Diffondi libro

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Conoscere l'editing

Curiosità grammaticali

Le ultime dal blog...

  • Autore: La Redazione
    Ven, 05/03/2021 - 13:30

    I 10 libri di narrativa straniera più venduti della settimanaVi presentiamo i 10 libri di narrativa straniera più venduti nella settimana dal 22 al 28 febbraio 2021.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.600 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Il podio di questa settimana è occupato da Garzanti, E/O  e Mondadori. Mondadori è la casa editrice più presente in top 10 con tre titoli, seguita da Garzanti con due libri. Tutti gli altri editori hanno un solo romanzo in classifica.

     

    10. La regina degli scacchi di Walter Tevis (Mondadori)

    ...

  • Autore: La Redazione
    Ven, 05/03/2021 - 11:30

    Editoria internazionale – 10 scrittori che dovrebbero lavorare in politica9 cose da sapere sugli amanti dei romance

     

    Appartieni anche tu ai lettori che amano leggere romance? Bene, allora dovresti verificare i risultati di quest’indagine di cui ci parlano su «Bustle» per capire se puoi identificarti o se qualcosa non ti torna.

     

    Qui tutti i dati.

     

    GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

     

    10 scrittori che dovrebbero lavorare in politica

     

    A sceglierli è «LitHub», che cita esempi illustri, tra cui Pablo Neruda. Si va da George Saunders a Rebecca Solnit...

  • Autore: Marcella Rizzo
    Ven, 05/03/2021 - 11:30

    L’infanzia berlinese di Walter BenjaminTrenta micro-visioni compongono l'edizione italiana di Infanzia berlinese intorno al millenovecento (Einaudi, 2007, traduzione di Enrico Ganni) la quale rispetta la sistemazione trasmessa da Hermann Sweppenhäuser, che a sua volta è fedele alla rinnovata e approfondita revisione che l'autore stesso compì nel 1938. A queste l'editore italiano ne aggiunge dodici in appendice, tratte da edizioni precedenti.

    In quest’opera il filosofo tedesco Walther Benjamin racconta in prima persona spazi, oggetti, persone e situazioni che accompagnarono i suoi primi anni di vita a Berlino. L’opera, attraverso i brevi racconti, evoca un passato che non è solo quello del filosofo bambino, ma è il passato di tutta una generazione e di un paese, la Germania.

    Scritti attorno al 1930 e pubblicati per la prima volta in un’unica selezione grazie al contributo di T.W. Adorno nel 1950, sono la testimonianza del sentimento...

  • Autore: La Redazione
    Gio, 04/03/2021 - 13:57

    I 10 libri di narrativa italiana più venduti della settimanaVi presentiamo i 10 libri di narrativa italiana più venduti nella settimana dal 22 al 28 febbraio 2021.

     

    La classifica è proposta da iBuk e riprende i dati elaborati dal Servizio Classifiche di Arianna sulla base di 1.600 librerie aderenti e diffuse sull’intero territorio nazionale.

     

    Sul podio troviamo libri editi da Mondadori, Einaudi e Longanesi. Mondadori è la casa editrice più presente in top 10 con cinque libri, seguita da Einaudi con quattro titoli. Tutti gli altri editori hanno un solo romanzo in classifica.

     

    10. L'appello di Alessandro D'Avenia (Mondadori)

    ...

  • Autore: Morgan Palmas
    Gio, 04/03/2021 - 13:30

    Editing ‒ Dai marchi alle storieHo parlato nelle scorse puntate di come si potesse riflettere sul punto di vista, nell’ultima citavo Burroughs e il suo approccio per immagini. Oggi provo ad allargare i confini cercando di presentare un tema che soltanto in apparenza pare distante dall’editing.

    Naomi Klein, giornalista e scrittrice, esordì nel 2000 con il saggio No Logo, raccontando il fenomeno della gestione dei grandi marchi internazionali e delle conseguenze sul mercato del lavoro. Un’idea alla base ‒ semplificando per introdurre un concetto ‒ che descrive come principale obiettivo di produzione delle grandi aziende non tanto i prodotti quanto invece i marchi. Poi la situazione, negli anni, cambiò per giungere a un nuovo sviluppo: dai marchi alle storie. Si chiudeva l’epoca delle strategie per il branding e si apriva definitivamente quella della narrazione, ovvero l...

  • Autore: Annamaria Trevale
    Gio, 04/03/2021 - 11:30

    Scrittori da (ri)scoprire – Laudomia BonanniLaudomia Bonanni (L’Aquila, 1907 – Roma, 2002) occupa sicuramente uno dei primi posti in un’ipotetica classifica delle scrittrici e degli scrittori dimenticati, benché il suo nome compaia più volte tra finalisti e vincitori di premi importanti come il Viareggio, lo Strega e il Campiello. Nasce a L’Aquila nel 1907 in una famiglia borghese: il padre era di famiglia baronale ma per vivere si è fatto commerciante, la madre è una maestra elementare, appassionata lettrice di Massimo D’Azeglio, tanto da chiamare la figlia col nome della protagonista del suo romanzo preferito, Niccolò de’ Lapi.

    Laudomia si diploma maestra come la madre e a partire dal 1924 si dedica all’insegnamento in vari borghi abruzzesi, finendo spesso in luoghi sperduti e venendo in contatto con i bambini di un mondo rurale molto povero e arretrato: pur essendo una lettrice appassionata di D’Annunzio, che in quegli anni era all’apice del successo letterario, i racconti che inizia a scrivere quasi di nascosto sono realistici e molto lontani dalla retorica dannunziana e dal trionfalismo fascista...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.