Come scrivere una storia horror – I 5 consigli di H.P. Lovecraft

I 10 consigli di scrittura di Friedrich Nietzsche

Glenn Cooper, tra stimmate e Santo Graal ne “Il segno della croce”

Cosa leggono i cantanti italiani?

Le ultime dal blog...

  • Autore: Federico Ottavis
    Sab, 03/12/2016 - 11:30

    Paolo Sorrentino, the young pop?Da diversi anni, ogni opera di Paolo Sorrentino è un grandissimo esercizio di narcisismo. Non quello tutto votato alla propria arte del regista, ma quello ancora più compiaciuto del pubblico, dello spettatore. Ci piacciamo se amiamo follemente il cinema di Sorrentino: è lo sguardo innamorato di Narciso: che tanto ama il proprio, bellissimo, aspetto e ignora la ninfa Eco, restando solo con sé stesso. Nella grande raccolta di caratteri che a ogni film Sorrentino si diverte a raccontare, c'è sempre qualcosa di noi, tanto o poco che sia; sempre eccessivo, esagerato, ma affascinante. La ricerca di effetto ci meraviglia.

    Sorrentino possiede l'arte rara, perché difficilissima, di girare capolavori popolari: tutto nasce da forti contraddizioni (un Papa appena quarantenne, uno scrittore in crisi creativa), senza nascondere una certa ostentazione, anche stilistica. Il Vaticano è un osservatorio privilegiato e in cui nulla può mancare: le magagne del potente segretario di stato Voiello, le forze e le debolezze dei tanti cardinali...

  • Autore: La Redazione
    Sab, 03/12/2016 - 10:30

    I 10 libri di narrativa straniera più venduti della settimanaVi presentiamo i 10 libri di narrativa straniera più venduti nella settimana dal 21 al 27 novembre.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.600 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Il podio di questa settimana è occupato da Mondadori (in prima e terza posizione) e da Piemme (in seconda). È Mondadori a dominare la top 10 con tre libri, seguita da La nave di Teseo e Longanesi con due titoli a testa in classifica.

     

    10. Gli eredi della terra di Ildefonso Falcones (Longanesi)

    ...

  • Autore: Paola Paoletti
    Sab, 03/12/2016 - 09:30

    “Rhapsody in June”, sviluppo di un documentarioEsistono vari premi e Festival in Europa che aiutano l'incontro tra autore e produttore, che premiano un film documentario la cui scrittura (trattamento) e il cui stile registico (teaser) sono ancora nel pieno dello sviluppo. In questi momenti la creatività incontra un suo potenziale mercato.

    Quest'anno l'Associazione Documentaristi Italiani ha istituito il Doc/it Women Award, che premia un progetto artistico al femminile, infatti è nato con la finalità di favorire la parità di genere nel mondo della produzione cinematografica.

    Al suo debutto il Doc/it Women Award ha premiato il progetto per documentario Rhapsody in June delle registe e produttrici Barbara Andriano e Guendalina Di Marco in occasione delle Giornate degli Autori durante il Festival del Cinema di Venezia.

    Rhapsody in June è al femminile anche nel soggetto dato che narra la storia di una donna: Yadana Nat May...

  • Autore: La Redazione
    Ven, 02/12/2016 - 13:30

    I 10 libri di narrativa italiana più venduti della settimanaVi presentiamo i 10 libri di narrativa italiana più venduti nella settimana dal 21 al 27 novembre.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.600 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Sul podio troviamo libri editi da Feltrinelli, Mondadori ed Einaudi. Le case editrici con più libri tra le prime dieci posizioni sono Einaudi e Sellerio con due titoli a testa.

     

    10. Le otto montagne di Paolo Cognetti (Einaudi)

    I 10 libri di narrativa italiana più venduti della settimana

    ...
  • Autore: La Redazione
    Ven, 02/12/2016 - 12:30

    William Faulkner e la sua recensione di “Il vecchio e il mare” di Ernest HemingwayNella metà del XX secolo, i due pezzi grossi della scena letteraria americana erano William Faulkner ed Ernest Hemingway. Entrambi godevano di un’ampia fama a livello internazionale sia come autori di romanzi che di racconti, ed entrambi sono stati insigniti del Premio Nobel per la Letteratura.

    Nato nel Mississippi, Faulkner scriveva storie allegoriche del Sud in uno stile ellittico. I suoi lavori si contraddistinguono per l’uso del flusso di coscienza e per il continuo cambiamento dei punti di vista. Amava anche fare un uso smodato delle frasi lunghe, al punto da detenere il record per la frase più lunga nella storia della letteratura che, secondo il Guinness dei primati, si trova nel capitolo 6 di Assalonne! Assalonne!. Hemingway, invece, ha insabbiato la florida prosa dei libri di età vittoriana in frasi brevi, terse e ingannevolmente semplici.

    ...
  • Autore: Marco Francese
    Ven, 02/12/2016 - 11:30

    “Faber” di Tristan Garcia o sulle passioni devastantiA tre anni dalla prima pubblicazione in Francia, arriva in Italia per i tipi di NNeditore e nella traduzione di Sarah De Sanctis una delle opere più interessanti di Tristan Garcia, Faber.

    Tristan Garcia è un giovane filosofo francese (classe '81), affermato sulla scena contemporanea ed esponente del nuovo realismo. Chi lo conosce, però, saprà che Garcia ha già dato prova di essere un eccellente scrittore. Egli ha infatti vinto il Prix de Flore nel 2008 per La meilleure part des hommes (La parte migliore degli uomini, Guanda 2011), il premio François-Victor Noury nel 2009 su proposta dell'Académie française ed è stato nominato scrittore dell'anno dalla rivista «...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.