorale americana” di Philip Roth, il racconto della società americanaOggi più che mai Pastorale americana (edito da Einaudi, nella traduzione di V. Mantovani) può offrire validi spunti per interpretare le scelte politico-amministrative degli States negli ultimi decenni, pur mantenendo quella capacità di saper intrattenere il lettore fino alle ultimissime pagine, come se rispecchiasse uno dei tanti versi di John Keats: «As doth eternity:Cold Pastoral!».

    Immergendoci nella lettura del libro veniamo trasportati in una dimensione che sa unire l’idealità dei quadretti idilliaci teocritei con la fredda realtà di un’America presa dalla guerra in Vietnam. Le armoniose forme di una vita apparentemente perfetta sembrano intrecciarsi con le fredde macchie oscure di un avvenire incerto, all’interno del quale si muovono i personaggi, ciascuno come esponente di una determinata condizione sociale...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.